Edward Idris Cassidy

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Edward Idris Cassidy
Cardinale
Coat of arms of Edward Idris Cassidy.svg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Fortitudo mea Dominus

Cassidyfoto.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 96 anni
Nascita Sydney
5 luglio 1924
Morte Sydney
10 aprile 2021
Sepoltura Cattedrale di St. Mary (Sydney)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 23 luglio 1949
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 27 ottobre 1970 da Paolo VI
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 15 novembre 1970 dal Card. Jean-Marie Villot
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
28 giugno 1991 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 29 anni, 9 mesi e 12 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Riammesso da da {{{Riammesso da}}}
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Edward Idris Cassidy (Sydney, 5 luglio 1924; † Sydney, 10 aprile 2021) è stato un cardinale e arcivescovo australiano.

Biografia

Formazione e ministero sacerdotale

Nato a Sydney il 5 luglio 1924, dopo gli studi frequentati presso il liceo di Parramatta di Sydney, lavorò nell'amministrazione statale del Nuovo Galles del Sud. Nel febbraio 1943 iniziò a frequentare il Seminario di Santa Colomba a Springwood, mentre dal 1944 frequentò il Collegio di San Patrizio, a Manly, dove terminò gli studi. Fu Ordinato presbitero il 23 luglio 1949 presso la Cattedrale di Santa Maria. Dal 1950 al 1952 fu assistente presso la parrocchia di Yenda, nella diocesi di Wagga Wagga. Dal 1952 studiò Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense di Roma, conseguendo, nel 1955, la laurea con il massimo dei voti, per uno studio storico e giuridico sulla figura ecclesiastica del Delegato Apostolico. Dal 1953 frequentò pure la Pontificia Accademia Ecclesiastica di Piazza della Minerva e, a conclusione del corso, conseguì il diploma, entrando successivamente a far parte del servizio diplomatico della Santa Sede.

Il suo primo incarico fu presso la Internunziatura Apostolica in India dal 1955 al 1962; dal 1962 al 1967 lavorò nella Nunziatura Apostolica di Dublino; dal 1967 al 1969 fu a El Salvador e nel 1970 in Argentina.

Ministero episcopale

Eletto Arcivescovo titolare di Amanzia il 27 ottobre 1970 e al tempo stesso nominato Pro-Nunzio Apostolico presso la Repubblica di Cina (Taiwan), ricevette l'ordinazione episcopale il 15 novembre 1970. Nel 1972 gli fu conferito l'incarico di primo Pro-Nunzio Apostolico nel Bangladesh, Paese che aveva da poco ottenuto l'indipendenza e di Delegato Apostolico in Birmania.

Il 25 marzo 1979 fu nominato Delegato Apostolico in Sudafrica e Pro-Nunzio Apostolico in Lesotho, mansioni svolte fino al 6 novembre 1984, quando, sempre in qualità di Pro-Nunzio Apostolico, fu trasferito nei Paesi Bassi. Il 23 marzo 1988 fu nominato Sostituto della Segreteria di Stato per gli Affari Generali, incarico ricoperto fino al 12 dicembre 1989, quando fu nominato Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani, dicastero che guiderà fino al 3 marzo 2001.

Cardinalato

Da Giovanni Paolo II fu creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 28 giugno 1991, del Titolo di Santa Maria in Via Lata, Diaconia elevata pro hac vice a Titolo presbiterale il 26 febbraio 2002. Fu anche Presidente delegato all'Assemblea speciale per l'Oceania del Sinodo dei Vescovi nel 1998 e Membro del Comitato del Grande Giubileo dell'Anno 2000.

È deceduto il 10 aprile 2021 nella nativa Sydney, all'età di novantasei anni.

Onorificenze

Onorificenze australiane

Compagno dell'Ordine dell'Australia - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Ordine dell'Australia
«In riconoscimento del servizio alla religione e agli affari internazionali.»
— 11 giugno 1990[1]

Onorificenze straniere

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
— 19 novembre 1988[2]

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Amanzia
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
- 27 ottobre 1970-28 giugno 1991 Johannes Liku Ada' I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Johannes Liku Ada'
Predecessore: Pro-nunzio apostolico in Cina Successore: Flag of the Vatican City.svg
Luigi Accogli 27 ottobre 1970-25 marzo 1979 Francesco Colasuonno
(incaricato d'affari)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Accogli {{{data}}} Francesco Colasuonno
(incaricato d'affari)
Predecessore: Pro-nunzio apostolico in Bangladesh Successore: Flag of the Vatican City.svg
- 31 gennaio 1973-25 marzo 1979 Luigi Accogli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Luigi Accogli
Predecessore: Pro-nunzio apostolico in Lesotho e Delegato apostolico in Sudafrica Successore: Flag of the Vatican City.svg
Alfredo Poledrini 25 marzo 1979 - 6 novembre 1984 Joseph Mees I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfredo Poledrini {{{data}}} Joseph Mees
Predecessore: Pro-nunzio apostolico nei Chiesa cattolica nei Paesi Bassi Successore: Flag of the Vatican City.svg
Bruno Wüstenberg 6 novembre 1984-23 marzo 1988 Audrys Juozas Bačkis I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bruno Wüstenberg {{{data}}} Audrys Juozas Bačkis
Predecessore: Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato Successore: Emblem Holy See.svg
Eduardo Martinez Somalo 23 marzo 1988-12 dicembre 1989 Giovanni Battista Re I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eduardo Martinez Somalo {{{data}}} Giovanni Battista Re
Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani Successore: Emblem Holy See.svg
Johannes Willebrands 12 dicembre 1989-3 marzo 2001 Walter Kasper I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johannes Willebrands {{{data}}} Walter Kasper
Predecessore: Presidente della Commissione per i Rapporti Religiosi con l'Ebraismo Successore: Emblem Holy See.svg
- 12 dicembre 1989-3 marzo 2001 Walter Kasper I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Walter Kasper
Predecessore: Cardinale diacono e presbitero di Santa Maria in Via Lata Successore: CardinalCoA PioM.svg
Władysław Rubin 28 giugno 1991-10 aprile 2021 Fortunato Frezza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Władysław Rubin {{{data}}} Fortunato Frezza
Note
Collegamenti esterni