Waldemar Stanisław Sommertag

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Waldemar Stanisław Sommertag
Vescovo
Coat of arms of Waldemar Sommertag.svg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
Secundum Cor Tuum

Waldemar Stanisław Sommertag.png

Titolo
Vescovo titolare di Maastricht
Incarichi attuali
Età attuale 56 anni
Nascita Więcbork
6 febbraio 1968
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Basilica dell'Assunzione di Maria (Pelplin), 30 maggio 1993 dal vescovo Jan Bernard Szlaga
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 15 febbraio 2018 da papa Francesco
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Basilica di San Pietro (Roma), 19 marzo 2018 dal papa Francesco
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale da
Cardinale da
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Riammesso da da {{{Riammesso da}}}
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi passati Nunzio apostolico per il Nicaragua
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Waldemar Stanisław Sommertag (Więcbork, 6 febbraio 1968) è un vescovo e nunzio apostolico polacco.

Cenni biografici

Nacque a Więcbork, Polonia, il 6 febbraio 1968. Fu ordinato presbitero da mons. Jan Bernard Szlaga(ch) il 30 maggio 1993 per la Diocesi di Pelplin. Per prepararsi alla carriera diplomatica, ha frequentato nella Pontificia Accademia Ecclesiastica nel 1998, dove ha conseguito la laurea in Diritto canonico. Entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede il 19 giugno 2000, ha lavorato nelle Tanzania, Nicaragua, Bosnia ed Erzegovina, Israele, Palestina e Cipro, come pure a Roma nel Settore per le Relazioni con gli Stati nella Segreteria di Stato.

Episcopato

Il 15 febbraio 2018, Papa Francesco lo ha nominato Vescovo titolare di Maastricht e Nunzio apostolico in Nicaragua. Ha ricevuto la consacrazione episcopale da Papa Francesco il 19 marzo, co-consacranti i cardinali Pietro Parolin e Fernando Filoni. Il 18 febbraio 2019, Sommertag ha annunciato che Papa Francesco aveva riabilitato Ernesto Cardenal, presbitero e teologo nicaraguense, sospeso a divinis nel 1984 da Giovanni Paolo II per essersi rifiutato di dimettersi dall'incarico politico.

Il suo mandato in Nicaragua è stato caratterizzato dagli sforzi per alleviare la tensione fra il governo di Daniel Ortega e l'opposizione politica, nonostante il governo lo abbia identificato, come la leadership della Chiesa Cattolica in generale, alleato dei suoi oppositori. Per 3 anni assistette silenziosamente ai negoziati fra il governo e le famiglie dei suoi oppositori incarcerati, ottenendone il rilascio di alcuni, ma cominciò allora a utilizzare il termine prigionieri politici.

Il 18 dicembre 2021, il governo del Nicaragua ha decretato l'abolizione del titolo decano dei corpi diplomatici, tradizionalmente accordato nei paesi Cattolici al rappresentante della Santa Sede. Tale mossa è avvenuta nel corso del conflitto intensificato fra la Chiesa e il regime dittatoriale del Presidente Daniel Ortega.

Il 6 marzo 2022 ha lasciato il Nicaragua, dopo che il governo ha ritirato il riconoscimento del suo stato diplomatico, ordinandogli di lasciare il paese.

Il 6 settembre 2022 Papa Francesco lo ha nominato nunzio apostolico in Senegal, Cabo Verde, Guinea-Bissau e Mauritania.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Maastricht Successore: BishopCoA PioM.svg
Marcos Aurelio Pérez Caicedo dal 15 febbraio 2018 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Marcos Aurelio Pérez Caicedo {{{data}}} in carica
Predecessore: Nunzio apostolico in Nicaragua Successore: Flag of the Vatican City.svg
Fortunatus Nwachukwu 15 febbraio 2018-6 marzo 2022 vacante I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Fortunatus Nwachukwu {{{data}}} vacante
Predecessore: Nunzio apostolico in Senegal, a Capo Verde, in Guinea-Bissau e in Mauritania Successore: Flag of the Vatican City.svg
Michael Wallace Banach dal 6 settembre 2022 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Michael Wallace Banach {{{data}}} in carica