Niccolò Ridolfi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri personaggi con lo stesso nome, vedi Niccolò Ridolfi (disambigua).


Niccolò Ridolfi
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Niccolò Ridolfi.jpg

{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 49 anni
Nascita Firenze
1501
Morte Roma
31 gennaio 1550
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
1º luglio 1517 da Leone X (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Niccolò Ridolfi (Firenze, 1501; † Roma, 31 gennaio 1550) è stato un vescovo e cardinale italiano.

Biografia

Figlio di Piero Ridolfi e di Contessina de' Medici (a sua volta figlia del Lorenzo il Magnifico), era nipote di papa Leone X, il che gli garantì un rapida carriera ecclesiastica. Fu nominato governatore di Spoleto nel periodo dal 1514 al 1516 e protonotario apostolico, all'età di tredici anni.

Da preposto di Prato a sedici anni fu nominato cardinale diacono nel concistoro del 1º luglio 1517 e il 6 luglio dello stesso anno ricevette la diaconia dei Santi Vito e Modesto. In seguito, il 24 agosto 1520, Leone X lo nominò amministratore apostolico della sede di Orvieto e mantenne quel posto fino al 3 settembre 1529. Partecipò ai conclavi del 1521-1522 e del 1523.

L'11 gennaio 1524 Papa Clemente VII lo elesse arcivescovo di Arcidiocesi di Firenze e si dimise da quella posizione l'11 ottobre 1532. Servì anche come amministratore apostolico di Vicenza dal 14 marzo 1524 fino alla sua morte e come amministratore apostolico della diocesi di Forlì dal 16 aprile 1526 al 7 agosto 1528.

Durante il Sacco di Roma nel 1527 fu preso in ostaggio da Ugo di Moncada con altri cardinali.

Più tardi fu nominato amministratore di Viterbo il 16 novembre 1532, carica che mantenne fino al 6 giugno 1533, amministratore della sede metropolitana di Salerno dal 7 febbraio 1533 al 19 dicembre 1548 e amministratore di Imola dal 4 agosto 1533 al 17 maggio 1546. A Firenze, nel periodo della reggenza del duca Alessandro e del cardinale Ippolito de' Medici, al sorgere dei contrasti tra i due si schierò, con gli altri cugini cardinali, dalla parte di Ippolito. Papa Clemente VII lo nominò cardinale diacono di Santa Maria in Cosmedin il 19 gennaio 1534. Partecipò al conclave del 1534.

Ancora una volta fu nominato amministratore di Viterbo da Papa Paolo III svolgendo questa carica dal 8 agosto 1538 al 25 maggio 1548 e in seguito lo nominò diacono di Santa Maria in Via Lata il 31 maggio 1540, non appena divenne cardinale protodiacono. Fu membro di una commissione speciale di undici cardinali per la riforma della Curia romana. Tornato a Firenze, l'8 gennaio 1543 fu nominato Arcivescovo di Firenze per la seconda volta e ancora una volta si dimise il 25 maggio 1548.

Dopo la morte di Papa Paolo III fu candidato papabile, entrò nel conclave del 1549-1550, ma lasciò a causa della malattia. Morì il 31 gennaio 1550 di apoplessia prima che il nuovo papa Giulio III fosse eletto il 7 febbraio 1550. Il cardinale Ridolfi è sepolto nella chiesa di Sant'Agostino a Roma.


Predecessore: Cardinale diacono dei Santi Vito e Modesto Successore: Stemma cardinale.png
Carlo Domenico de Carretto sino al 1507
Sede Vacante (1507-1517)
1517-1534 Guidascanio Sforza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Domenico de Carretto sino al 1507
Sede Vacante (1507-1517)
{{{data}}} Guidascanio Sforza
Predecessore: Vescovo di Orvieto
Amministratore
Successore: Stemma vescovo.png
? 1520-1550 Sede Vacante (1550-1554)
dal 1554 Gerolamo Simoncelli
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
? {{{data}}} Sede Vacante (1550-1554)
dal 1554 Gerolamo Simoncelli
Predecessore: Arcivescovo di Firenze Successore: Stemma arcivescovo.png
Giulio de' Medici 1523-1532 Andrea Buondelmonti I

Andrea Buondelmonti 1543-1548 Antonio Altoviti II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giulio de' Medici {{{data}}} Andrea Buondelmonti
Predecessore: Vescovo di Vicenza
Amministratore
Successore: Stemma vescovo.png
? 1524-1550 ? I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
? {{{data}}} ?
Predecessore: Vescovo di Forlì
Amministratore
Successore: Stemma vescovo.png
Leonardo de Medici 1526-1528 Bernardo Antonio de Medici I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Leonardo de Medici {{{data}}} Bernardo Antonio de Medici
Predecessore: Vescovo di Viterbo
Amministratore
Successore: Stemma vescovo.png
Egidio da Viterbo 1532-1533 Giampietro Grassi I

Giampietro Grassi 1538-1548 Niccolò di Antonio Ugolini II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Egidio da Viterbo {{{data}}} Giampietro Grassi
Predecessore: Arcivescovo di Salerno
Amministratore
Successore: Stemma arcivescovo.png
Federico Fregoso 1533-1548 Luis de Torres I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Federico Fregoso {{{data}}} Luis de Torres
Predecessore: Vescovo di Imola
Amministratore
Successore: Stemma vescovo.png
Domenico Scribonio dei Cerboni 1533-1546 Girolamo Dandini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Scribonio dei Cerboni {{{data}}} Girolamo Dandini
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria in Cosmedin Successore: Stemma cardinale.png
Franciotto Orsini 1534-1540 Guidascanio Sforza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Franciotto Orsini {{{data}}} Guidascanio Sforza
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria in Via Lata Successore: Stemma cardinale.png
Alessandro Cesarini 1540-1550 Innocenzo Cybo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alessandro Cesarini {{{data}}} Innocenzo Cybo
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.