Giovanni D'Ercole

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giovanni D'Ercole, F.D.P.
Stemma dercole.jpg
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Don Giovanni D'Ercole.jpg

{{{didascalia}}}
In Manus Tuas
Titolo
Vescovo
Incarichi attuali
Vescovo di Ascoli Piceno
Età attuale 72 anni
Nascita Morino
5 ottobre 1947
Morte
Sepoltura
Appartenenza Piccola Opera della Divina Provvidenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 5 ottobre 1974
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 14 novembre 2009
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Roma, 12 dicembre 2009 dal Cardinale Tarcisio Bertone
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni

Giovanni D'Ercole (Morino, 5 ottobre 1947) è un vescovo e giornalista italiano, dal 12 aprile 2014 vescovo di Ascoli Piceno.

S.E.Mons Giovanni D'Ercole.jpg

Biografia

Entrato nella Piccola Opera della Divina Provvidenza, di san Luigi Orione, viene ordinato sacerdote il 5 ottobre 1974.

Dopo aver frequentato l'Istituto Teologico della sua Congregazione, ha compiuto gli studi di filosofia e di teologia presso la Pontificia Università Lateranense ed ha conseguito la Licenza e il Dottorato in Teologia Morale presso l'Accademia Alfonsiana della Pontificia Università Lateranense in Roma.

Dal 1976 al 1984 è stato missionario in Costa d'Avorio. Tornato in Italia viene nominato parroco della Parrocchia di Ognissanti a Roma, incarico che mantiene fino al 1985.

Dal 1985 al 1987, ricopre la carica di Padre Provinciale nella sua Congregazione, occupandosi di gestire il Centro Sud Italia.

Dal 1987 al 1990 è chiamato a ricoprire l'incarico di Vicedirettore della Sala Stampa della Santa Sede, allora diretta da Joaquín Navarro-Valls.

Nel 1990, su chiamata dell'allora Segretario di Stato il Cardinale Agostino Casaroli, entra a lavorare nella Segreteria di Stato della Santa Sede e nel 1998 viene nominato Capo ufficio della prima sezione Affari Generali della Segreteria di Stato, incarico che mantiene fino al 2009.

Il ministero episcopale

Il 14 novembre 2009 viene nominato Vescovo ausiliare dell'Arcidiocesi dell'Aquila e titolare di Dusa.

Riceve la consacrazione episcopale il 12 dicembre 2009 nella Basilica di San Pietro in Vaticano, con mons. Jean Laffitte e mons. Mario Toso, dal cardinale Segretario di Stato Tarcisio Bertone[1]. Lo stesso giorno viene nominato Vicario generale dell'Arcidiocesi dell'Aquila.

Il 12 aprile 2014 viene nominato Vescovo di Ascoli Piceno ed entra in diocesi il 12 maggio.

Conosce e parla diverse lingue: inglese, francese, spagnolo, portoghese e russo.

Attività giornalistica

Giornalista pubblicista è iscritto all'Ordine dei giornalisti del Lazio e del Molise.

Ha iniziato l'attività giornalistica nel 1968 collaborando come redattore con il SIR, Servizio d'Informazione Religiosa (Agenzia di Stampa della CEI).

Nel 1970 inizia a collaborare anche con il quotidiano Avvenire.

Per Rai 2, ha iniziato a condurre nel 1994 la trasmissione "Prossimo tuo", in seguito "Millennium" e poi "Terzo Millennio". Dal 2002 a oggi è autore e conduttore della rubrica religiosa "Sulla Via di Damasco".

Per anni è stato collaboratore dell'emittente televisiva cattolica Telepace, curando diverse trasmissioni di approfondimento giornalistico.

Tiene un appuntamento mensile per Radio Maria con la rubrica "Attualità ecclesiali"; è direttore responsabile del "Don Orione Oggi", rivista della Piccola Opera della Divina Provvidenza (Don Orione), e della rivista "Crescere" del Movimento Oasi fondato da Padre Virginio Rotondi.

Genealogia episcopale e Successione Apostolica

Onorificenze

Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana
«Su proposta della Presidenza del Consiglio dei ministri»
— Roma, 5 febbraio 2007[2]
Cavaliere dell'Ordine Nazionale della Costa d'Avorio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Nazionale della Costa d'Avorio

Libri pubblicati


Successione degli incarichi

Predecessore: Vicedirettore della Sala Stampa della Santa Sede Successore: Emblem Holy See.svg
Giulio Nicolini 1987 - 1990 Piero Pennacchini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giulio Nicolini {{{data}}} Piero Pennacchini
Predecessore: Vescovo titolare di Dusa Successore: Stemma vescovo.png
Roger Louis Kaffer dal 14 novembre 2009- 12 aprile 2014 Franco Maria Giuseppe Agnesi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roger Louis Kaffer {{{data}}} Franco Maria Giuseppe Agnesi
Predecessore: vescovo ausiliare dell'arcidiocesi dell'Aquila Successore: Emblem Holy See.svg
- 14 novembre 2009 - 12 aprile 2014 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} -
Predecessore: Vescovo di Ascoli Piceno Successore: Stemma vescovo.png
Silvano Montevecchi dal 12 aprile 2014 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Silvano Montevecchi {{{data}}} in carica
Note
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.