Francesco Borgongini Duca

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Borgongini Duca
Cardinale
Scannen0001.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Cana fides

1952 BORGONCINI DUCA F 010.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 70 anni
Nascita Roma
26 febbraio 1884
Morte Roma
4 ottobre 1954
Sepoltura
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 22 dicembre 1906
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 7 giugno 1929 Pio XI
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 29 giugno 1929 dal card. Pietro Gasparri
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
12 gennaio 1953 da Pio XII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 1 anno, 8 mesi e 23 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Conclave del 2013
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
11 anni, 3 mesi e 11 giorni
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Francesco Borgongini Duca (Roma, 26 febbraio 1884; † Roma, 4 ottobre 1954) è stato un cardinale, arcivescovo e nunzio apostolico italiano.

Cenni biografici

Nacque a Roma ed era figlio di Giovanni e Rosa nata Scalzi.

Seguendo la vocazione religiosa entrò presso il Pontificio seminario romano compiendo gli studi di teologia e di diritto canonico. Fu ordinato sacerdote a Roma il 22 dicembre 1906, e l'anno seguente divenne officiale della Sacra Penitenzieria apostolica. Nel 1908 fu nominato minutante della Sacra Congregazione di Propaganda Fide e contemporaneamente fu professore sia presso l'ateneo del Pontificio seminario romano sia nel collegio di Propaganda Fide dove insegnò Sacra Scrittura, teologia fondamentale, propedeutica alla teologia e teologia dogmatica.

Nel 1917 divenne segretario della Penitenzieria. Ciò non gli impedì tuttavia di dedicarsi anche all'attività pastorale con il delicato incarico di direttore spirituale del Pontificio seminario minore presso il Vaticano. Il 7 luglio 1921 fu nominato prelato domestico di Sua Santità e il 14 ottobre dell'anno seguente segretario della Sacra Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari. Nell'espletamento delle funzioni connesse a questo ufficio egli partecipò alle trattative per la conciliazione tra Chiesa e Stato in Italia, che portarono l'11 febbraio 1929 alla firma dei Patti lateranensi. Nel 1927 fu nominato protonotario apostolico.

Episcopato

Fu nominato arcivescovo titolare di Eraclea di Europa il 7 giugno 1929, e fu consacrato il 29 di quel mese, nella sala del Benedizioni in Vaticano, dal card. Pietro Gasparri, segretario di stato, assistito da monsignore Carlo Cremonesi allora arcivescovo titolare di Nicomedia, poi divenuto cardinale, e da Agostino Zampini,[1] O.E.S.A., vescovo titolare di Porfireone, sacrestano di sua Santità. In quell'anno fu nominato nunzio apostolico in Italia. Nel 1933 divenne amministratore apostolico della basilica di san Paolo fuori le mura e l'anno seguente anche delegato pontificio della basilica di Loreto. La sua attività come nunzio fu costantemente ispirata alla salvaguardia delle relazioni ricostituite tra Chiesa e Stato italiano. Durante la seconda guerra mondiale fornì segretamente aiuto agli ebrei e ai prigionieri alleati di guerra.

Cardinalato

Fu creato cardinale da papa Pio XII nel concistoro del 12 gennaio 1953 e due giorni dopo ricevette la berretta rossa con il titolo di cardinale presbitero di santa Maria in Vallicella.

Morte

Morì nei suoi appartamenti romani il 4 ottobre 1954. I funerali si tennero nella chiesa del suo titolo il 10 ottobre.

Onorificenze

Onorificenze italiane

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
«Nunzio Apostolico in Italia»
— 11 gennaio 1953[2]

Onorificenze straniere

Gran Croce dell'Ordine del Cristo (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine del Cristo (Portogallo)
— 18 ottobre 1928

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Segretario della Congregazione per gli Affari Ecclesiastici Straordinari Successore: Emblem Holy See.svg
Bonaventura Cerretti 14 ottobre 1922 - 7 giugno 1929 Giuseppe Pizzardo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bonaventura Cerretti {{{data}}} Giuseppe Pizzardo
Predecessore: Arcivescovo titolare di Eraclea di Europa Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Sebastiano Nicotra Ch 7 giugno 1929 - 12 gennaio 1953 Giacomo Testa Ch I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Sebastiano Nicotra Ch {{{data}}} Giacomo Testa Ch
Predecessore: Nunzio apostolico in Italia Successore: Emblem Holy See.svg
- 30 giugno 1929 - 12 gennaio 1953 Giuseppe Fietta I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Giuseppe Fietta
Predecessore: Amministratore pontificio della Basilica di San Paolo Successore: Emblem Holy See.svg
- 1º aprile 1933 - 4 ottobre 1954 Marcello Costalunga Ch
1990 - 2001
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Marcello Costalunga Ch
1990 - 2001
Predecessore: Delegato pontificio per il Santuario Lauretano Successore: Emblem Holy See.svg
- 25 marzo 1934 - 4 ottobre 1954 Gaetano Malchiodi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Gaetano Malchiodi
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Vallicella Successore: CardinalCoA PioM.svg
Benedetto Aloisi Masella 15 gennaio 1953 - 4 ottobre 1954 Paolo Giobbe I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Benedetto Aloisi Masella {{{data}}} Paolo Giobbe
Note
Bibliografia
  • Giuseppe Caputo, Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 12, 1971 online
Voci correlate