Filippo de Angelis

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Filippo de Angelis
Gregorio 16 Angelis Filippo.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

1838 De Angelis montefiascone.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 85 anni
Nascita Ascoli Piceno
16 aprile 1792
Morte Fermo
8 luglio 1877
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Ascoli Piceno
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 3 luglio 1826 da Leone XII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 23 luglio 1826 dal Cardinale Pier Francesco Galeffi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 15 marzo 1830
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
8 luglio 1839 da Gregorio XVI (13 settembre 1838 in pectore) (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Filippo de Angelis (Ascoli Piceno, 16 aprile 1792; † Fermo, 8 luglio 1877) è stato un cardinale italiano, ebbe un certo ruolo nel Risorgimento italiano e nella Questione Romana.

Note biografiche

Consacrato vescovo il 23 luglio 1826 come coadiutore del vescovo di Montefiascone dal cardinal Pietro Francesco Galeffi. Fu poi nunzio apostolico in Svizzera e Portogallo.

Succedette al vescovo di Montefiascone (con il titolo personale di arcivescovo) il 15 febbraio 1838.

Cardinale in pectore nello stesso anno, pubblicato il 13 settembre 1839 come arcivescovo di Fermo col Titolo di San Bernardo alle Terme (poi trasferito al titolo di San Lorenzo in Lucina).

Partecipò al conclave del 1846 dal quale fu eletto papa il cardinal Giovanni Maria Mastai-Ferretti che prese il nome di Pio IX. Fu Padre Conciliare al Concilio Ecumenico Vaticano I.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo coadiutore di Montefiascone Successore: Stemma vescovo.png
Gabriele Ferretti 3 luglio 1826 - 15 febbraio 1838 Nicola Mattei Baldini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gabriele Ferretti {{{data}}} Nicola Mattei Baldini
Predecessore: Vescovo titolare di Leuce Successore: Stemma vescovo.png
Stanislaw Żarnowiecki 6 luglio 1826 - 15 marzo 1830 Lothar von Kübel I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Stanislaw Żarnowiecki {{{data}}} Lothar von Kübel
Predecessore: Arcivescovo titolare di Cartagine Successore: Stemma arcivescovo.png
Augustin-Luis de Montblanc 15 marzo 1830 - 15 febbraio 1838 Lajos Haynald I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Augustin-Luis de Montblanc {{{data}}} Lajos Haynald
Predecessore: Nunzio apostolico per la Svizzera Successore: Flag of the Vatican City.svg
Pietro Ostini 1830 - 1832 Tommaso Pasquale Gizzi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Ostini {{{data}}} Tommaso Pasquale Gizzi
Predecessore: Nunzio apostolico per il Portogallo Successore: Flag of the Vatican City.svg
Alessandro Giustiniani 1832 Camillo di Pietro I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alessandro Giustiniani {{{data}}} Camillo di Pietro
Predecessore: Vescovo di Montefiascone Successore: Stemma vescovo.png
Gabriele Ferretti 15 febbraio 1838 - 27 gennaio 1842 Nicola Mattei Baldini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gabriele Ferretti {{{data}}} Nicola Mattei Baldini
Predecessore: Cardinale presbitero di San Bernardo alle Terme Diocleziane Successore: CardinalCoA PioM.svg
Carlo Oppizzoni 11 luglio 1839 - 20 settembre 1867 Victor-Auguste-Isidore Dechamps
ch
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Oppizzoni {{{data}}} Victor-Auguste-Isidore Dechamps
ch
Predecessore: Arcivescovo di Fermo Successore: Stemma arcivescovo.png
Gabriele Ferretti 27 gennaio 1842 - 8 luglio 1877 Amilcare Malagola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gabriele Ferretti {{{data}}} Amilcare Malagola
Predecessore: Camerlengo Successore: Camerlengo.svg
Lodovico Altieri 1867 - 1877 Gioacchino Pecci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lodovico Altieri {{{data}}} Gioacchino Pecci
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Lucina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Benedetto Colonna Barberini di Sciarra 20 settembre 1867 - 8 luglio 1877 Fabio Maria Asquini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Benedetto Colonna Barberini di Sciarra {{{data}}} Fabio Maria Asquini
Bibliografia
  • Romolo Illuminati, Il cardinale Filippo de Angelis, arcivescovo di Fermo (1842-1877) nel Risorgimento alla luce di documenti inediti (tesi di laurea del 1967 presso la Pontificia Università Gregoriana).
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.