Candido dell'Immacolata

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Candido Amantini)
Servo di Dio Candido dell'Immacolata, C.P.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Eraldo Amantini
Servo di Dio

Candido Amantini.jpg

Servo di Dio
'
Titolo
Incarichi attuali
esorcista
Età alla morte 78 anni
Nascita Bagnolo di Santa Fiora, Grosseto
31 gennaio 1914
Morte Roma
22 settembre 1992
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 13 marzo 1937
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza [[]]
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it

Il Servo di Dio Candido dell'Immacolata, al secolo Eraldo Amantini (Bagnolo di Santa Fiora, Grosseto, 31 gennaio 1914; † Roma, 22 settembre 1992) è stato un Presbitero, esorcista passionista italiano. Molto conosciuto soprattutto per il suo ministero di esorcista esercitato per lunghi anni al santuario della Scala Santa in Roma. Servo di Dio. Era molto versato nello studio della Sacra Scrittura e della teologia morale. Conseguì la licenza in teologia e in Sacra Scrittura nel Pontificio Istituto Biblico di Roma nel 1941. Ha pubblicato un volume Il mistero di Maria..

Biografia

P.Candido e P. Amorth a Lourdes (1988)

Chiamato alla vita passionista emise i voti a 16 anni nel ritiro di San Giuseppe sul monte Argentario. Fu ordinato presbitero a 24 anni a Roma il 13 marzo 1937.

L’apostolato che lo impegnò per oltre trent' anni alla Scala Santa (Roma) fu quello della direzione spirituale, delle confessioni e, soprattutto, degli esorcismi, una battaglia durissima con il male che lo affaticava molto e che è terminata soltanto con la sua morte il 22 settembre 1992, memoria di San Candido martire della legione Tebea.

La missione di esorcista lo portò ad essere esperto di possessione diabolica e di esorcismo e fu chiamato per conferenze e dibattiti sull’argomento all' Università di Roma e ad interviste radiofoniche e televisive.

Grande è stata la sua carità e pazienza verso le persone in difficoltà che ricorrevano al suo ministero sacerdotale. Fu in stretto rapporto spirituale con il gesuita servo di Dio padre Felice Cappello e con San Pio da Pietrelcina, che di lui disse: «P.Candido è un sacerdote secondo il cuore di Dio»

È stato forse il più noto esorcista contemporaneo dell'ambiente romano. Alla sua scuola si formò anche padre Gabriele Amorth che fu suo assistente.

Il 22 marzo 2012 le sue spoglie sono state traslate dal cimitero del Verano al santuario della Scala Santa, dove per lunghi anni svolse il suo ministero sacerdotale.


Bibliografia
  • Candido Amantini, Il mistero di Maria, Frigento (AV) 1987 (2 ed.)
  • Gabriele Amorth, L'esorcista della Scala Santa. Padre Candido Amantini, Ed. Il Crocifisso, Roma 2002
  • Adolfo Lippi, Lo studio teologico di Candido Amantini su Maria, in La Sapienza della Croce 20 (2005), pp. 29-46
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.