Kasimir Johann Baptist von Häffelin

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Kasimir Johann Baptist von Häffelin
Pio 7 Haeffelin Casimiro.jpeg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

Kardinal Häffelin.jpeg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 90 anni
Nascita Minfeld
3 gennaio 1737
Morte Roma
27 agosto 1827
Sepoltura Basilica di Sant'Anastasia al Palatino
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono 2 febbraio 1790
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 24 settembre 1763
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 28 settembre 1787
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 11 novembre 1787 dall'arcivescovo Giulio Cesare Zoglio
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
6 aprile 1818 da Pio VII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Kasimir Johann Baptist von Häffelin (Minfeld, 3 gennaio 1737; † Roma, 27 agosto 1827) è stato un cardinale, vescovo e diplomatico tedesco.

Cenni biografici

Nacque a Minfeld (Diocesi di Spira, Germania) il 3 gennaio 1737, da Daniel Häffelin, di professione landschreiber, e da Elizabeth nata Schönlaub. È indicato anche coi nomi di Kasimir Johann Baptist.

Studiò all'Università di Pont-à-Mousson. Ricevette l'ordinazione sacerdotale il 24 settembre 1763. Passò poi all'Università di Heidelberg ove ottenne il dottorato in teologia nel 1765. Nel 1767 venne assegnato come cappellano alla corte di Carlo Teodoro di Baviera, elettore palatino, divenendo anche membro dell'Accademia delle Scienze. Carlo lo mandò in missione a Roma presso la biblioteca vaticana per condurre ricerche sulla storia degli antenati dell'elettore palatino. Ritornò in patria l'anno seguente, per proseguire la sua formazione teologica all'Università di Ingolstadt ove ottenne un secondo dottorato in teologia il 5 novembre 1781.

Nel 1782 fu nominato vicario generale del gran priorato bavarese del Sovrano Militare Ordine di Malta. Fu vice prevosto della chiesa collegiata della Beata Vergine Maria di Monaco e vice presidente del consiglio ecclesiastico della città dal 1783. Nel 1790 ottenne un titolo di nobiltà assieme al fratello Daniel. Il 28 settembre 1787 divenne vicario generale della parrocchia anglo-bavarese di San Giovanni di Gerusalemme, e ottenne l'onorificenza di prelato domestico di Sua Santità.

Il 28 settembre 1787 fu nominato vescovo titolare di Chersoneso di Creta da papa Pio I e fu consacrato l'11 novembre di quello stesso anno nella chiesa di San Michele, del gran priorato dell'Ordine di Malta, a Monaco, da Giulio Cesare Zoglio, arcivescovo titolare di Atene, nunzio apostolico per la Baviera, assistito da frate Gritz, abate del monastero di Benedikbeuron, e dal canonico Toepsi, prevosto dei canonici regolari di Polling.

Nel 1799 fu nominato dal duca Massimiliano Giuseppe bibliotecario alla corte bavarese (Oberhofbibliotekar). Il [18 novembre] 1803 fu nominato ministro plenipotenziario della Baviera presso la Santa Sede. A Roma egli tentò di concludere un concordato, basato sul modello napoleonico, ma i negoziati vennero interrotti dalla nuova occupazione francese di Roma. Si ritirò dunque a Napoli ove divenne ambasciatore nel 1810. Dopo la successiva restaurazione pontificia, nel 1815 ritornò a Roma ricoprendo la medesima carica sino alla morte. Il 5 giugno 1817 riuscì a ratificare il concordato tra Baviera e Santa Sede.

Il successo dei negoziati portati avanti con abilità dal prelato bavarese gli ottennero il cardinalato. Papa Pio VII lo creò cardinale nel concistoro del 6 aprile 1818, consegnandogli la berretta cardinalizia tre giorni dopo. Il 25 maggio di quell'anno ricevette il titolo di cardinale presbitero di Santa Sabina che cambiò con quello di Sant'Anastasia nel 1822. Fu tra i porporati che elessero papa Leone XII nel conclave del 1823.

Il cardinale fu un costante punto di riferimento per i visitatori germanici a Roma, sia per la sua cordialità che per la sua grande erudizione. In molti resoconti di questi è ricordato con grande affetto e stima.

Morì il 27 agosto 1827 all'età di 90 anni. Le esequie si tennero nella chiesa del suo titolo dove tutt'ora riposa.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Chersoneso di Creta Successore: BishopCoA PioM.svg
- 28 settembre 1787 - 6 aprile 1818 Ambrogio de Magistris (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Ambrogio de Magistris (Ch)
Predecessore: Ministro plenipotenziario dell'Elettorato di Baviera presso la Santa Sede Successore: Emblem Holy See.svg
Gian Francesco Catena 18 novembre 1803 - 1º gennaio 1806 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gian Francesco Catena {{{data}}} -
Predecessore: Ministro plenipotenziario del Regno di Baviera presso la Santa Sede Successore: Emblem Holy See.svg
- 1º gennaio 1806 - 27 agosto 1827 Konrad Adolf von Malsen I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Konrad Adolf von Malsen
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Sabina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giulio Maria della Somaglia 25 maggio 1818 - 19 aprile 1822 Luigi Pandolfi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giulio Maria della Somaglia {{{data}}} Luigi Pandolfi
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Francisco Antonio Javier de Gardoqui Arriquíbar 19 aprile 1822 - 27 agosto 1827 Cesare Nembrini Pironi Gonzaga I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francisco Antonio Javier de Gardoqui Arriquíbar {{{data}}} Cesare Nembrini Pironi Gonzaga
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.