Mario Zenari

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Mario Zenari
Cardinale
Coat of arms of Mario Zenari.svg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Levate oculos vestros

Cardinal Mario Zenari in 2016.jpg

Titolo cardinalizio
Cardinale diacono di Santa Maria delle Grazie alle Fornaci fuori Porta Cavalleggeri
Incarichi attuali
Nunzio apostolico per la Siria
Età attuale 78 anni
Nascita Villafranca di Verona
5 gennaio 1946
Morte
Sepoltura
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 5 luglio 1970 dal vescovo Giuseppe Carraro
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 12 luglio 1999 da Giovanni Paolo II
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cattedrale di Santa Maria Assunta, 25 settembre 1999 dal card. Angelo Sodano
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
19 novembre 2016 da Francesco (vedi)
Cardinale da
Cardinale da 7 anni, 6 mesi e 4 giorni
Cardinale elettore Fino al 5 gennaio 2026
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi passati
  • Osservatore permanente
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Mario Zenari (Villafranca di Verona, 5 gennaio 1946) è un cardinale, arcivescovo e nunzio apostolico italiano.

Biografia

Nato a Rosegaferro, Villafranca di Verona, diocesi di Verona.

Formazione e ministero sacerdotale

Terminati gli studi primari a Rosegaferro, avvertì una precoce vocazione al sacerdozio e fu iscritto al Seminario di Verona, dove ha fatto i suoi studi medi e superiori; proseguì la sua formazione nell'Istituto Teologico "San Zeno" di Verona, dove studiò filosofia e teologia. Nel 1976 si reca a Roma e ha studiato presso la Pontificia Università Gregoriana, dove ha conseguito il dottorato in diritto canonico. Parallelamente, ha studiato diplomazia presso la Pontificia Accademia Ecclesiastica, dove ha studiato insieme al futuro cardinale James Michael Harvey e i futuri nunzi apostolici Orlando Antonini, Tommaso Caputo, Salvatore Pennacchio e Józef Wesołowski, che fu poi espulso dallo stato clericale a causa della pedofilia.

È stato ordinato sacerdote il 5 luglio 1970, per la diocesi di Verona, dal vescovo Giuseppe Carraro(ch). Incardinato nella diocesi di Verona. Vicario parrocchiale del piccolo comune di Buttapietra dal 1970 al 1973, quando fu trasferito a Cerea. Prosegue gli studi a Roma dal 1976. Entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede nel 1980. Ha servito successivamente nelle rappresentanze pontificie nel Sénégal fino al 1981; dal 1981 al 1985 in Liberia; dal 1985 al 1988 in Colombia; dal 1988 al 1992 in Germania e dal 1992 al 1993 in Romania.

Il 25 marzo 1993 è stato nominato Consigliere di Nunziatura. Il 7 febbraio 1994 è stato nominato Rappresentante Permanente della Santa Sede davanti all' Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (A.I.E.A.) e davanti all' Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (O.S.C.E.) e osservatore permanente della Santa Sede davanti all' Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (O.N.U.D.I.) e davanti all'Ufficio delle Nazioni Unite a Vienna.

Episcopato

Il 12 luglio 1999 papa Giovanni Paolo II lo nomina arcivescovo titolare di Zuglio e nunzio apostolico in Costa d'Avorio e in Niger. Il 24 luglio 1999 gli viene affidata anche la nunziatura apostolica in Burkina Faso.

Riceve la consacrazione episcopale il 25 settembre 1999 nella Cattedrale di Santa Maria Assunta a Verona dal cardinale Angelo Sodano, co-consacranti l'arcivescovo Marcello Zago(ch) Arcivescovo titolare di Roselle e il vescovo di Verona Flavio Roberto Carraro(ch). Il suo motto episcopale è Levate oculos vestros.

Il 10 maggio 2004 papa Giovanni Paolo II lo nomina nunzio apostolico in Sri Lanka.

Il 30 dicembre 2008 papa Benedetto XVI lo trasferisce alla nunziatura in Siria.

Cardinalato

Papa Francesco il 9 ottobre 2016 annuncia la sua creazione a cardinale nel concistoro del 19 novembre 2016; ha ricevuto la berretta rossa, l'anello cardinalizio e la diaconia di Santa Maria delle Grazie alle Fornaci fuori Porta Cavalleggeri in quello stesso concistoro. Ha preso possesso della diaconia sabato 25 marzo 2017 alle ore 6:30 p.m. Il 23 dicembre 2017 il papa lo ha nominato membro della Congregazione per le Chiese Orientali.

Confermato nunzio in Siria, si riferisce a quella regione come "amata e martoriata".[1]

Onorificenze

Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana
«Su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri»
— 27 dicembre 2018[2]

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Rappresentante permanente della Santa Sede presso l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica e l'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa Successore: Flag of the Vatican City.svg
Donato Squicciarini 15 giugno 1995 - 12 luglio 1999 Dominique Rézeau I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Donato Squicciarini {{{data}}} Dominique Rézeau
Predecessore: Vescovo titolare di Zuglio
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Alfred Kipkoech Arap Rotich 12 luglio 1999 - 19 novembre 2016 sede vacante I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfred Kipkoech Arap Rotich {{{data}}} sede vacante
Predecessore: Nunzio apostolico in Costa d'Avorio e in Niger Successore: Flag of the Vatican City.svg
Luigi Ventura 12 luglio 1999 - 10 maggio 2004 Mario Roberto Cassari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Ventura {{{data}}} Mario Roberto Cassari
Predecessore: Nunzio apostolico in Burkina Faso Successore: Flag of the Vatican City.svg
Luigi Ventura 24 luglio 1999 - 10 maggio 2004 Mario Roberto Cassari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Ventura {{{data}}} Mario Roberto Cassari
Predecessore: Nunzio apostolico in Sri Lanka Successore: Flag of the Vatican City.svg
Thomas Yeh Sheng-nan 10 maggio 2004 - 30 dicembre 2008 Joseph Spiteri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Thomas Yeh Sheng-nan {{{data}}} Joseph Spiteri
Predecessore: Nunzio apostolico in Siria Successore: Flag of the Vatican City.svg
Giovanni Battista Morandini dal 30 dicembre 2008 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Battista Morandini {{{data}}} in carica
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria delle Grazie alle Fornaci fuori Porta Cavalleggeri Successore: CardinalCoA PioM.svg
Duraisamy Simon Lourdusamy dal 19 novembre 2016 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Duraisamy Simon Lourdusamy {{{data}}} in carica
Note
  1. Annuncio di Concistoro il 19 novembre per la creazione di nuovi Cardinali, 09.10.2016 su press.vatican.va. URL consultato il 9 ottobre 2016
  2. Le onorificenze della Repubblica Italiana – Zenari Card. Mario su quirinale.it. URL consultato il 18 giugno 2022
Voci correlate
Collegamenti esterni