Francesco Marchisano

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Marchisano
Cardinale
Marchisanostemma.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
In caritate radicati et fundati

Marchisanofoto.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 85 anni
Nascita Racconigi Torino
25 giugno 1929
Morte Roma
27 luglio 2014
Sepoltura Cimitero di Racconigi
Conversione
Appartenenza Arcidiocesi di Torino
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Duomo di Torino, 29 giugno 1952 da cardinale arcivescovo Maurilio Fossati
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 6 ottobre 1988 da Giovanni Paolo II
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Basilica di San Pietro, 6 gennaio 1989 dal Papa Giovanni Paolo II
Elevazione ad Arcivescovo 9 luglio 1994 da Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
21 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 10 anni, 9 mesi e 6 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Conclave del 2013
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
11 anni, 3 mesi e 11 giorni
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Francesco Marchisano (Racconigi Torino, 25 giugno 1929; † Roma, 27 luglio 2014) è stato un arcivescovo e cardinale italiano.

Biografia

È nato a Racconigi, nell'arcidiocesi di Torino, il 25 giugno 1929. Figlio di Giovanni Battista Marchisano, infermiere in una clinica neurologica, e di Giuseppina Sandri, casalinga.

Formazione e ministero sacerdotale

Ha compiuto gli studi nei Seminari dell'arcidiocesi torinese: il ginnasio a Giaveno dal 1940 al 1945, la filosofia a Chieri dal 1945 al 1948, la teologia a Torino dal 1948 al 1949 e a Rivoli Torinese dal 1949 al 1952. È stato ordinato sacerdote nella Cattedrale di Torino dal Cardinale Arcivescovo Maurilio Fossati il 29 giugno 1952. A Roma ha completato i suoi studi in vista dell'insegnamento al Seminario di Rivoli. Nella capitale è stato alunno del Pontificio Seminario Lombardo dal 1952 al 1956. Durante questi anni ha conseguito la licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma nel 1954 e la laurea in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana.

Nel 1956, il Cardinale Giuseppe Pizzardo lo ha chiamato presso l'allora Sacra Congregazione dei Seminari e delle Università degli studi, nominandolo aiutante di studio per la sezione dei seminari. Dal giugno del 1969 all'ottobre 1988 è stato Sotto-Segretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica.

Ministero episcopale

Il 6 ottobre 1988, è stato nominato Vescovo titolare di Populonia (Arcivescovo dal 9 luglio 1994) e Segretario della Pontificia Commissione per la Conservazione del patrimonio artistico e storico della Chiesa. Giovanni Paolo II lo ha ordinato Vescovo nella Basilica Vaticana il 6 gennaio 1989.

Dopo che il 25 marzo 1993 sono state ridefinite le competenze della Commissione, che ha preso il nuovo nome di Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, il 3 maggio successivo Monsignor Marchisano ne è stato nominato Presidente. Ha mantenuto questo incarico per più di dieci anni, fino al 13 ottobre 2003.

Il 4 settembre 1991 è stato nominato Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, rimanendone alla guida fino al 28 agosto 2004.

È stato Presidente della Commissione Permanente per la Tutela dei Monumenti Storici ed Artistici della Santa Sede dal marzo 2003 al 3 luglio 2009, dopo che ne era stato membro dal 1990.

In virtù dei suoi incarichi, è stato nominato membro del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, quindi della Congregazione per l'Educazione Cattolica. Allo stesso modo è stato Presidente della Commissione Artistico-Culturale del Grande Giubileo dell'Anno 2000.

Il 24 aprile 2002 è stato nominato Arciprete della Patriarcale Basilica Vaticana, Vicario Generale del Santo Padre per la Città del Vaticano e Presidente della Fabbrica di San Pietro, succedendo al Cardinale Virgilio Noè.

Cardinalato

Da Giovanni Paolo II è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003, Diacono di Santa Lucia del Gonfalone.

Ha mantenuto gli incarichi di Vicario Generale del Santo Padre per la Città del Vaticano e di Presidente della Fabbrica di San Pietro fino al 5 febbraio 2005 e quello di Arciprete della Patriarcale Basilica Vaticana fino al 31 ottobre 2006, passando poi le consegne a Monsignor Angelo Comastri.

Il 5 febbraio 2005 è stato nominato Presidente dell'Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica, incarico che ha mantenuto fino al 3 luglio 2009.

Il 12 giugno 2014 ha optato per l'ordine presbiterale, mantenendo invariata la diaconia elevata pro illa vice a titolo presbiterale.

Morte

È morto a Roma il 27 luglio 2014 all'età di 85 anni.[1]

I funerali, presieduti dal cardinale Angelo Sodano, decano del Collegio cardinalizio, si sono svolti mercoledì 30 luglio 2014, nella Basilica Papale Vaticana. Papa Francesco ha presieduto il rito dell'ultima commendatio e della valedictio. La sepoltura avvenne nella tomba del Clero a Racconigi il 31 luglio 2014.

Onorificenze

Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca
— 2005

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Sottosegretario della Congregazione per l'Istruzione Cattolica Successore: Emblem Holy See.svg
Alfredo Parisella 3 giugno 1969 - 28 giugno 1988 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfredo Parisella {{{data}}} -
Predecessore: Sottosegretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica (dei Seminari e degli Istituti di Studi) Successore: Emblem Holy See.svg
- 28 giugno 1988 - 6 ottobre 1988 Ivan Pari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Ivan Pari
Predecessore: Segretario della Pontificia Commissione per la Conservazione del Patrimonio Storico e Artistico della Chiesa Successore: Emblem Holy See.svg
- 6 ottobre 1988 - 4 maggio 1991 Paolo Rabitti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Paolo Rabitti
Predecessore: Vescovo titolare di Populonia Successore: Bishopcoa.png
- 6 ottobre 1988 - 21 ottobre 2003 Anselmo Guido Pecorari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Anselmo Guido Pecorari
Predecessore: Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Mario Schierano 4 settembre 1991 - 28 agosto 2004 Mauro Piacenza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mario Schierano {{{data}}} Mauro Piacenza
Predecessore: Presidente della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
José Tomás Sánchez 4 maggio 1993 - 13 ottobre 2003 Mauro Piacenza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
José Tomás Sánchez {{{data}}} Mauro Piacenza
Predecessore: Presidente della Fabbrica di San Pietro Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Virgilio Noè 24 aprile 2002 - 28 agosto 2004 Angelo Comastri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Angelo Comastri
Predecessore: Arciprete della Basilica di San Pietro Successore: StPetersDomePD.jpg
Virgilio Noè 24 aprile 2002 - 31 ottobre 2006 Angelo Comastri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Angelo Comastri
Predecessore: Vicario Generale del Santo Padre per la Città del Vaticano Successore: Emblem Holy See.svg
Virgilio Noè 24 aprile 2002 - 5 febbraio 2005 Angelo Comastri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Angelo Comastri
Predecessore: Presidente della Commissione Permanente per la Tutela dei Monumenti Storici ed Artistici della Santa Sede Successore: Emblem Holy See.svg
Virgilio Noè 8 marzo 2003 - 3 luglio 2009 Antonio Paolucci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Antonio Paolucci
Predecessore: Presidente dell'Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Jan Pieter Schotte 5 febbraio 2005-3 luglio 2009 Giorgio Corbellini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jan Pieter Schotte {{{data}}} Giorgio Corbellini
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Lucia del Gonfalone Successore: CardinalCoA PioM.svg
- 21 ottobre 2003 - 27 luglio 2014
Titolo presbiterale pro illa vice dal 12 giugno 2014
Aquilino Bocos Merino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Aquilino Bocos Merino


Note
Collegamenti esterni