Federico Marcello Lante Montefeltro della Rovere

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Federico Marcello Lante Montefeltro Della Rovere)
Federico Marcello Lante Montefeltro della Rovere
Federico Marcello Lante Montefeltro della Rovere.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1743 FRIDERICUS MARCELLUS LANTES - LANTE DELLA ROVERE FEDERICO MARCELLO.JPG

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 77 anni
Nascita Roma
18 aprile 1695
Morte Roma
3 marzo 1773
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 25 dicembre 1728
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 19 ottobre 1732 dal card. Annibale Albani
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
9 settembre 1743 da Benedetto XIV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Federico Marcello Lante Montefeltro della Rovere (Roma, 18 aprile 1695; † Roma, 3 marzo 1773) è stato un cardinale italiano.

Biografia

Nacque a Roma il 18 aprile 1695 da Antonio, secondo duca di Bomarzo, e Louise-Angélique de La Trémoille[1]. Nel 1728 divenne per volontà di papa Benedetto XIII governatore di Ancona. Qui strinse amicizia con il cardinale Lambertini[2], vescovo di quella città e futuro papa Benedetto XIV. Fu ordinato sacerdote il 25 dicembre del 1728.

Nel 1730 fu nominato da Clemente XII nunzio straordinario a Parigi con l'incarico di portare le fasce al Delfino Luigi Ferdinando di Borbone-Francia[3]. Nel 1732 ricevette la nomina ad arcivescovo titolare di Petra. Fu ordinato il 19 ottobre dal cardinale Annibale Albani[4]. Nello stesso anno fu anche nominato presidente di Urbino[3].

Papa Benedetto XIV lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 9 settembre 1743. Ricevette il titolo di San Pancrazio nel 1745. Successivamente, nel 1753, ebbe il titolo di San Silvestro in Capite. Partecipò al conclave del 1758 che portò all'elezione di Clemente XIII[4].

Nel 1759 passò nell'ordine dei cardinali vescovi andando a occupare la sede di Palestrina[4]. Nel 1763, invece, fu trasferito alla sede di Porto-Santa Rufina. A questo titolo furono aggiunte la protettoria del regno di Inghilterra e quella dell'Ordine carmelitano. Da Clemente XIII ottenne poi la nomina a prefetto della Congregazione del buon governo e l'abbazia di Farfa; qui si prese cura, in particolare, del seminario di San Salvatore Maggiore[3].

Partecipò come vice-decano al conclave del 1769, che portò all'elezione di Clemente XIV. In quanto vescovo di Porto, consacrò il neo-eletto papa al posto del cardinale Cavalchini, decano e vescovo di Ostia, ammalato. Morì a Roma il 3 marzo 1773 all'età di 77 anni; fu sepolto nella chiesa di San Nicola da Tolentino[3].

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Petra di Palestina Successore: Arcbishop.png
Antonio Saverio Gentili 1 ottobre 1732 - 5 aprile 1745 Filippo Acciajuoli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Saverio Gentili {{{data}}} Filippo Acciajuoli
Predecessore: Cardinale presbitero di San Pancrazio fuori le mura Successore: Stemma cardinale.png
Gioacchino Besozzi 5 aprile 1745 - 9 aprile 1753 Giuseppe Maria Feroni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gioacchino Besozzi {{{data}}} Giuseppe Maria Feroni
Predecessore: Camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali Successore: Camerlengo.gif
Carlo Alberto Guidoboni Cavalchini 29 gennaio 1753 - 14 gennaio 1754 Francesco Landi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Alberto Guidoboni Cavalchini {{{data}}} Francesco Landi
Predecessore: Cardinale presbitero di San Silvestro in Capite Successore: Stemma cardinale.png
Antonio Ruffo 9 aprile 1753 - 13 luglio 1759 Ferdinando Maria de' Rossi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Ruffo {{{data}}} Ferdinando Maria de' Rossi
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: Stemma cardinale.png
Giuseppe Spinelli 13 luglio 1759 - 18 luglio 1763 Giovanni Francesco Stoppani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Spinelli {{{data}}} Giovanni Francesco Stoppani
Predecessore: Cardinale vescovo di Porto-Santa Rufina Successore: Stemma cardinale.png
Camillo Paolucci 18 luglio 1763 - 3 marzo 1773 Gian Francesco Albani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Camillo Paolucci {{{data}}} Gian Francesco Albani
Note
  1. Scheda su www2.fiu.edu/~mirandas.
  2. Lorenzo Cardella (1797), p. 9.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 Lorenzo Cardella (1797), p. 10.
  4. 4,0 4,1 4,2 Scheda su catholic-hierarchy.org.
Bibliografia
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.