Antipapa Clemente VII

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Clemente VII
C o a Clemente VII (Avignone).svg
Cardinale · Antipapa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Roberto di Ginevra
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

VIIKelemen.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 52 anni
Nascita Annecy
1342
Morte Avignone
16 settembre 1394
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 1361
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
30 maggio 1371 (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa il 20 settembre 1378
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Immagini
Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni Beati
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Clemente VII, al secolo Roberto di Ginevra (Annecy, 1342; † Avignone, 16 settembre 1394) è stato un vescovo, cardinale e antipapa francese. Fu eletto antipapa a Fondi il 20 settembre del 1378 dai cardinali francesi, che avevano cessato di riconoscere il legittimo pontefice papa Urbano VI: fu il primo dei papi dello scisma d'Occidente. Sconfitto da Alberico da Barbiano nella battaglia di Marino del 1379, si ritirò ad Avignone.

Biografia

Figlio di Amedeo III Conte di Ginevra e di Mahaut di Alvernia, divenne vescovo di Thérouanne nel 1361, arcivescovo di Cambrai nel 1368 e cardinale nel 1371 da papa Gregorio XI. Fu comunque più portato alla vita militare che a quella ecclesiastica. Nel 1377, infatti, mentre svolgeva le funzioni di legato pontificio nell'Italia del nord (1376-1378), comandò personalmente le truppe mercenarie di Giovanni Acuto per reprimere la rivolta di Cesena, che per la seconda volta rifiutava di assoggettarsi allo Stato Pontificio. Durante quella campagna autorizzò spietatamente lo sterminio di 4.000 civili e fu perciò soprannominato il Boia di Cesena.

Dopo la morte di Gregorio XI, Roberto riconobbe come valida l'elezione di papa Urbano VI, dandone persino personalmente comunicazione ai principi cristiani; il 20 settembre 1378, però, un gruppo di cardinali francesi riuniti a Fondi in opposizione ad Urbano gli offrì il trono pontificio. Roberto accettò e si fece eleggere col nome di Clemente VII, dando così inizio allo Scisma d'Occidente che sarebbe stato destinato a durare quattro decenni.

Subito dopo la sua elezione, fu costretto a rifugiarsi a Napoli dove tentò di opporsi a papa Urbano VI con l'aiuto dei baroni a lui fedeli e della regina Giovanna I. Non essendovi riuscito, stabilì la propria sede ad Avignone nel Contado Venassino, dove nel 1379 stabilì la sua sede nel Palazzo dei Papi. Francia, Regno di Napoli, Aragona, Castiglia, Navarra, Scozia, Portogallo, Contea di Savoia, Danimarca e Norvegia riconobbero Clemente come papa legittimo, mentre con Urbano si schierarono l'Inghilterra, l'Impero, le Fiandre e gli altri stati italiani.

Ad Avignone strinse forti legami con la corte francese, attirò a sé uomini eccellenti della cristianità come Vincenzo Ferreri e molti dotti dell'Università di Parigi. Donò inoltre numerosi territori pontifici a Luigi II d'Angiò e dovette ricorrere alla simonia per poter mantenere la sua corte.

Alla morte di Urbano VI nel 1389, Clemente tentò di essere riconosciuto come unico papa legittimo, ma Roma elesse papa Bonifacio IX, senza tentare nessuna ricomposizione dello scisma.

Clemente VII venne chiamato successivamente a decidere dell'autenticità della Sindone di Torino, esposta per la prima volta a Lirey, nella diocesi di Troyes, attorno al 1350; emanò perciò una bolla pontificia il 6 gennaio 1390 che ordinava ai canonici della collegiata di Lirey di

« dire ad alta e chiara voce, al fine di far cessare ogni frode, che la Sindone non era il vero sudario di Gesù Cristo ma una figura o una sua rappresentazione »

Clemente VII morì ad Avignone il 16 settembre 1394. I cardinali a lui fedeli elessero come suo successore Benedetto XIII.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Thérouanne Successore: BishopCoA PioM.svg
Gilles Aycelin de Montaigut
1361 - 1368
1361 - 1368 Gérard de Daimville
1368 - 1371
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gilles Aycelin de Montaigut
1361 - 1368
{{{data}}} Gérard de Daimville
1368 - 1371
Predecessore: Vescovo di Cambrai Successore: BishopCoA PioM.svg
Pierre de Clermont
1349 - 1368
1368 - 1371 Gérard de Daimville
1371 - 1378
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre de Clermont
1349 - 1368
{{{data}}} Gérard de Daimville
1371 - 1378
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi XII Apostoli Successore: CardinalCoA PioM.svg
Bernard du Bosquet
13681371
1371 - 1378 Jan Očko z Vlašimi
1378 - 1380
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bernard du Bosquet
13681371
{{{data}}} Jan Očko z Vlašimi
1378 - 1380
Voci correlate
Bibliografia
  • Mark Dykmans, Enciclopedia dei Papi, II, Roma, 2000, pp. 593-606.
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.