Bernardino Honorati

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Bernardino Honorati
Bernardino Honorati stemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

Francesco Bertazzoli.png.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 83 anni
Nascita Jesi
17 luglio 1724
Morte Senigallia
12 agosto 1807
Sepoltura Cappella del Santissimo Sacramento, cattedrale di Senigallia
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 31 dicembre 1759
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 28 gennaio 1760 da Clemente XIII
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
23 giugno 1777 da Pio VI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Bernardino Honorati (Jesi, 17 luglio 1724; † Senigallia, 12 agosto 1807) è stato un cardinale, arcivescovo e nunzio apostolico italiano.

Cenni biografici

Nacque a Jesi, presso Ancona, il 17 luglio 1724 da Giuseppe, patrizio jesino, e da Marianna del conte Galeazzo Cima di Rimini.

Fu avviato alla carriera ecclesiastica e fu mandato a Roma, dove da prima studiò nel collegio Nazareno, dove la famiglia possedeva, fra le piazze Navona e Madama, un palazzetto istituito in prelatura, a uso di studenti o soggiornanti nella città per accedere alla carriera ecclesiastica. Studiò poi all'Università La Sapienza. Pur non avendo ancora conseguito il dottorato entrò in avvocatura: per quattro anni fu segretario del decano degli uditori di rota.

Il 23 dicembre 1746 Benedetto XIV lo nominò cameriere d'onore. Nel 1747 il pontefice lo inviò a Strasburgo come ablegato pontificio per consegnare la berretta rossa al cardinal Armand II de Rohan-Soubise. La missione gli consentì di compiere un ampio tour d'istruzione, che lo portò a Londra, Bruxelles, L'Aia, Luneville, Colonia, Hannover, Francoforte, e sulla via del ritorno a Trento, Verona, Padova e Venezia; rientrò a Jesi nell'estate 1748.

Il 10 febbraio 1749 ottenne il dottorato in utroque iure presso la Sapienza. Nel 1755 fu inviato in Romagna come vice-legato e dall'inizio del 1758 fino alla fine del 1759 fu governatore a Loreto. In questa carica seppe abilmente dirimere annose controversie che avevano reso difficili i rapporti dei suoi predecessori con i vescovi di Recanati e Loreto.

In vista della nomina a nunzio apostolico il 31 dicembre 1759 ricevette l'ordinazione sacerdotale. Il 28 gennaio 1760 fu eletto arcivescovo titolare di Side e consacrato il 25 febbraio dello stesso anno, a Loreto dal vescovo locale. Il 24 aprile 1760 fu inviato a Firenze come nunzio apostolico, da dove il 20 novembre 1766 fu trasferito a Venezia con il medesimo incarico. Fu poi segretario della Congregazione per i Vescovi e i Regolari.

Papa Pio VI lo creò cardinale nel concistoro del 23 giugno 1777. Il 28 luglio dello stesso anno ricevette il titolo dei Santi Marcellino e Pietro e fu trasferito alla diocesi di Senigallia con il titolo personale di arcivescovo. Il maggior impegno dell'episcopato dell'Honorati fu la ricostruzione quasi dalle fondamenta della cattedrale, angusta e fatiscente, e quella del palazzo vescovile, opere da lui portate a termine grazie a ingenti contributi personali.

Partecipò al conclave del 1799-1800 che elesse papa Pio VII. Nel lungo conclave si trovò a sostenere un ruolo di qualche importanza, fino a essere per un momento considerato papabile. Dopo il fallimento di molte strategie, il gruppo del cardinal nepote Romualdo Braschi Onesti, al quale apparteneva, propose una triade di nomi (Giovanni Francesco Albani, Guido Calcagnini e l'Honorati stesso) contrapposta a quella proposta da Leonardo Antonelli e Alessandro Mattei per il partito "austriaco" filogesuita. Le probabilità dell'Honorati apparvero buone finché un'ostinata ostilità dell'Antonelli nei suoi confronti, di cui si ignorano le cause, portò a escluderlo. Sembra che poi egli contribuisse all'elezione del Chiaramonti, che poco dopo ospitò a Senigallia nel viaggio verso Roma.

Morì a Senigallia all'età di 83 anni e fu sepolto nella Cappella del Santissimo Sacramento della cattedrale.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Side Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Felipe Itúrbide (Ch), O.Carm. 28 gennaio 1760 - 23 giugno 1777 Giovanni Filippo Gallarati Scotti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Felipe Itúrbide (Ch), O.Carm. {{{data}}} Giovanni Filippo Gallarati Scotti
Predecessore: Nunzio apostolico per la Toscana Successore: Emblem Holy See.svg
Vitaliano Borromeo 7 marzo 1760 - 23 aprile 1767 Giovanni Archinto I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Vitaliano Borromeo {{{data}}} Giovanni Archinto
Predecessore: Nunzio apostolico per la Repubblica di Venezia Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Carafa della Spina di Traetto 20 dicembre 1766 - 30 settembre 1775 Vincenzo Ranuzzi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Carafa della Spina di Traetto {{{data}}} Vincenzo Ranuzzi
Predecessore: Vescovo di Senigallia
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Ippolito Rossi di San Secondo 28 luglio 1777 - 12 agosto 1807 Giulio Gabrielli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ippolito Rossi di San Secondo {{{data}}} Giulio Gabrielli
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro Successore: CardinalCoA PioM.svg
Vincenzo Malvezzi Bonfioli 28 luglio 1777 - 12 agosto 1807 Nicola Riganti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Vincenzo Malvezzi Bonfioli {{{data}}} Nicola Riganti
Bibliografia
  • Guido Gregorio Fagioli Vercellone, HONORATI, Bernardino. In: Dizionario Biografico degli Italiani, Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, Vol. 61 (2004) (online)

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.