Tommaso Struzzieri

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Servo di Dio Tommaso Struzzieri, C.P.
Stemma vescovo.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Servo di Dio
Vescovo titolare di Tium, poi di Amelia; e di Todi

Struzzieri.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 73 anni
Nascita Senigallia (An)
30 marzo 1706
Morte Todi
21 gennaio 1780
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, basilica San Pietro, 12 marzo 1789 da Benedetto XIII
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione
Consacrazione 23 dicembre 1764 dal vescovo di Ajaccio Benoit-Antoine Doria (?)
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Sito ufficiale o di riferimento
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Servo di Dio Tommaso Struzzieri (Senigallia (An), 30 marzo 1706; † Todi, 21 gennaio 1780) è stato un vescovo italiano.

Biografia

Nacque a Senigallia (AN) da Innocenzo e Santa Mancinelli. Alunno del Collegio Nazareno di Roma per 7 anni, appena ordinato presbitero da papa Benedetto XIII si diede a predicare le missioni popolari, percorrendo in modo particolare il Basso Lazio e l'Abruzzo, affermandosi come celebre oratore.

Entrato nella Congregazione dei Passionisti contribuì all'espansione del nascente istituto con la fondazione di cinque nuovi ritiri nel Basso Lazio, senza trascurare l'attività apostolica.

Fu il primo superiore provinciale (1753) ed il primo procuratore (1758) della Congregazione.

Fu mandato in Corsica dalla Santa Sede il 6 aprile del 1760 come teologo di monsignor Cesare Crescenzio De Angelis (n. 1705 + 1765), vescovo di Segni dal 1755, ivi mandato da Clemente XIII come visitatore apostolico.

Lo Struzzieri restò solo dal 14 giugno 1764 con la partenza del De Angelis (molto malandato di salute). Fu nominato prima vicario generale e poi visitatore apostolico dal 12 ottobre 1764.

Fu poi eletto coadiutore del vescovo di Ajaccio (sede titolare di Tium) e consacrato il 23 dicembre del 1764[1]

Portò a termine la sua missione pacificatrice con prudenza, energia e zelo straordinario.

Tornato a Roma nel 1770 Struzzieri fu promosso vescovo residenziale della Diocesi di Amelia (10 settembre 1770), quindi, prima amministratore di Todi dal 18 marzo 1778 e poi vescovo effettivo della stessa diocesi, dove si spense il 21 gennaio del 1780.


Predecessore: Vescovo titolare di Tium Successore: Stemma vescovo.png
Philipp Wirich Lorenz Graf von Daun zu Sassenheim und Callenborn 12 ottobre 1764 - 10 settembre 1770 Antonius Bernardus Gurtler I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Philipp Wirich Lorenz Graf von Daun zu Sassenheim und Callenborn {{{data}}} Antonius Bernardus Gurtler
Predecessore: Diocesi di Amelia Successore: Stemma vescovo.png
Giacomo Filippo Consoli 10 settembre 1770 - 18 dicembre 1775 Francesco Angelo Jacoboni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giacomo Filippo Consoli {{{data}}} Francesco Angelo Jacoboni
Predecessore: Diocesi di Todi Successore: Stemma vescovo.png
Francesco Maria Pasini 18 dicembre 1775 - 21 gennaio 1780 Giovanni Lotrecchi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Maria Pasini {{{data}}} Giovanni Lotrecchi
Note
  1. Forse fu consacrato vescovo da monsignor Benoit-Antoine Doria, vescovo di Ajaccio dal 1759 al 1794, poiché il De Angelis era già partito.
Bibliografia
  • L. Ravasi, Il servo di Dio Monsignor Tommaso Struzzieri, Edizioni Áncora, Milano 1965
  • P. Alonso, Mons. Tomàs Struzzieri C.P. y su Visita Apostolica en Corsega (1760-1770), (op. inedita, Archivio Generale Passionisti, Roma s.d.)
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.