Amilcare Malagola

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Amilcare Malagola
Cardinale
Stemma Amilcare MALAGOLA .jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Card. Amilcare Malagola.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 54 anni
Nascita Modena
24 dicembre 1840
Morte Fermo
5 settembre 1895
Sepoltura Cimitero di Modena
Conversione
Appartenenza Diocesi di Modena
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 19 dicembre 1863
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 26 giugno 1876 da Pio IX
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cattedrale di Fermo, 9 giugno 1876 dall'arcivescovo Filippo de Angelis
Elevazione ad Arcivescovo 21 settembre 1877 da Pio IX
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
16 gennaio 1893 da Leone XIII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 2 anni, 7 mesi e 20 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Ordinazioni
e
Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Amilcare Malagola (Modena, 24 dicembre 1840; † Fermo, 5 settembre 1895) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Amilcare nacque a Modena, in una ricca famiglia della nobiltà trasferitasi a Imola nel 1853. Era figlio di Mario Malagola e della sua prima moglie.

Formazione e ministero sacerdotale

Compì gli studi iniziali presso la scuola dei Gesuiti di Modena, poi al liceo di Imola (1852-1856), a Roma presso il Collegio Ghislieri (1856-1861), alla Pontificia Accademia dei Nobili Ecclesiastici (1861-1869). Si addottorò in filosofia e teologia alla Pontificia Università Gregoriana e in utroque iure presso il Pontificio Ateneo Romano sant'Apollinare. Fu ordinato sacerdote a Roma nel 1863. Dal 1866 al 1869 proseguì la formazione presso la Congregazione del Concilio e presso la Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari. Dal 1871 a Imola fu professore di teologia dogmatica e di diritto canonico in seminario, fu anche esaminatore prossinodale. Nel 1875 divenne canonico penitenziario del capitolo del duomo di Imola.

Episcopato

Papa Pio IX lo nominò vescovo della diocesi di Ascoli Piceno nel 1876. Fu consacrato il 9 luglio di quell'anno nella cattedrale di Fermo dal cardinale Filippo de Angelis, arcivescovo di Fermo, co-consacratori mons. Francesco Alessandrini (Ch), vescovo di Ripatransone, e mons. Francesco Saverio Grassi Fonseca (Ch), vescovo titolare di Aulona e ausiliare di Fermo.

Nel 1877 lo stesso pontefice lo elevò arcivescovo di Fermo, ricevendone il pallio lo stesso giorno della nomina il 21 settembre. Gli arcivescovi di Fermo avevano il titolo di principe. Fu presidente della Conferenza episcopale marchigiana e fondò l'Accademia di S. Tommaso. Nel 1891 celebrò a Fermo un Congresso eucaristico. Inoltre, nel settembre 1892, sotto i suoi auspici, fu pubblicato il giornale La Voce delle Marche di Fermo.

Cardinalato

Fu creato cardinale da papa Leone XIII nel concistoro del 16 gennaio 1893; ricevette, come consuetudine tre giorni dopo la nomina, il cappello rosso con il titolo presbiterale di santa Balbina.

Morte

Morì nella sua sede il 22 giugno 1895. La salma fu esposta nella cattedrale metropolitana di Modena, dove il 25 giugno si svolsero le esequie. Fu sepolto in una cappella costruita a tale scopo nel cimitero comunale della città.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Ascoli Piceno Successore: BishopCoA PioM.svg
Elia Antonio Alberani (Ch), O.C.D. 26 giugno 1876 - 21 settembre 1877 Bartolomeo Ortolani (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Elia Antonio Alberani (Ch), O.C.D. {{{data}}} Bartolomeo Ortolani (Ch)
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Fermo Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Filippo de Angelis 21 settembre 1877 - 22 giugno 1895 Roberto Papiri (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo de Angelis {{{data}}} Roberto Papiri (Ch)
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Balbina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giacomo Cattani 19 gennaio 1893 - 22 giugno 1895 Donato Maria Dell'Olio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giacomo Cattani {{{data}}} Donato Maria Dell'Olio
Bibliografia
  • Raimondo Jaffei, Elogio funebre del sig. cardinale Amilcare Malagola, arcivescovo e principe di Fermo..., Fermo 1895.
Collegamenti esterni