Antonio María Barbieri

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Antonio María Barbieri, O.F.M. Cap.
BARBIERI ANTONIO MARIA ALFREDO.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Cardinalbarbieri.jpg

{{{didascalia}}}
Adveniat regnum tuum
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 86 anni
Nascita Montevideo
12 ottobre 1892
Morte Montevideo
6 luglio 1979
Sepoltura
Appartenenza Ordine dei Frati Minori Cappuccini
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Basilica di San Giovanni in Laterano, 17 dicembre 1921
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 6 ottobre 1936 da Pio XI
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Montevideo, 8 novembre 1936 dall'arcivescovo Filippo Cortesi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
15 dicembre 1958 da Giovanni XXIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Antonio María Barbieri (Montevideo, 12 ottobre 1892; † Montevideo, 6 luglio 1979) è stato un cardinale e arcivescovo uruguaiano.

Biografia

Fu battezzato con il nome di Alfredo. L'8 dicembre 1913 entrò nell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini. Nel 1915 fu inviato in Italia, ricevette infatti l'abito di novizio l'8 settembre di quello stesso anno a Genova ed emise i voti religiosi nel 1916. Studiò nei seminari del suo ordine e poi alla Pontificia Università Gregoriana, ove il 9 luglio 1923 conseguì il dottorato in teologia.

Intanto, il 17 dicembre 1921 era stato ordinato sacerdote. Rifiutò un posto da docente nel Collegio Internazionale del suo ordine a Roma e tornò in Uruguay per impegnarsi in compiti di pastorale e di studio. Nel 1926 divenne rettore del Collegio Concordia di Buenos Aires e nel 1929 guardiano del collegio cappuccino di Montevideo.

Il 6 ottobre 1936 fu nominato vescovo titolare di Macra e arcivescovo coadiutore di Montevideo e l'8 novembre dello stesso anno fu consacrato vescovo dall'arcivescovo Filippo Cortesi, nunzio apostolico in Uruguay.

Il 20 novembre 1940 succedette come arcivescovo di Montevideo.

Papa Giovanni XXIII lo creò cardinale nel concistoro del 15 dicembre 1958 e il 18 dicembre dello stesso anno ricevette il titolo di San Crisogono. Fu il primo uruguaiano a essere creato cardinale.

Partecipò al Concilio Vaticano II e al conclave del 1963, che elesse papa Paolo VI.

Il 17 novembre 1976, all'età di 84 anni, rinunciò al governo pastorale della sua arcidiocesi.

Morì a Montevideo e fu sepolto nella cattedrale della città.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Macra Successore: Stemma vescovo.png
José María Bottaro y Hers 6 ottobre 1936 - 20 novembre 1940 Henry Patrick Rohlman I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
José María Bottaro y Hers {{{data}}} Henry Patrick Rohlman
Predecessore: Arcivescovo di Montevideo Successore: Stemma cardinale.png
Juan Francisco Aragone 20 novembre 1940 - 17 novembre 1976 Carlos Parteli Keller I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Juan Francisco Aragone {{{data}}} Carlos Parteli Keller
Predecessore: Cardinale presbitero di San Crisogono Successore: Stemma cardinale.png
Theodor Innitzer 15 dicembre 1958 - 6 luglio 1979 Bernard Yago I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Theodor Innitzer {{{data}}} Bernard Yago
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.