Francesco Marchisano

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Francesco Marchisano
Marchisanostemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Marchisanofoto.jpg

{{{didascalia}}}
In caritate radicati et fundati
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 85 anni
Nascita Racconigi Torino
25 giugno 1929
Morte Roma
27 luglio 2014
Sepoltura Cimitero di Racconigi
Appartenenza Arcidiocesi di Torino
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Duomo di Torino, 29 giugno 1952 da cardinale arcivescovo Maurilio Fossati
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 6 ottobre 1988 da Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Basilica di San Pietro, 6 gennaio 1989 dal Papa Giovanni Paolo II
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 9 luglio 1994 da Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Francesco Marchisano (Racconigi Torino, 25 giugno 1929; † Roma, 27 luglio 2014) è stato un arcivescovo e cardinale italiano.

Biografia

È nato a Racconigi, nell'arcidiocesi di Torino, il 25 giugno 1929. Ha compiuto gli studi nei Seminari dell'arcidiocesi torinese: il ginnasio a Giaveno dal 1940 al 1945, la filosofia a Chieri dal 1945 al 1948, la teologia a Torino dal 1948 al 1949 e a Rivoli Torinese dal 1949 al 1952. È stato ordinato sacerdote nella Cattedrale di Torino dal Cardinale Arcivescovo Maurilio Fossati il 29 giugno 1952. A Roma ha completato i suoi studi in vista dell'insegnamento al Seminario di Rivoli. Nella capitale è stato alunno del Pontificio Seminario Lombardo dal 1952 al 1956. Durante questi anni ha conseguito la licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma nel 1954 e la laurea in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana.

Nel 1956 il Cardinale Giuseppe Pizzardo lo ha chiamato presso l'allora Sacra Congregazione dei Seminari e delle Università degli studi, nominandolo aiutante di studio per la sezione dei seminari. Dal giugno del 1969 all'ottobre 1988 è stato Sotto-Segretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica.

Il 6 ottobre 1988 è stato nominato Vescovo titolare di Populonia (Arcivescovo dal 9 luglio 1994) e Segretario della Pontificia Commissione per la Conservazione del patrimonio artistico e storico della Chiesa. Giovanni Paolo II lo ha ordinato Vescovo nella Basilica Vaticana il 6 gennaio 1989.

Dopo che il 25 marzo 1993 sono state ridefinite le competenze della Commissione, che ha preso il nuovo nome di Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa, il 3 maggio successivo Monsignor Marchisano ne è stato nominato Presidente. Ha mantenuto questo incarico per più di dieci anni, fino al 13 ottobre 2003.

Il 4 settembre 1991 è stato nominato Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, rimanendone alla guida fino al 28 agosto 2004.

È stato Presidente della Commissione Permanente per la Tutela dei Monumenti Storici ed Artistici della Santa Sede dal marzo 2003 al 3 luglio 2009, dopo che ne era stato membro dal 1990.

In virtù dei suoi incarichi, è stato nominato membro del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, quindi della Congregazione per l'Educazione Cattolica. Allo stesso modo è stato Presidente della Commissione Artistico-Culturale del Grande Giubileo dell'Anno 2000.

Il 24 aprile 2002 è stato nominato Arciprete della Patriarcale Basilica Vaticana, Vicario Generale del Santo Padre per la Città del Vaticano e Presidente della Fabbrica di San Pietro, succedendo al Cardinale Virgilio Noè.

Da Giovanni Paolo II è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003, Diacono di Santa Lucia del Gonfalone.

Ha mantenuto gli incarichi di Vicario Generale del Santo Padre per la Città del Vaticano e di Presidente della Fabbrica di San Pietro fino al 5 febbraio 2005 e quello di Arciprete della Patriarcale Basilica Vaticana fino al 31 ottobre 2006, passando poi le consegne a Monsignor Angelo Comastri.

Il 5 febbraio 2005 è stato nominato Presidente dell'Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica, incarico che ha mantenuto fino al 3 luglio 2009.

Il 12 giugno 2014 ha optato per l'ordine presbiterale, mantenendo invariata la diaconia elevata pro illa vice a titolo presbiterale.

È morto a Roma il 27 luglio 2014 all'età di 85 anni.[1]

Onorificenze

Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca
— 2005

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Sottosegretario della Congregazione per l'Istruzione Cattolica Successore: Emblem Holy See.svg
Alfredo Parisella 3 giugno 1969 - 28 giugno 1988 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfredo Parisella {{{data}}} -
Predecessore: Sottosegretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica (dei Seminari e degli Istituti di Studi) Successore: Emblem Holy See.svg
- 28 giugno 1988 - 6 ottobre 1988 Ivan Pari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Ivan Pari
Predecessore: Segretario della Pontificia Commissione per la Conservazione del Patrimonio Storico e Artistico della Chiesa Successore: Emblem Holy See.svg
- 6 ottobre 1988 - 4 maggio 1991 Paolo Rabitti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Paolo Rabitti
Predecessore: Vescovo titolare di Populonia Successore: Stemma vescovo.png
- 6 ottobre 1988 - 21 ottobre 2003 Anselmo Guido Pecorari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Anselmo Guido Pecorari
Predecessore: Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Mario Schierano 4 settembre 1991 - 28 agosto 2004 Mauro Piacenza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mario Schierano {{{data}}} Mauro Piacenza
Predecessore: Presidente della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
José Tomás Sánchez 4 maggio 1993 - 13 ottobre 2003 Mauro Piacenza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
José Tomás Sánchez {{{data}}} Mauro Piacenza
Predecessore: Presidente della Fabbrica di San Pietro Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Virgilio Noè 24 aprile 2002 - 28 agosto 2004 Angelo Comastri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Angelo Comastri
Predecessore: Arciprete della Basilica di San Pietro Successore: StPetersDomePD.jpg
Virgilio Noè 24 aprile 2002 - 31 ottobre 2006 Angelo Comastri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Angelo Comastri
Predecessore: Vicario Generale del Santo Padre per la Città del Vaticano Successore: Emblem Holy See.svg
Virgilio Noè 24 aprile 2002 - 5 febbraio 2005 Angelo Comastri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Angelo Comastri
Predecessore: Presidente della Commissione Permanente per la Tutela dei Monumenti Storici ed Artistici della Santa Sede Successore: Emblem Holy See.svg
Virgilio Noè 8 marzo 2003 - 3 luglio 2009 Antonio Paolucci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Virgilio Noè {{{data}}} Antonio Paolucci
Predecessore: Presidente dell'Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Jan Pieter Schotte 5 febbraio 2005-3 luglio 2009 Giorgio Corbellini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jan Pieter Schotte {{{data}}} Giorgio Corbellini
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Lucia del Gonfalone Successore: CardinalCoA PioM.svg
- 21 ottobre 2003 - 27 luglio 2014
Titolo presbiterale pro illa vice dal 12 giugno 2014
Aquilino Bocos Merino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Aquilino Bocos Merino


Note
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.