Francesco Segna

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Segna
Cardinale
Stemma Francesco Segna.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Immagine Francesco Segna.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 74 anni
Nascita Poggio Cinolfo
31 agosto 1836
Morte Roma
4 gennaio 1911
Sepoltura Cimitero del Verano (Roma)
Conversione
Appartenenza Marsi
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 20 dicembre 1860
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: operatore < inatteso.
(vedi)
Creato
Cardinale
18 maggio 1894 da Leone XIII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 16 anni, 7 mesi e 17 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Conclave del 2013
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
11 anni, 4 mesi e 8 giorni
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Francesco Segna (Poggio Cinolfo, 31 agosto 1836; † Roma, 4 gennaio 1911) è stato un cardinale italiano.

Biografia

Nacque a Poggio Cinolfo, piccola frazione di nel comune di Carsoli, diocesi di Marsi. Di nobile e ricca famiglia, era figlio di Angelo Segna (1808-?) e di Faustina Bencivenga (1810-?) di Vallinfreda. Trascorse la sua infanzia a Vallinfreda fino al 1847.

Formazione e ministero sacerdotale

Al termine dei primi studi dai Gesuiti di Tivoli, entrò nel al Seminario Romano, dove ottenne il dottorato in teologia. Ordinato presbitero il 20 dicembre 1860, proseguì gli studi presso l'Università La Sapienza di Roma, laureandosi in giurisprudenza. Svolse l'attività di professore di dogmatica al Pontificio Ateneo romano Sant'Apollinare a Roma fino dal 1869. Divenne minutante della Sacra Congregazione di Propaganda Fide e poi direttore di divisione degli Affari Orientali. Trasferito alla Penitenzieria Apostolica come canonista, svolse il ministero di canonico del Capitolo di Santa Maria in Trastevere dal 1881; il 19 novembre dello stesso anno divenne sottosegretario della Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari.

Promosso Prelato domestico di Sua Santità nel 1884, svolse l'incarico di uditore nella Nunziatura apostolica in Spagna dal 1884 e incaricato d'affari dal 1887. Dal 13 febbraio 1888 fu confermato uditore, ma presso la Sacra Romana Rota, e promosso reggente della Penitenzieria Apostolica dal 14 novembre dell'anno seguente. Fu nominato segretario della Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari dal 13 luglio 1891. Canonico del capitolo della basilica patriarcale vaticana nel 1893, venne trasferito alla Congregazione della Romana e Universale Inquisizione come assessore dal 20 giugno dello stesso anno.

Cardinalato

Leone XIII lo creò cardinale nel concistoro del 18 maggio 1894; ricevette il cappello rosso e la diaconia di Santa Maria in Portico Campitelli il 21 maggio seguente. Divenne Archivista di Santa Romana Chiesa dal 4 luglio 1896. Delegato per la Basilica di San Francesco in Assisi dal 9 luglio 1900. Partecipò al conclave del 1903, che elesse papa Pio X. Fu cardinale protodiacono dal 15 ottobre 1907 e prefetto della Congregazione dell'Indice dei Libri Proibiti dal 13 gennaio 1908 fino alla morte.

Morte

Morì il 4 gennaio 1911 a Roma all'età di 74 anni. Fu sepolto nella cripta della cappella della Sacra Congregazione di Propaganda Fide nel Cimitero del Verano, a Roma.

Successione degli incarichi

Predecessore: Sottosegretario della Congregazione per gli Affari Ecclesiastici Straordinari Successore: Emblem Holy See.svg
19 novembre 188114 novembre 1888 Sante Tampieri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
{{{data}}} Sante Tampieri
Predecessore: Reggente della Penitenzieria Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Carlo Cristofori 14 novembre 188813 luglio 1891 Carlo Perosi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Cristofori {{{data}}} Carlo Perosi
Predecessore: Segretario della Congregazione per gli Affari Ecclesiastici Straordinari Successore: Emblem Holy See.svg
Domenico Ferrata 13 luglio 189120 giugno 1893 Felice Cavagnis I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Ferrata {{{data}}} Felice Cavagnis
Predecessore: Assessore della Congregazione della Romana e Universale Inquisizione Successore: Emblem Holy See.svg
Serafino Cretoni 20 giugno 189318 maggio 1894 Casimiro Gennari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Serafino Cretoni {{{data}}} Casimiro Gennari
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria in Portico Campitelli Successore: Kardinalcoa.png
Francesco Ricci Paracciani 21 maggio 18944 gennaio 1911 Giovanni Battista Lugari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Ricci Paracciani {{{data}}} Giovanni Battista Lugari
Predecessore: Archivista di Santa Romana Chiesa Successore: Emblem Holy See.svg
Luigi Galimberti 4 luglio 189613 gennaio 1908 Francesco Salesio Della Volpe I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Galimberti {{{data}}} Francesco Salesio Della Volpe
Predecessore: Cardinale protodiacono Successore: Pavillon pontifical.png
Andreas Steinhuber, S.J. 15 ottobre 19074 gennaio 1911 Francesco Salesio Della Volpe I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Andreas Steinhuber, S.J. {{{data}}} Francesco Salesio Della Volpe
Predecessore: Prefetto della Congregazione dell'Indice dei Libri Proibiti Successore: Emblem Holy See.svg
Andreas Steinhuber, S.J. 13 gennaio 19084 gennaio 1911 Francesco Salesio Della Volpe I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Andreas Steinhuber, S.J. {{{data}}} Francesco Salesio Della Volpe
Note
Bibliografia
  • (FR) Charles Daniel, Paul-Marie Baumgarten, Antoine de Waal, le chef suprême l'organisation et l'administration centrale de l'église, Plon, Parigi, 1900, pp. 163-165
Voci correlate
Collegamenti esterni