Bonaventura Cerretti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Bonaventura Cerretti
Stemma Bonaventura Cerretti.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Bonaventura Cerretti.jpg

{{{didascalia}}}
Robur in Fide
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 60 anni
Nascita Bardono
17 giugno 1872
Morte Roma
8 maggio 1933
Sepoltura Basilica di Santa Maria in Trastevere (Roma)
Appartenenza diocesi di Orvieto
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 31 marzo 1895 da arc. Tancredo Fausti
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 15 aprile 1914 da Pio X
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Roma, 19 luglio 1914 dal card. arc. Rafael Merry del Val y Zulueta
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
14 dicembre 1925 da Pio XI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Bonaventura Cerretti (Bardono, 17 giugno 1872; † Roma, 8 maggio 1933) è stato un cardinale, arcivescovo e nunzio apostolico italiano.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 17 giugno 1872 a Bardono, diocesi di Orvieto da Faustino Cerretti e Maria Custodi. Aveva una sorella di nome Elvira. Entrato nel seminario diocesano di Spoleto, proseguì poi gli studi a Roma alla Pontificia Università Gregoriana e all'Università la Sapienza.

Fu ordinato presbitero il 31 marzo 1895 a Roma dall'arcivescovo titolare di Seleucia Tancredo Fausti ch. Svolse l'attività sacerdotale per la diocesi di Orvieto fino al 1899. Nominato Cappellano privato di Sua Santità il 13 gennaio 1904, fu trasferito alla delegazione apostolica in Messico come segretario fino al 1906, quando divenne revisore contabile della delegazione apostolica negli Stati Uniti d'America.

Il ministero episcopale e l'attività diplomatica

Il 15 aprile 1914 fu nominato da Pio X arcivescovo titolare di Filippopoli di Tracia e trasferito alla sede titolare di Corinto il 10 maggio successivo. Fu consacrato il 19 luglio 1914 a Roma dal cardinale arcivescovo Rafael Merry del Val, segretario di Stato; co-consacranti furono l'arcivescovo titolare di Lepanto Giulio Serafini ch e il vescovo di Orvieto Salvatore Fratocchi ch. Il suo motto episcopale era Robur in fide. Nominato delegato apostolico in Australia e Nuova Zelanda dal 5 ottobre 1914, nel 1917 rientrò a Roma quale segretario della Sacra Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari. Il 6 maggio dello stesso anno fu inviato in missione speciale alla conferenza di pace di Parigi svoltasi da maggio a giugno 1919. Il 20 maggio 1921 fu nominato Nunzio apostolico in Francia [1].

Il cardinalato

Fu creato cardinale da Pio XI nel concistoro del 14 dicembre 1925; ricevette il cappello rosso e il titolo di Santa Cecilia il 24 giugno 1926. Fu cardinale legato al 29º Congresso Eucaristico Internazionale di Sydney in Australia svoltosi il 14 giugno 1928. Fu nominato Arciprete della Basilica di Santa Maria Maggiore il 16 luglio 1930 e Prefetto del Supremo Tribunale della Firma Apostolica il 12 ottobre 1931. Optò per l'ordine dei cardinali vescovi e della Sede suburbicaria di Velletri il 13 marzo 1933 e divenne Camerlengo del Sacro Collegio Cardinalizio fino alla sua morte.

La morte

Morì a 60 anni l'8 maggio 1933 nella sua residenza in via della Scrofa di Roma, alle ore 19:30, a causa di una polmonite, complicata da setticemia e diabete; era presente mons. Alfredo Ottaviani, mentre il cardinale Eugenio Pacelli impartì la benedizione da parte del papa. I funerali si tennero nella Chiesa di Sant'Ignazio: la funzione fu celebrata dall'arcivescovo Tito Trocchi ch, officiale della camera apostolica e dal cardinale Decano del Collegio Cardinalizio Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte che impartì l'assoluzione finale.

Fu sepolto dapprima nel cimitero di Campo Verano, accanto al cardinale Domenico Serafini O.S.B. ch nella cappella del Sacra Congregazione di Propaganda Fide. Successivamente, i suoi resti furono traslati nella basilica di Santa Cecilia a Roma; la cappella funeraria fu inaugurata il 28 maggio 1936 e nell'occasione il cardinale Giulio Serafini pronunciò un discorso. Al cardinale Cerretti è stata intitolata la cappella commemorativa adiacente al "St. Patrick's College" di Sydney in Australia nel 1935.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale.

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Filippopoli di Tracia Successore: Stemma vescovo.png
François Lesné 15 aprile - 10 maggio 1914 Wincenty Kluczyński I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
François Lesné {{{data}}} Wincenty Kluczyński
Predecessore: Arcivescovo titolare di Corinto Successore: Stemma vescovo.png
Pio Armando Pietro Sabadel, O.F.M. Cap. 10 maggio 1914-14 dicembre 1925 Louis Petit, A.A. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pio Armando Pietro Sabadel, O.F.M. Cap. {{{data}}} Louis Petit, A.A.
Predecessore: Delegato apostolico in Australia - Nuova Zelanda Successore: Flag of the Vatican City.svg
- 10 maggio 1914-6 maggio 1917 Bartolomeo Cattaneo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Bartolomeo Cattaneo
Predecessore: Segretario della Congregazione per gli Affari Ecclesiastici Straordinari Successore: Emblem Holy See.svg
Eugenio Pacelli 6 maggio 1917-20 maggio 1921 Francesco Borgongini Duca I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eugenio Pacelli {{{data}}} Francesco Borgongini Duca
Predecessore: Nunzio apostolico in Francia Successore: Flag of the Vatican City.svg
Benedetto Lorenzelli 20 maggio 1921-14 dicembre 1925 Luigi Maglione I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Benedetto Lorenzelli {{{data}}} Luigi Maglione
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Augusto Silj 24 dicembre 1926-13 marzo 1933 Francesco Marmaggi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Augusto Silj {{{data}}} Francesco Marmaggi
Predecessore: Arciprete della Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore Successore: Santa maria maggiore 051218-01.jpg
Vincenzo Vannutelli 16 luglio 1930-8 maggio 1933 Angelo Maria Dolci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Vincenzo Vannutelli {{{data}}} Angelo Maria Dolci
Predecessore: Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Ragonesi 12 ottobre 1931-8 maggio 1933 Enrico Gasparri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Ragonesi {{{data}}} Enrico Gasparri
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Luigi Sincero 13 marzo - 8 maggio 1933 Achille Locatelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Sincero {{{data}}} Achille Locatelli
Predecessore: Cardinale vescovo di Velletri Successore: CardinalCoA PioM.svg
Basilio Pompilj 13 marzo - 8 maggio 1933 Enrico Gasparri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Basilio Pompilj {{{data}}} Enrico Gasparri
Note
  1. Acta Apostolicae Sedis - Commentarium Officiale 1921, op. cit., p. 276
Bibliografia
  • Code, Bernard, Dictionary of the American Hierarchy (1789-1964), Joseph F. Wagner, New York, 1964, pp.435-436
  • Cerretti, Elvira, Il Cardinale Bonaventura Cerrettie, Istituto grafico Tiberino, Roma, 1939
  • De Marco, Vittorio, Un diplomatico vaticano all'Eliseo: il cardinale Bonaventura Cerretti (1872-1933), Edizioni di storia e letteratura, Roma, 1984
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.