Antipapa Pasquale III

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Guido da Crema
Cardinale · Antipapa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

[[File:{{{immagine}}}|250px]]

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte {{{età}}} anni
Nascita Crema
1110 ca.
Morte 20 settembre 1168
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
1150 da Eugenio III (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa nel 1164, in carica fina al 20 settembre 1168
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Guido da Crema (Crema, 1110 ca.; † 20 settembre 1168) è stato un cardinale e antipapa italianoè stato antipapa col nome di Pasquale III dal 1164 fino alla sua morte.

Biografia

Proveniente da una nobile famiglia dell'aristocrazia dell'Italia settentrionale, nel 1150 Guido da Crema fu nominato da papa Eugenio III Cardinale diacono di Sant'Eustachio. Nel 1152 optò per il titolo di cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere.

Nel 1155 con altri due cardinali fu incaricato da papa Adriano IV di andare incontro a Federico I Barbarossa, il quale, dopo aver espugnato Tortona, era in marcia verso Roma. Loro compito principale, oltre ad instaurare buoni rapporti tra papa ed il Barbarossa, era quello di far catturare e far consegnare al papa Arnaldo da Brescia, che, fuggito da Roma e rifugiatosi presso i visconti di Campagnatico, poteva trovare alleanze presso la corte germanica. I legati portarono a termine la missione con successo, ed ottennero la consegna del dissidente al papa; in cambio garantirono l'incoronazione imperiale non appena Federico Barbarossa fosse giunto a Roma.

Negli anni successivi Guido fece parte del gruppo di Cardinali che temevano il progressivo distacco del papa dal Barbarossa e dell'avvicinamento al re Guglielmo I di Sicilia.

Pasquale III fu il secondo antipapa a contrapporsi al pontificato di Alessandro III. Nel 1164, il gruppo minoritario di cardinali che aveva precedentemente eletto l'antipapa Vittore IV, si riunì di nuovo per eleggere Pasquale III come suo successore. Egli prese sede a Viterbo e riuscì con successo ad impedire ad Alessandro di raggiungere Roma.

Al fine di ottenere maggiore sostegno dall'imperatore Federico Barbarossa, Pasquale canonizzò Carlo Magno nel 1165. Tuttavia la Chiesa cattolica non riconobbe mai questa canonizzazione e, nel 1179, il Concilio Lateranense III annullò tutte le ordinanze di Pasquale III.

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale diacono di Sant'Eustachio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Astaldo degli Astalli
1143 - 1150
1150 - 1152 Ildebrando Grassi, Canonico Regolare
1152 - 1157
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Astaldo degli Astalli
1143 - 1150
{{{data}}} Ildebrando Grassi, Canonico Regolare
1152 - 1157
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
Gregorio della Suburra
1140 - 1152
1152 - 1159 vacante
fino al 1180
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gregorio della Suburra
1140 - 1152
{{{data}}} vacante
fino al 1180
Bibliografia
  • Andrea Piazza, Enciclopedia dei Papi, II, Roma, 2000, pp. 302-304.
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.