Paul Josef Cordes

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Paul Josef Cordes
Cordesstemma2.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Cordesfoto.jpg

{{{didascalia}}}
Deus fidelis
Titolo cardinalizio
Cardinale diacono di San Lorenzo in Piscibus
Presidente emerito del Pontificio Consiglio "Cor Unum"
Età attuale 85 anni
Nascita Kirchhundem Germania
5 settembre 1934
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 21 dicembre 1961 dall'arcivescovo Lorenz Jäger
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 27 ottobre 1975 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 1ºfebbraio 1976 dall'arcivescovo Johannes Joachim Degenhard
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 2 dicembre 1995
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 novembre 2007 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 5 settembre 2014)
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Paul Josef Cordes (Kirchhundem Germania, 5 settembre 1934) è un cardinale e arcivescovo tedesco.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Dopo aver compiuto gli studi primari, ha iniziato il corso di laurea in medicina. Nel 1956 abbandonati gli studi universitari è entrato nel seminario maggiore di Paderborn. Durante questo periodo ha frequentato anche un corso di un anno nel seminario universitario di Lione.

È stato ordinato sacerdote il 21 dicembre 1961. Dopo aver svolto un periodo di lavoro pastorale in diverse parrocchie della diocesi, nel 1969 ha ripreso gli studi frequentando il corso di studi di dogmatica all'università di Magonza. Nel 1971 ha conseguito la laurea in teologia, discutendo la tesi "Sendung zum Dienst. Exegetisch-historische und systematische Studien zum Konzilsdekret «Vom Dienst und Leben der Priester»", pubblicata nel 1990 in italiano con il titolo "Inviati a servire. Presbyterorum ordinis: storia, esegesi, temi, sistematica".

Nel 1972 il cardinale Döpfner, allora presidente della Conferenza Episcopale Tedesca, lo ha nominato segretario della commissione pastorale in seno alla Conferenza stessa. È stato in questo periodo che, proprio in virtù del suo incarico, egli ha iniziato a collaborare con associazioni, con movimenti e con diverse istituzioni ecclesiali in Germania. Un'esperienza che ha potuto mettere a disposizione del sinodo delle diocesi della Repubblica Federale di Germania, svoltosi dal 1972 al 1975, al quale parteciparono vescovi, sacerdoti e laici. Il sinodo era stato convocato per deliberazioni e decisioni di ordine pastorale.

Il ministero episcopale

Da Paolo VI è stato eletto vescovo titolare di Naisso e nominato ausiliare di Paderborn il 27 ottobre 1975. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 1° febbraio 1976.

Nel 1980 Giovanni Paolo II lo ha chiamato a servire la Curia romana nominandolo vice-presidente del Pontificio Consiglio per i Laici. Hanno poi fatto seguito le nomine a consultore di altri uffici della Curia romana. Il Papa lo ha incaricato inoltre ad personam di seguire l'apostolato dell'International catholic charismatic renewal office (Rinnovamento carismatico cattolico) e del Cammino neocatecumenale, incarico ricoperto fino al dicembre 1995.

È stato promotore del Centro internazionale giovanile San Lorenzo, inaugurato a Roma il 13 marzo 1983. Proprio durante un incontro nel Centro - l'occasione è stata la celebrazione dell'Anno santo straordinario 1983-1984 - è nata l'idea di organizzare un incontro di giovani a livello mondiale. L'avvenimento ha avuto luogo la domenica delle Palme del 1984 e ha in pratica segnato la nascita delle Giornate Mondiali della Gioventù.

Il 2 dicembre 1995 è stato promosso alla dignità arcivescovile e nominato presidente del Pontificio Consiglio "Cor unum".

Il cardinalato

È stato creato cardinale nel concistoro del 24 novembre 2007 da papa Benedetto XVI, ricevendo la diaconia di San Lorenzo in Piscibus.

Dal 7 ottobre 2010 è presidente emerito del Pontificio Consiglio "Cor unum".

È Membro della Congregazione delle Cause dei Santi, della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, della Congregazione per il Clero, della Congregazione per i Vescovi e del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

Pubblicazioni

  • Partecipazione attiva all'Eucaristia. La actuosa participatio nelle piccole comunità, 1996;
  • Segni di speranza. Movimenti e nuove realtà nella vita della Chiesa alla vigilia del Giubileo 1998;
  • L'eclissi del Padre. Un grido, 2002.

Genealogia episcopale

Onorificenze

Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito con placca dell'Ordine al Merito di Germania

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Naisso Successore: Stemma vescovo.png
Victor Hugo Martínez Contreras 27 ottobre 1975 - 24 novembre 2007 Ambrose Madtha I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Victor Hugo Martínez Contreras {{{data}}} Ambrose Madtha
Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio "Cor Unum" Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Roger Etchegaray 2 dicembre 1995 - 7 ottobre 2010 Robert Sarah I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roger Etchegaray {{{data}}} Robert Sarah
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Piscibus Successore: Stemma cardinale.png
- dal 24 novembre 2007
Titolo presbiterale pro hac vice dal 19 maggio 2018
in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} in carica
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.