Estanislao Esteban Karlic

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Estanislao Esteban Karlic
KARLICstemma.JPG
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

CARDENAL-KARLIC.jpg

Servire
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero della Beata Maria Vergine Addolorata a piazza Buenos Aires
Arcivescovo emerito di Paraná
Età attuale 84 anni
Nascita Oliva (Argentina)
7 febbraio 1926
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 8 dicembre 1954
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 6 giugno 1977 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 15 agosto 1977 dal cardinale Raúl Primatesta
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 19 gennaio 1983 da Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 novembre 2007 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 7 febbraio 2006)
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Estanislao Esteban Karlic (Oliva (Argentina), 7 febbraio 1926) è un cardinale argentino.

Biografia

I suoi genitori erano di origine croata ed emigrarono in Argentina dopo la prima guerra mondiale. Ha compiuto gli studi secondari nel collegio Montserrat della città di Córdoba. Da giovane ha fatto parte dell'Azione cattolica argentina. Dopo aver compiuto un anno di studi di giurisprudenza presso l'università di Córdoba, nel 1947 è entrato nel seminario della città per diventare sacerdote. Nel 1948 è stato inviato a Roma per studiare filosofia e teologia presso la Pontificia Università Gregoriana.

È stato Ordinato presbitero a Roma l'8 dicembre 1954 dall'allora arcivescovo di Paraná, Zenobio Guilland. Dal 1955 al 1963 ha esercitato il ministero e l'attività di docente nel Seminario di Córdoba. Nel 1965 ha conseguito il dottorato in teologia presso la Pontifica Università Gregoriana di Roma. Da allora ha svolto il suo ministero sacerdotale nell'Arcidiocesi di Córdoba ed è stato professore nel seminario di quella diocesi, presso la facoltà di teologia di Buenos Aires, presso l'università cattolica di Córdoba e anche in altri istituti di formazione.

Il 6 giugno 1977 è stato nominato Vescovo titolare di Castro e ausiliare di Arcidiocesi di Córdoba. Il 15 agosto di quello stesso anno è stato ordinato vescovo nella cattedrale di Córdoba dal cardinale Raúl Primatesta.

Il 19 gennaio 1983 è stato nominato Arcivescovo coadiutore di Paraná e amministratore apostolico sede plena. Ha assunto l'incarico il 20 marzo dello stesso anno. Alla scomparsa dell'arcivescovo Adolfo Tortolo, il 1º aprile 1986, è stato nominato arcivescovo di Paraná.

Nel 1987 Giovanni Paolo II lo ha designato membro del comitato di redazione del Catechismo della Chiesa cattolica. Dal 1996 al 2002 è stato presidente della Conferenza episcopale argentina.

Il 29 aprile 2003 il Papa ha accettato la sua rinuncia al governo dell'Arcidiocesi di Paraná e lo ha nominato amministratore apostolico sede vacante, fino alla presa di possesso del suo successore, l'arcivescovo Mario Luis Bautista Maulión, avvenuta l'8 luglio di quello stesso anno. È professore di teologia presso l'università cattolica di Santa Fe e presso il seminario di Paraná.

Per la Conferenza episcopale argentina, è stato delegato episcopale per la terza Conferenza dell'episcopato latinoamericano e dei Caraibi a Puebla nel 1979, delegato del Sinodo dei Vescovi sulla riconciliazione e la penitenza nel 1983, presidente della commissione di fede e cultura fino al 1990, presidente della commissione per la celebrazione del grande Giubileo dell'anno 2000 dal 1995, presidente della commissione di pastorale universitaria dal 1993 al 1996, membro della commissione per la catechesi dal 1993 al 1996, secondo vice presidente dell'episcopato dal 1987 al 1990, primo vice presidente dal 1990 al 1996. . Dal 1996 al 2002 è stato presidente della Conferenza episcopale argentina. In quello stesso periodo ha fatto parte anche della commissione episcopale di fede e cultura dal 1999 al 2002. Successivamente, dal 2002 al 2005, è stato presidente della commissione episcopale di pastorale universitaria e membro della commissione episcopale di fede e cultura.

Ha svolto anche l'incarico dal 1989 al 2000 di consigliere della Pontificia Commissione per l'America Latina ed è stato relatore designato dal Papa alla quarta Conferenza dell'episcopato latinoamericano e dei Caraibi a Santo Domingo nel 1992. Dal 1992 al 1994 è stato presidente della commissione del Pontificio Collegio Pio Latinoamericano.

Nel 1997 Giovanni Paolo II lo ha nominato segretario speciale per l'Assemblea speciale del Sinodo dei Vescovi per l'America.

Il 27 maggio 2004 ha ricevuto la laurea honoris causa presso la Pontificia università cattolica argentina Santa María de los Buenos Aires.

È stato creato e pubblicato Cardinale da Benedetto XVI nel Concistoro del 24 novembre 2007, del Titolo della Beata Vergine Maria Addolorata a Piazza Buenos Aires.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Castro Successore: BishopCoA PioM.svg
Edgar Aristide Maranta 6 giugno 1977-19 gennaio 1983 Juan Antonio Ugarte Pérez I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Edgar Aristide Maranta {{{data}}} Juan Antonio Ugarte Pérez
Predecessore: Arcivescovo di Paraná Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Adolfo Servando Tortolo 1º aprile 1986-29 aprile 2003 Mario Luis Bautista Maulión I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Adolfo Servando Tortolo {{{data}}} Mario Luis Bautista Maulión
Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale Argentina Successore: Mitra heráldica.svg
Antonio Quarracino 1996-2002 Eduardo Vicente Mirás I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Quarracino {{{data}}} Eduardo Vicente Mirás
Predecessore: Cardinale presbitero della Beata Vergine Maria Addolorata a Piazza Buenos Aires Successore: CardinalCoA PioM.svg
Raúl Francisco Primatesta dal 24 novembre 2007 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raúl Francisco Primatesta {{{data}}} in carica
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.