Giambattista Spinola juniore

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Giambattista Spinola (1646-1719))
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altro cardinale omonimo, vedi Giambattista Spinola seniore.
Giambattista Spinola
Cardinale
SPINOLA FILIPPO.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

1695 IOANNES BAPTISTA SPINULA - SPINOLA GIOVANNI BATTISTA.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 72 anni
Nascita Genova
4 agosto 1646
Morte Roma
19 marzo 1719
Sepoltura Chiesa di Sant'Andrea al Quirinale (Roma)
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile in data sconosciuta
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
12 dicembre 1695 da Innocenzo XII (vedi)
Deposto dal cardinalato
Cardinale per
Cardinale per 23 anni, 3 mesi e 7 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Giambattista Spinola detto il Giovane (Genova, 4 agosto 1646; † Roma, 19 marzo 1719) è stato un cardinale italiano.

Nacque a Genova il 4 agosto 1646, primogenito del senatore Francesco Maria Spinola e della moglie Pompilia nata Cattaneo. Era nipote dei cardinali Giulio Spinola e di Giambattista Spinola seniore. Tra i suoi discendenti il cardinale Ugo Pietro Spinola (1831).

Nel 1665 accompagnò lo zio Giulio nunzio presso l'Imperatore in Austria. Entrò nelle simpatie dell'imperatore Leopoldo I che lo nominò ciambellano d'onore e cavaliere della Chiave d'oro.

Ritornato a Roma, intraprese la carriera curiale divenendo sotto Clemente X relatore della Sacra Consulta e in seguito divenne governatore di Tivoli, Fano e Ascoli.

Dal 28 febbraio 1688 fu precettore dell'arcispedale di Santo Spirito in Sassia. Dal 12 ottobre 1689 fu segretario della Sacra Consulta. Dal 28 luglio 1691 al 12 dicembre 1695 fu governatore di Roma e vicecamerlengo di Santa Romana Chiesa, divenendo pure referendario dei tribunali della Segnatura Apostolica di Grazia e Giustizia.

Fu creato cardinale nel concistoro del 12 dicembre 1695 da papa Innocenzo XII con dispensa papale essendo l'omonimo zio già membro del collegio cardinalizio e non avendo ancora ricevuto gli ordini minori. Ricevette la berretta rossa 2 gennaio 1696 con il titolo di cardinale diacono di san Cesareo in Palatio.

Fu nominato legato a Bologna il 25 febbraio 1697 e rientrò a Roma l'anno seguente quando il 24 novembre fu nominato camerlengo di Santa Romana Chiesa, incarico che mantenne fino alla morte. Partecipò al conclave del 1700 che portò all'elezione di papa Clemente XI. Il 25 gennaio 1706 optò per l'ordine presbiterale e la sua diaconia fu elevata a titolo pro illa vice.

Morì il 19 marzo 1719 nel suo palazzo romano a causa della podagra. Le sue spoglie furono esposte nella basilica dei Santi XII Apostoli dove il si tennero i funerali tre giorni dopo. Fu sepolto accanto al cardinale Giulio Spinola, nella chiesa di Sant'Andrea al Quirinale

Successione degli incarichi

Predecessore: Precettore dell'Arcispedale di Santo Spirito in Saxia Successore: Emblem Holy See.svg
Jan Kazimierz Denhoff 28 febbraio 1688-12 gennaio 1695 Giorgio Spinola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jan Kazimierz Denhoff {{{data}}} Giorgio Spinola
Predecessore: Segretario della Congregazione della Visita Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Ravizza 12 ottobre 1689-28 luglio 1691 Francesco Martelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Ravizza {{{data}}} Francesco Martelli
Predecessore: Segretario della Congregazione della Consulta Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Ravizza 12 ottobre 1689-28 luglio 1691 Francesco Martelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Ravizza {{{data}}} Francesco Martelli
Predecessore: Governatore di Roma Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco del Giudice 28 luglio 1691-12 dicembre 1695 Rannuzio Pallavicino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco del Giudice {{{data}}} Rannuzio Pallavicino
Predecessore: Vice-Camerlengo della Camera Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco del Giudice 28 luglio 1691-12 dicembre 1695 Rannuzio Pallavicino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco del Giudice {{{data}}} Rannuzio Pallavicino
Predecessore: Cardinale diacono e presbitero di San Cesareo in Palatio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Francesco Negroni 2 gennaio 1696-19 marzo 1719
Titolo presbiterale pro hac vice dal 25 gennaio 1706
Thomas Philip Wallrad d'Alsace-Boussut de Chimay I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Francesco Negroni {{{data}}} Thomas Philip Wallrad d'Alsace-Boussut de Chimay
Predecessore: Legato apostolico di Bologna Successore: Emblem Holy See.svg
Marcello Durazzo 25 febbraio 1697-10 novembre 1698 Ferdinando d'Adda I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Marcello Durazzo {{{data}}} Ferdinando d'Adda
Predecessore: Camerlengo di Santa Romana Chiesa Successore: Sede vacante.svg
Paluzzo Paluzzi Altieri Degli Albertoni 24 novembre 1698-19 marzo 1719 Annibale Albani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Paluzzo Paluzzi Altieri Degli Albertoni {{{data}}} Annibale Albani
Predecessore: Prefetto della Congregazione dell'Immunità Ecclesiastica Successore: Emblem Holy See.svg
Gaspare Carpegna 6 aprile 1714-1º gennaio 1716 Sebastiano Antonio Tanara I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gaspare Carpegna {{{data}}} Sebastiano Antonio Tanara
Bibliografia