Alexandre do Nascimento

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Alexandre do Nascimento, O.P.
Ale do Nascimiento.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Nascimentofoto.jpg

{{{didascalia}}}
Turres fortissima nomen Domini
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di San Marco in Agro Laurentino
Incarichi attuali
Arcivescovo emerito di Luanda
Età attuale 95 anni
Nascita Malanje
1º marzo 1925
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 20 dicembre 1952 dal card. Luigi Traglia
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 31 agosto 1975 da mons. Giovanni De Andrea
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 3 febbraio 1977
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore NO (fino al 1º marzo 2005)
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it

Alexandre do Nascimento (Malanje, 1º marzo 1925) è un cardinale e arcivescovo angolano.

Biografia

Formazione e primi incarichi

Dopo aver frequentato in patria i seminari di Bangalas, di Malanje e di Luanda, nel 1948 venne inviato a Roma dove, presso la Pontificia Università Gregoriana, conseguì il baccellierato in filosofia e la licenza in teologia.

L'ordinazione sacerdotale gli venne conferita a Roma, il 20 dicembre 1952, dall'allora vicegerente monsignor Luigi Traglia.

Rientrato in patria, dal 1953 al 1961 fu professore di teologia dogmatica nel seminario maggiore di Luanda, redattore del locale giornale cattolico O Apostolado, direttore-aggiunto della Radio Cattolica, assistente dei Gruppi Familiari, assistente spirituale dei lavoratori del porto e incaricato della predicazione della Cattedrale di Luanda.

Esiliato dall'Angola nel 1961, svolse per dieci anni il ministero pastorale presso alcune parrocchie di Lisbona, frequentando pure i corsi della facoltà di diritto civile.

Il ritorno dall'esilio e l'episcopato

Tornato in patria nel 1971, divenne segretario generale della Caritas nazionale, Presidente del tribunale ecclesiastico di Luanda, membro del Consiglio presbiterale e della Commissione Diocesana per l'Anno Santo 1975, nonché insegnante di morale e teologia presso il locale "Istituto di Servizio Sociale Pio XII" e presso il "Centro di Cultura Cattolica".

Il 10 agosto 1975 papa Paolo VI lo elevò alla dignità episcopale, affidandogli la diocesi di Malanje. L'ordinazione episcopale gli venne conferita il 31 agosto nella Cattedrale di Luanda. Poco meno di due anni dopo, il 3 febbraio 1977, avendo la Santa Sede dato un nuovo assetto alle circoscrizioni ecclesiastiche dell'Angola con la costituzione di due nuove province ecclesiastiche, fu promosso alla nuova sede metropolitana di Lubango. Successivamente gli fu pure affidato l'incarico di Amministratore apostolico ad nutum Sanctae Sedis della diocesi di Ondjiva.

Membro del Comitato Permanente della Conferenza Episcopale e Presidente della Commissione Episcopale per l'Assistenza Sociale e le Missioni, il 15 ottobre 1982 venne sequestrato - durante una visita pastorale - da un gruppo di armati, che lo liberarono il 16 novembre successivo. Per la sua liberazione papa Giovanni Paolo II aveva lanciato un appello nel corso dell'Angelus di domenica 31 ottobre.

Cardinale e arcivescovo di Luanda

Fu creato e pubblicato cardinale da Giovanni Paolo II nel concistoro del 2 febbraio 1983, del titolo di San Marco in Agro Laurentino.

Nella quaresima del 1984 ha predicato gli esercizi spirituali in Vaticano per la Curia Romana, ai quali partecipa il Santo Padre.

Promosso arcivescovo di Luanda il 16 febbraio 1986, ha retto l'arcidiocesi fino al 23 gennaio 2001.

Onorificenze portoghesi

Ordem de Cristo - nastrino per uniforme ordinaria Ordem de Cristo
— Ambasciata del Portogallo di Luanda, 19 luglio 2010

Genealogia episcopale

Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale di Angola e São Tomé Successore: Mitra heráldica.svg
Manuel Franklin da Costa 1990 - 1997 Zacarias Kamwenho I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Manuel Franklin da Costa {{{data}}} Zacarias Kamwenho
Predecessore: Vescovo di Malanje Successore: Stemma vescovo.png
Eduardo André Muaca 10 agosto 1975-3 febbraio 1977 Eugénio Salessu I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eduardo André Muaca {{{data}}} Eugénio Salessu
Predecessore: Arcivescovo di Lubango Successore: Stemma arcivescovo.png
Eurico Dias Nogueira 3 febbraio 1977-16 febbraio 1986 Manuel Franklin da Costa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eurico Dias Nogueira {{{data}}} Manuel Franklin da Costa
Predecessore: Amministratore apostolico di Ondjiva Successore: Stemma vescovo.png
Eurico Dias Nogueira 3 febbraio 1977-16 febbraio 1986 Fernando Guimarães Kevanu I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eurico Dias Nogueira {{{data}}} Fernando Guimarães Kevanu
Predecessore: Cardinale presbitero di San Marco in Agro Laurentino Successore: Stemma cardinale.png
Emile Biayenda dal 2 febbraio 1983 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Emile Biayenda {{{data}}} in carica
Predecessore: Arcivescovo di Luanda Successore: Stemma arcivescovo.png
Eduardo André Muaca 16 febbraio 1986-23 gennaio 2001 Damião António Franklin I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eduardo André Muaca {{{data}}} Damião António Franklin
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.