Antonio Bichi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Antonio Bichi
Stemma cardinale.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1657 ANTONIUS BICHIUS - BICHI ANTONIO.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 76 anni
Nascita Siena
30 marzo 1614
Morte Osimo
21 febbraio 1691
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
9 aprile 1657 da Alessandro VII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Antonio Bichi (Siena, 30 marzo 1614; † Osimo, 21 febbraio 1691) è stato un cardinale e vescovo italiano.

Biografia

Antonio Bichi nacque il 30 marzo 1614 a Siena, figlio di Firmano Bichi ed Onorata Mignanelli, sorella di latte di papa Alessandro VII (regnante dal 1655-1667). Altri cardinali appartenenti a questa casata furono Metello Bichi (1611), Alessandro Bichi (1633), Carlo Bichi (1690) e Vincenzo Bichi (1731).

Egli intraprese i propri studi all'Università di Siena ove conseguì la laurea e divenne professore in legge. Chiamato a Roma come uditore del cardinale Fabio Chigi, lo accompagnò nella sua nunziatura straordinaria a Colonia, divenendo dopo questa esperienza egli stesso Internunzio in Borgogna, ottenendo in questa missione apostolica l'obbedienza del Duca Carlo di Lorena verso il pontefice. Dopo questo successo divenne Internunzio nelle Fiandre (1642-1652).

Eletto quindi vescovo di Montalcino dall'11 dicembre 1652, venne consacrato e successivamente trasferito alla sede vescovile di Osimo dal 6 marzo 1656.

Creato cardinale, venne riservato "in pectore" nel concistoro del 9 aprile 1657 e successivamente venne reso pubblico il 10 novembre 1659, ricevendo la porpora ed il titolo cardinalizio di Sant'Agostino il 1º dicembre di quello stesso anno. Nominato Legato ad Urbino (17 aprile 1662-1667), prese parte al conclave del 1667 che elesse a pontefice Clemente IX. Optò quindi per il titolo di Santa Maria degli Angeli dal 14 novembre 1667 e prese nuovamente parte al conclave del 1669-1670, che elesse Clemente X. Prese poi parte al conclave del 1676 che elesse Innocenzo XI. Optò quindi per l'ordine dei cardinali-vescovi ottenendo la sede suburbicaria di Palestrina, pur mantenendo il possesso della sede episcopale di Osimo (3 marzo 1687). Partecipò al conclave del 1689, ma non a quello del 1691.

Egli morì infatti il 21 febbraio 1691 alle 11 pomeridiane ad Osimo, durante un pontificato di sede vacante. La sua salma venne esposta e poi sepolta nella cattedrale di Osimo. La notizia della sua morte raggiunse il conclave il 25 febbraio 1691, dopo la votazione della mattina.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Internunzio apostolico nelle Fiandre Successore: Emblem Holy See.svg
Richard Pauli-Stravius 1º maggio 1642 - 1º giugno 1652 Andrea Mangelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Richard Pauli-Stravius {{{data}}} Andrea Mangelli
Predecessore: Vescovo di Montalcino Successore: BishopCoA PioM.svg
Alessandro Sergardi 11 dicembre 1652 - 6 marzo 1656 Lorenzo Martinozzi, O.S.B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alessandro Sergardi {{{data}}} Lorenzo Martinozzi, O.S.B.
Predecessore: Vescovo di Osimo Successore: BishopCoA PioM.svg
Lodovico Betti 6 marzo 1656 - 21 febbraio 1691 Opizio Pallavicini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lodovico Betti {{{data}}} Opizio Pallavicini
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Agostino Successore: CardinalCoA PioM.svg
Fabrizio Savelli 1º dicembre 1659 - 14 novembre 1667 Federico Borromeo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Fabrizio Savelli {{{data}}} Federico Borromeo
Predecessore: Legato apostolico di Urbino Successore: Emblem Holy See.svg
Scipione Pannocchieschi d'Elci 17 aprile 1662 - 7 marzo 1667 Cesare Maria Antonio Rasponi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Scipione Pannocchieschi d'Elci {{{data}}} Cesare Maria Antonio Rasponi
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria degli Angeli Successore: CardinalCoA PioM.svg
Virginio Orsini, O.S.Io.Hieros. 14 novembre 1667 - 3 marzo 1687 Raimondo Capizucchi, O.P. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virginio Orsini, O.S.Io.Hieros. {{{data}}} Raimondo Capizucchi, O.P.
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Lorenzo Raggi 3 marzo 1687 - 21 febbraio 1691 Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo Raggi {{{data}}} Paluzzo Paluzzi Altieri degli Albertoni
Bibiliografia
  • Gaspare De Caro, Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. 10, 1968, BICHI, Antonio


Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.