Guillaume-René Meignan

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Guillaume-René Meignan
Cardinale
Stemma cardinale Meignan.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Pax in charitate

Cardinal Guillaume René Meignan.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 78 anni
Nascita Denazé
12 aprile 1817
Morte Tours
20 gennaio 1896
Sepoltura Tours, cripta della Basilica di San Martino
Appartenenza diocesi di Le Mans
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 13 giugno 1840
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 27 marzo 1865 da papa Pio IX
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 1º maggio 1865 dal vescovo Henri Louis Charles Maret
Elevazione ad Arcivescovo 24 marzo 1884 da papa Leone XIII
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
16 gennaio 1893 da Leone XIII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 3 anni e 4 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Guillaume-René Meignan (Denazé, 12 aprile 1817; † Tours, 20 gennaio 1896) è stato un cardinale e arcivescovo francese.

Cenni biografici

Nato a Denazé, diocesi di Le Mans, Francia. Figlio di Jean Baptiste Meignan (1770-1821) e Françoise Julie Rabeau (1771-1841).

Formazione e ministero sacerdotale

Studi iniziali al Collège de Haute-Foliedi di Laval; nel liceo di Angers e nel Collège de Chatêau Gontier; studi presso il Seminario di Le Mans (teologia); al Collège de Tessé di Le Mans; e all'Università La Sapienza di Roma, dove conseguì il dottorato in teologia nel marzo 1846). Ricevette il suddiaconato nel 1839.

Ordinato sacerdote il 13 giugno 1840. Ulteriori studi a Parigi, Monaco e Berlino. Tornò a Parigi nel 1843. Ulteriori studi a Roma. Lavoro pastorale in diverse parrocchie dell'arcidiocesi di Parigi; professore all'Università La Sorbona, 1861; vicario generale di Parigi, 1863.

Ministero episcopale

Eletto vescovo di Châlons il 27 marzo 1865, è stato consacrato lunedì 1º maggio 1865 nella cattedrale di Parigi, da Henri Maret(ch), vescovo titolare di Sura, decano della Facoltà teologica della Sorbona, assistito da Charles Lavigerie(ch), vescovo di Nancy e da Louis Buquet(ch), vescovo titolare di Pario. Il suo motto episcopale era Pax in Charitate.

Trasferito alla sede di Arras il 25 settembre 1882, promosso alla sede metropolitana di Tours il 24 marzo 1884.

Cardinalato

Creato cardinale presbitero nel concistoro del 16 gennaio 1893, ricevette la berretta rossa e il titolo della Santissima Trinità al Monte Pincio, il 15 giugno 1893.

Morte

Morto il 20 gennaio 1896 a Tours. Esposto e sepolto nella cripta della basilica di San Martino a Tours, proprio di fronte alla tomba del grande vescovo.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Châlons Successore: BishopCoA PioM.svg
Jean-Honoré Bara 27 marzo 1865-25 settembre 1882 Guillaume-Marie-Romain Sourrieu I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Honoré Bara {{{data}}} Guillaume-Marie-Romain Sourrieu
Predecessore: Vescovo di Arras Successore: BishopCoA PioM.svg
Jean-Baptiste-Joseph Lequette 25 settembre 1882-24 marzo 1884 Désiré-Joseph Dennel I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Baptiste-Joseph Lequette {{{data}}} Désiré-Joseph Dennel
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Tours Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Charles-Théodore Colet 24 marzo 1884-20 gennaio 1896 René-François Renou I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Charles-Théodore Colet {{{data}}} René-François Renou
Predecessore: Cardinale presbitero della Santissima Trinità al Monte Pincio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Victor-Félix Bernadou 15 giugno 1893-20 gennaio 1896 Jean-Pierre Boyer I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Victor-Félix Bernadou {{{data}}} Jean-Pierre Boyer
Voci correlate