Francesco Landi Pietra

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Landi Pietra
Cardinale
Stemma cardinale.png
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

1743 FRANCISCUS LANDUS - LANDI FRANCESCO.JPG

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 74 anni
Nascita Piacenza
9 luglio 1682
Morte Roma
11 febbraio 1757
Sepoltura Chiesa di Santa Maria in Portico in Campitelli (Roma)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono 3 settembre 1741
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 8 settembre 1741
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 18 settembre 1741 da papa Benedetto XIV
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cappella Paolina, Palazzo del Quirinale, Roma, 12 novembre 1741 dal papa Benedetto XIV
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
9 settembre 1743 da Benedetto XIV (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 13 anni, 5 mesi e 2 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Conclave del 2013
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
10 anni, 11 mesi e 15 giorni
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Francesco Landi Pietra (Piacenza, 9 luglio 1682; † Roma, 11 febbraio 1757) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Biografia

Appartenente a una nobile famiglia piacentina, appena giunto a Roma fu scelto dal cardinale Giuseppe Renato Imperiali come suo aiutante di studio. Subito dopo, però, ottenne da Francesco Farnese duca di Parma la nomina ad ambasciatore presso la corte di Parigi, dove governava come reggente il duca Filippo d'Orléans.

Tornato a Roma, fu nominato da Clemente XII segretario della Congregazione della disciplina regolare. Nel 1741 papa Benedetto XIV lo elesse arcivescovo di Benevento. Fu consacrato il 12 novembre dal Papa stesso che, due anni dopo, nel concistoro del 9 settembre 1743, lo creò cardinale. Ebbe dapprima il titolo di Sant'Onofrio, ma optò successivamente per quello di San Giovanni a Porta Latina.

Come arcivescovo di Benevento, oltre a compiere frequenti visite pastorali, celebrò ogni anno il sinodo, ristabilendo la disciplina ecclesiastica e riformando i costumi. Impiegò inoltre somme considerevoli per abbellire la Cattedrale. Dopo undici anni rinunciò all'incarico e tornò a Roma, dove fu nominato prefetto della Congregazione dell'Indice.

Morì a Roma nel 1757 e fu sepolto nella chiesa di Santa Maria in Portico in Campitelli.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Segretario della Congregazione della Disciplina dei Regolari Successore: Emblem Holy See.svg
Giuseppe Vallemani 1º gennaio 1736 - 18 settembre 1741 ? I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Vallemani {{{data}}} ?
Predecessore: Arcivescovo di Benevento Successore: Stemma arcivescovo.png
Serafino Cenci 18 settembre 1741-17 gennaio 1752 Francesco Pacca I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Serafino Cenci {{{data}}} Francesco Pacca
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Onofrio Successore: Stemma cardinale.png
Vincenzo Petra 15 giugno 1744-13 settembre 1745 Giovanni Battista Mesmer I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Vincenzo Petra {{{data}}} Giovanni Battista Mesmer
Predecessore: Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Successore: Stemma cardinale.png
Pietro Maria Pieri 13 settembre 1745-11 febbraio 1757 Luigi Gualterio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Maria Pieri {{{data}}} Luigi Gualterio
Predecessore: Camerlengo del Sacro Collegio Successore: Camerlengo.gif
Federico Marcello Lante Montefeltro Della Rovere 14 gennaio 1754-17 febbraio 1755 Fortunato Tamburini, O.S.B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Federico Marcello Lante Montefeltro Della Rovere {{{data}}} Fortunato Tamburini, O.S.B.
Predecessore: Prefetto della Congregazione dell'Indice Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Angelo Maria Quirini gennaio 1755-11 febbraio 1757 Stefano Borgia I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Angelo Maria Quirini {{{data}}} Stefano Borgia
Bibliografia
  • Dieter Girgensohn, Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 63, (2004), online
Voci correlate