Pontificio Consiglio "Cor Unum"

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Pontificio Consiglio "Cor Unum"
Pontificium Consilium Cor Unum
esprime la sollecitudine della Chiesa cattolica verso i bisognosi, perché sia favorita la fratellanza umana e si manifesti la carità di Cristo (Pastor Bonus, 145)
[[Image:{{{immagine}}}|290px]]
{{{didascalia}}}
Eretto:
Presidente arcivescovo Robert Sarah
{{{titolo2}}} {{{rettore2}}}
{{{titolo3}}} {{{rettore3}}}
Segretario: presbitero
Giovanni Pietro Dal Toso
Emeriti: cardinale Paul Josef Cordes
(prefetto emerito)
Indirizzo
Via della Conciliazione, 5 - 00153 Roma tel.: 06 69889411 fax.: 06 69887301
Collegamenti esterni
curia pastor bonus
sito ufficiale
dati catholic hierarchy
Chiesa cattolica · Santa Sede
Tutti i dicasteri della Curia Romana

Il Pontificio Consiglio "Cor Unum" (in latino Pontificium Consilium "Cor Unum") è un dicastero della Curia Romana. Venne istituita con la Lettera Apostolica Amoris Officio da Papa Paolo VI il 15 luglio del 1971 nel nono anno del suo pontificato [1]. Tale consiglio coordina e organizza le azioni umanitarie e di aiuto della Santa Sede in caso di catastrofi o di crisi nonché in genere l'attività caritativa della Chiesa cattolica e delle entità e istituzioni ad essa collegate.

Il 7 ottobre 2010 papa Benedetto XVI ne ha nominato Presidente l'arcivescovo Robert Sarah.

Con il motu proprio Humanam progressionem del 17 agosto 2016 papa Francesco ne ha disposto l'accorpamento con il Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti, il Pontificio Consiglio per la Giustizia e per la Pace, Pontificio Consiglio della Pastorale per gli Operatori Sanitari, a partire dal 1º gennaio 2017 nel nuovo Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale[2].

Cronotassi dei Presidenti

Voci correlate
Note
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.