Santa Sabina (titolo cardinalizio)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati del nome Sabina, vedi Sabina (disambigua).
Santa Sabina
StemmaPapaFrancesco 18-03-2013.jpg        Stemma di Jozef Tomko
Titolo presbiterale
Santa Sabina
Roma, Basilica di Santa Sabina all'Aventino
Titolare Jozef Tomko
vacante
Data istituzione 423
Data istituzione {{{istituita}}}
Data soppressione
Data soppressione {{{soppressa}}}
Dedicazione Santa Sabina
Sede Basilica di Santa Sabina
{{{note}}}
Collegamenti esterni
Dati dall'annuario pontificio
Scheda su gcatholic.org
Scheda su Salvador Miranda

Santa Sabina è un titolo cardinalizio che insiste sulla Basilica di Santa Sabina all'Aventino, a Roma. Attualmente ne è titolare il cardinale slovacco di Jozef Tomko.

Storia

Il titolo eretto intorno al 423 da papa Celestino I o, molto semplicemente, fu solo confermato in quella data, visto che santa Sabina morì nel 119.

Il Titolus Sabinae fu enumerato nel sinodo romano del 1 marzo 499. Dopo il 595 fu chiamato santa o beata Sabina. In base al catalogo di Pietro Mallio, compilato durante il pontificato di Alessandro III, il titolo era collegato alla Basilica di San Paolo fuori le mura e i suoi sacerdoti vi celebravano la Messa a turno.

Tra i cardinali titolari, quattro sono stati eletti papi: Eugenio II (824-827), Benedetto XI (1303-1304), Pio II (1458-1464) e Pio V (1566-1572).

Titolari

Note
  1. Il 7 marzo 1444 optò per la Sede suburbicaria di Frascati, che comportava il titolo di Cardinale-vescovo. Morì tuttavia nello stesso anno, il 10 novembre a seguito delle ferite riportate ad opera dell'esercito turco fuggendo dopo la sconfitta cristiana di Varna.
Voci correlate
Collegamenti esterni