Vincenzo Carmine Orofino

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Vincenzo Carmine Orofino
Vescovo
Vincenzo Carmine Orofino.svg.png
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
Ad Dominum aspicio

Vincenzo-Carmine-Orofino.jpg

Mons. Vincenzo Carmine Orofino
Titolo
Incarichi attuali
Vescovo di Tursi-Lagonegro
Età attuale 71 anni
Nascita San Severino Lucano
8 luglio 1953
Morte
Sepoltura
Conversione
Appartenenza Diocesi di Tursi-Lagonegro
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 4 ottobre 1980
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 20 marzo 2004 da Giovanni Paolo II
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 15 maggio 2004 da mons. Paolo Romeo
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Creato
Cardinale
Cardinale da
Cardinale da
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi passati Vescovo di Tricarico
Vescovo di Tursi-Lagonegro
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Vincenzo Carmine Orofino (San Severino Lucano, 8 luglio 1953) è un vescovo italiano.

Biografia

Formazione e ministero sacerdotale

Entrato nel Seminario di Potenza, ha completato gli studi liceali presso il Seminario di Salerno. Poi, alunno dell'Almo Collegio Capranica, ha studiato teologia alla Pontificia Università Gregoriana. Ha ottenuto la licenza in teologia dogmatica presso l'Università Lateranense.

Il 4 ottobre 1980 è stato ordinato presbitero del clero della diocesi di Tursi-Lagonegro. Tra gli altri incarichi, a partire dal 1982 ha insegnato teologia presso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose.

Nel 1983 è stato nominato parroco a San Severino Lucano (Potenza); dal 1992 ha anche insegnato teologia all'Istituto Teologico Interdiocesano di Potenza, della cui rivista teologica è stato redattore. Dal 1993 al 1997 è stato vicario episcopale e moderatore di curia; in seguito ha avuto l'incarico di vicario generale della sua diocesi.

Ministero episcopale

Il 20 marzo 2004 papa Giovanni Paolo II lo ha eletto vescovo di Tricarico; è stato ordinato il 15 maggio successivo da Paolo Romeo, all'epoca nunzio apostolico per l'Italia.

All'interno della Conferenza Episcopale Italiana è segretario della Commissione episcopale per il servizio della carità e la salute. Inoltre è membro della presidenza della Caritas Italiana.

Il 28 aprile 2016 papa Francesco lo trasferisce alla diocesi di Tursi-Lagonegro[1].

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Tricarico Successore: BishopCoA PioM.svg
Salvatore Ligorio 20 marzo 2004 - 28 aprile 2016 Giovanni Intini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Salvatore Ligorio {{{data}}} Giovanni Intini
Predecessore: Vescovo di Tursi-Lagonegro Successore: BishopCoA PioM.svg
Francescantonio Nolè dal 28 aprile 2016 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francescantonio Nolè {{{data}}} in carica
Note
Voci correlate
Collegamenti esterni