Buenaventura de Córdoba Espínola de la Cerda

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Buenaventura de Córdoba Espínola de la Cerda
Card. Buenaventura Córdoba Espinosa de la Cerda.png.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Buenaventura Córdoba Espinosa de la Cerda.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte anni
Nascita Madrid
23 marzo 1724
Morte Madrid
6 maggio 1777
Sepoltura Chiesa domenicana del Colegio Santo Tomás, Madrid
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca 6 aprile 1761
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 28 giugno 1761 dall'Arcivescovo Manuel Quintano Bonifaz
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
23 novembre 1761 da Clemente XIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Buenaventura de Córdoba Espínola de la Cerda (Madrid, 23 marzo 1724; † Madrid, 6 maggio 1777) è stato un cardinale e patriarca spagnolo, primo grande cancelliere e primo ministro dell'Ordine di Carlo III, membro del Consiglio di Sua Maestà, elemosiniere reale, canonico di Toledo e arcidiacono di Talavera, vicario generale degli eserciti reali di mare e terra.

Cenni biografici

Nacque il 23 marzo 1724 a Madrid. Era il quinto dei sette figli di Nicolás Fernández de Córdoba Figueroa y Aguilar, conte di Villafranca e duca di Medinaceli, e di Jerónima Maria Spinola y de la Cerda, dei marchesi di Los Balbases.

Studiò con precettori soprattutto lettere e lingue. Successivamente studiò teologia e diritto canonico e ottenne un dottorato in teologia.

Dopo che fu ordinato presbitero, re Carlo III lo nominò suo elemosiniere.

Nel 1761 fu nominato arcivescovo titolare di Neocesarea del Ponto e patriarca delle Indie occidentali. Ricevette la consacrazione episcopale il 28 giugno dello stesso anno, nella Chiesa di San Jerónimo el Real a Madrid, per mano di monsignor Manuel Quintano Bonifaz, arcivescovo titolare di Farsalo e inquisitore generale di Spagna, assistito dai co-consacranti monsignor Manuel Antonio de Murillo y Argáiz (Ch), vescovo di Segovia, e monsignor Andrés Cano y Junquera (Ch), vescovo titolare di Arad e ausiliare di Sigüenza. Nel 1762 divenne anche vicario castrense per la Spagna, mantenendo quest'incarico fino alla morte.

Su richiesta de re di Spagna Carlo III papa Clemente XIII lo creò cardinale nel concistoro del 23 novembre 1761. Nel 1769, alla morte del papa, si recò a Roma per partecipare al conclave, che vide l'elezione a pontefice di Gian Vincenzo Antonio Ganganelli, che prese il nome di Clemente XIV. A Roma ricevette il titolo presbiterale di san Lorenzo in Panisperna. Tornato in Spagna fu colpito da un attacco apoplettico, che lo limitò molto nella sua attività. Non partecipò al conclave del 1774-1775, che elesse papa Pio VI.

Morì il 6 maggio 1777 a Madrid, all'età di 53 anni. Dopo le esequie, presiedute da monsignor Quintano Bonifaz, che lo aveva consacrato vescovo, venne sepolto nella chiesa del collegio domenicano di San Tommaso.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Abate ordinario di Alcalá la Real Successore: TerritorialAbbotCoA PioM.svg
Alvaro Mendoza Caamaño y Sotomayor 23 gennaio 1761 - 6 maggio 1777 Esteban Lorenzo de Mendoza y Gatica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alvaro Mendoza Caamaño y Sotomayor {{{data}}} Esteban Lorenzo de Mendoza y Gatica
Predecessore: Arcivescovo titolare di Neocesarea del Ponto Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Pompeo Aldrovandi 6 aprile - 26 giugno 1769 Girolamo Volpi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pompeo Aldrovandi {{{data}}} Girolamo Volpi
Predecessore: Patriarca titolare delle Indie Occidentali Successore: PatriarchNonCardinal PioM.svg
Alvaro Mendoza Caamaño y Sotomayor 6 aprile 1761 - 6 maggio 1777 Francisco Javier Delgado Benegas I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alvaro Mendoza Caamaño y Sotomayor {{{data}}} Francisco Javier Delgado Benegas
Predecessore: Vicario castrense per la Spagna Successore: BishopCoA PioM.svg
- 6 aprile 1761 - 6 maggio 1777 Francisco Javier Delgado Benegas I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Francisco Javier Delgado Benegas
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Vincenzo Lorenzo Ganganelli, O.F.M.Cap. 26 giugno 1769 - 6 maggio 1777 Giovanni Battista Bussi de Pretis I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Vincenzo Lorenzo Ganganelli, O.F.M.Cap. {{{data}}} Giovanni Battista Bussi de Pretis
Bibliografia

(ES) Raúl Molina Recio, Buenaventura Fernández de Córdoba Spínola y de la Cerda su dbe.rah.es. URL consultato il 26-06-2019

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.