Joseph Frings

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Joseph Frings
Cardinale
Coat of arms of Joseph Frings.svg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Joseph Richard
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Pro hominibus constitutus

Cardinale Josef Frings.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 91 anni
Nascita Neuss
6 febbraio 1887
Morte Colonia
17 dicembre 1978
Sepoltura Cattedrale metropolitana di Colonia
Appartenenza arcidiocesi di Colonia
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Colonia, 10 agosto 1910 dal cardinale Anton Hubert Fischer
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 1º maggio 1942 da papa Pio XII
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Colonia, 21 giugno 1942 dall'arc. Cesare Orsenigo
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
18 febbraio 1946 da Pio XII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 32 anni, 9 mesi e 27 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Joseph Frings, al secolo Joseph Richard, o Josef (Neuss, 6 febbraio 1887; † Colonia, 17 dicembre 1978), è stato un cardinale e arcivescovo tedesco.

Cenni biografici

Nato il 6 febbraio 1887, nella cittadina di Neuss, arcidiocesi di Colonia, Germania. Secondo degli otto figli di Heinrich Frings, imprenditore tessile e consigliere comunale e Maria Sels. Il suo nome di battesimo era Joseph Richard. Molto presto scoprì di avere una vocazione al sacerdozio. La casa della sua famiglia fu distrutta da una bomba durante la seconda guerra mondiale.

Formazione e ministero sacerdotale

Inizialmente ha frequentato il ginnasio di Neuss, poi ha studiato all'Università di Innsbruck, quindi all'Università di Bonn (teologia) e, dal 1913 al 1915, presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma. Mentre studiava a Roma risiedeva nel Collegio Germanico di Santa Maria dell'Anima; infine ha frequentato l'Università di Friburgo, dove ha ottenuto il dottorato in teologia nel 1916.

Ordinato sacerdote il 10 agosto 1910 a Colonia dal cardinale Anton Hubert Fischer (ch), arcivescovo di Colonia. Quattro giorni dopo, ha cantato la sua prima messa nella sua città natale. Cappellano a Colonia-Zollstock, 1910-1913. Ulteriori studi a Roma, 1913-1915. Ministero pastorale a Colonia-Fühlingen, 1915-1922. Direttore di un orfanotrofio a Neuss, 1922-1924. Nominato parroco a Colonia-Braunsfeld il 2 aprile 1924, rimase in carica fino al 1937. Nominato rettore del Seminario di Colonia il 4 marzo 1937, occupò la carica fino alla sua promozione all'episcopato nel 1942.

Ministero episcopale

Eletto arcivescovo di Colonia il 1º maggio 1942, è stato consacrato il 21 giugno 1942 nella cattedrale metropolitana di Colonia, da Cesare Orsenigo (ch), arcivescovo titolare di Tolemaide di Libia, nunzio in Germania, coadiuvato da Joseph Hammels(ch), vescovo titolare di Soli, ausiliare di Colonia, e da Wilhelm Stockums(ch), vescovo titolare di Eritre e ausiliare di Colonia. Il suo motto episcopale era: Pro hominibus constitutus.

Subito dopo, pubblicò una lettera pastorale, "Giustizia e diritto", per protestare contro coloro che erano al potere che violavano la legge, contro la lotta razziale e contro la persecuzione dei Giudei. Presidente della Conferenza Episcopale di Fulda, 1945-1965. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, si recò in Canada, negli Stati Uniti d'America e in Gran Bretagna, chiedendo aiuto per porre fine alla miseria tedesca. Ha celebrato un sinodo diocesano nel 1954 con la partecipazione di trecento delegati del clero di Colonia. Nel 1955, grazie ai suoi sforzi, erano state ricostruite 724 chiese, 163 erano state totalmente ristrutturate; ne erano state costruite 59 nuove e ha fatto costruire a Neuss il Collegio Mariano, per la formazione sacerdotale. È stato presidente onorario dell'Associazione delle Società Cattoliche dei Mercanti in Germania.

Cardinalato

Creato cardinale presbitero nel concistoro del 18 febbraio 1946, ha ricevuto il cappello rosso e il titolo di San Giovanni a Porta Latina, il 22 febbraio 1946.

Ha partecipato al conclave del 1958 che ha eletto papa Giovanni XXIII e al Concilio Vaticano II, 1962-1965; membro del Consiglio di Presidenza, 1962-1965. Ha preso poi parte al conclave del 1963 che ha eletto papa Paolo VI. Dimessosi dal governo pastorale dell'arcidiocesi il 10 febbraio 1969, ha perso il diritto di partecipare al conclave per aver compiuto gli ottant'anni, il 1º gennaio 1971.

Cardinale protoprete il 21 ottobre 1977. Alla fine della sua vita egli aveva perso gran parte della vista. Era strettamente legato a Adveniat e Misereor, le due grandi società di soccorso dei cattolici tedeschi nei paesi sottosviluppati. Suonava bene il violino e amava sia la musica classica che moderna. Il suo autore preferito era William Shakespeare.

Morte

Morto di infarto a Colonia il 17 dicembre 1978, è stato sepolto nella Cattedrale metropolitana di Colonia.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo metropolita di Colonia Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Karl Joseph Schulte 1º maggio 1942-24 febbraio 1969 Joseph Höffner I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Karl Joseph Schulte {{{data}}} Joseph Höffner
Predecessore: Presidente della Conferenza dei vescovi di Fulda Successore: Mitra heráldica.svg
Adolf Bertram 1945 - 1965 Julius August Döpfner I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Adolf Bertram {{{data}}} Julius August Döpfner
Predecessore: Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Joseph MacRory 22 febbraio 1946-17 dicembre 1978 Franciszek Macharski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Joseph MacRory {{{data}}} Franciszek Macharski
Voci correlate