Gerardo Sciarretta

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Gerardo Maria del Sacro Cuore di Gesù Sciarretta, C.P.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Ugo Mario Sciarretta
ERRORE in "fase canonizz"

Sciarretta grande.jpg

G. C. Comparelli, Ritratto a china di Gerardo Sciarretta
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 56 anni
Nascita Sant'Apollinare di San Vito Chietino
8 settembre 1914
Morte Roma
28 settembre 1970
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa Recanati, 25 ottobre 1933
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Madonna della Stella, 9 giugno 1940
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni

Gerardo Maria del Sacro Cuore di Gesù Sciarretta, al secolo Ugo Mario Sciarretta (Sant'Apollinare di San Vito Chietino, 8 settembre 1914; † Roma, 28 settembre 1970) è stato un presbitero e teologo italiano, appartenente alla Congregazione della Passione di Gesù Cristo.

Biografia

Entrò nella congregazione dei Passionisti il 4 ottobre 1932.

A Recanati compì l'anno di noviziato ed emise la professione dei voti il 25 ottobre del 1933. Fu ordinato sacerdote il 9 giugno1940 al Santuario della Madonna della Stella.

Terminati gli studi nel 1943 gli vennero affidati i giovani dello studentato di San Gabriele (1943-1946).

Andato a Roma nel 1946 vi svolse per lunghi anni la sua attività di docente dopo aver conseguito il dottorato di ricerca in teologia presso l'Angelicum con una tesi su La croce e la Chiesa in san Paolo.

Fu assistente di gruppi di spiritualità familiare (1950-1954; 1960-1970), organizzò convegni di spiritualità passionista (1953-1967); fu collaboratore nel reinserimento in società dei detenuti (1955-1960), sostenne le iniziative sociali della serva di Dio Elisabetta Polimeni (1950-1952)[1].

Fu docente e consigliere nell' Istituto universitario "Regina Mundi", (ora soppresso) fino all'anno della morte,dedicandosi con molto impegno nella didattica.

Curò in modo particolare le ricerche e gli studi sulla teologia e la spiritualità della croce, tipiche della congregazione di appartenenza.

Opere principali

  • La croce e la chiesa nella teologia di san Paolo, Roma 1952;
  • La presenza di Cristo nella vita della Chiesa in Enciclopedia moderna del Cristianesimo, 3, Torino 1958, pp. 215-229;
  • La meditazione nel suo oggetto in AA.VV., La vita contemplativa nella congregazione della Passione, San Gabriele (TE) 1958, pp. 281-321;
  • Spiritualità della famiglia. Comunità di amore e di salvezza, in AA.VV.,Teologia sacramentaria alla luce del Concilio, San Gabriele (TE) 1968, pp. 66-99;
  • Organizzazione e cura degli Atti di XIII convegni di spiritualità passionista (1954-1968)
  • Diari (ed. postuma), a cura di T. Silvetti e F. D'Amando, voll. I (1965 - 1967) - II (1968 - 1970) Edizioni Eco, San Gabriele 1983; 1986.
  • Claritas Passionis: appunti di meditazioni sulla Passione (a cura di T. P. Zecca e A. Di Bonaventura), Ed. Eco, San Gabriele 1978.
Note
  1. F. D'Amando, In continua missione per Gesù : Elisabetta Polimeni (1913-1955), Istituto Santa Giovanna Antida, Roma 1977
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.