Antonio Maria Sauli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Antonio Maria Sauli
Scanner D954.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1587 ANTONIUS DE SAULIS - SAULI ANTONIO MARIA.JPG

'
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 82 anni
Nascita Genova
1541
Morte Roma
24 agosto 1623
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 27 novembre 1585
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 24 febbraio 1586
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
18 dicembre 1587 da Sisto V (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Antonio Maria Sauli, o Antonmaria (Genova, 1541; † Roma, 24 agosto 1623) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Genova nel 1541 da Ottaviano Sauli e da Giustiniana. I Sauli erano una famiglia patrizia genovese che diede alla Repubblica tre dogi e alla Chiesa otto vescovi. Fu zio del cardinale Alfonso Visconti e del cardinale Giovanni Girolamo Lomellini.

Studiò all'Università di Bologna e a quella di Padova, dove ottenne il dottorato in diritto.

Da giovane servì Genova in vari incarichi. In seguito intraprese la carriera ecclesiastica portandosi a Roma, dove fu nominato referendario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica di Giustizia e di Grazia durante il pontificato di Pio IV. Fu poi nunzio apostolico a Napoli dal 9 novembre 1572 al 15 ottobre 1577 e nunzio straordinario in Portogallo dal 1579 al 1580.

Fu eletto vescovo titolare di Filadelfia di Arabia e nominato coadiutore con diritto di successione dell'arcivescovo di Genova il 27 novembre 1585. Fu consacrato il 24 febbraio 1586 nella Cappella Sistina, dal cardinal Domenico Pinelli, coadiuvato dal vescovo di Lucca, mons. Alessandro Guidiccioni (Ch) e da mons. Giovanni Francesco Mazza de' Canobbi (Ch), vescovo di Forlì. Nel 1586 succedette a mons. Cipriano Pallavicino (Ch) alla conduzione dell'arcidiocesi di Genova, carica che tenne sino al 9 agosto 1591.

Fu legato a latere per gli affari della Lega nel 1587.

Papa Sisto V lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 18 dicembre 1587. Il 18 gennaio dell'anno seguente ricevette il titolo di cardinale presbitero dei Santi Vitale, Gervasio, e Protasio.

Durante il suo lungo cardinalato durato oltre trent'anni, cambiò più volte di titolo cardinalizio e partecipò a tutti i conclavi che videro eletto i papi: Urbano VII; Gregorio XIV; Innocenzo IX; Clemente VIII; Leone XI; Paolo V; Gregorio XV e Urbano VIII.

Dal 1620 fu decano del Collegio cardinalizio. Con il cardinale Ludovico Ludovisi fu co-prefetto della neo costituita Congregazione di Propaganda Fide, voluta da papa Gregorio XV con la bolla Inscrutabili Divinae del 22 giugno 1622, incarico che tenne fino al 12 novembre di quello stesso anno.

Morì a Roma il 24 agosto 1623, fu sepolto nella chiesa di Santa Maria del Popolo. I suoi resti furono poi traslati a Genova nella Ecclesia Gentis Sauliæ.

Predecessore: Nunzio apostolico a Napoli Successore: Flag of the Vatican City.svg
Alessandro Simonetta 1572 - 1577 Lorenzo Campeggi Ch I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alessandro Simonetta {{{data}}} Lorenzo Campeggi Ch
Predecessore: Vescovo titolare di Filadelfia di Arabia Successore: BishopCoA PioM.svg
Wolfgang Holl Ch 27 novembre 1585 - dicembre 1586 Lorenz Eiszep Ch I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Wolfgang Holl Ch {{{data}}} Lorenz Eiszep Ch
Predecessore: Arcivescovo di Genova Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Cipriano Pallavicino 1586 - 9 agosto 1591 Alessandro Centurione Ch I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Cipriano Pallavicino {{{data}}} Alessandro Centurione Ch
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Vitale, Valeria, Gervasio e Protasio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Costanzo Torri O.F.M. Cap. 15 gennaio 1588 - 14 gennaio 1591 I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Costanzo Torri O.F.M. Cap. {{{data}}}
Predecessore: Cardinale presbitero di Santo Stefano al Monte Celio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Federico Cornaro 14 gennaio 1591 - 19 febbraio 1603 Giacomo Sannesio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Federico Cornaro {{{data}}} Giacomo Sannesio
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
Domenico Pinelli 19 febbraio 1603 - 7 febbraio 1607 Mariano Pierbenedetti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Pinelli {{{data}}} Mariano Pierbenedetti
Predecessore: Cardinale vescovo di Albano Successore: CardinalCoA PioM.svg
Girolamo Bernerio O.P. 7 febbraio 1607 - 17 agosto 1611 Paolo Emilio Sfondrati I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Girolamo Bernerio O.P. {{{data}}} Paolo Emilio Sfondrati
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina Successore: CardinalCoA PioM.svg
François de Joyeuse 17 agosto 1611 - 16 settembre 1615 Benedetto Giustiniani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
François de Joyeuse {{{data}}} Benedetto Giustiniani
Predecessore: Cardinale vescovo di Porto e Santa Rufina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Maria Gallo 16 settembre 1615 - 6 aprile 1620 Giovanni Evangelista Pallotta I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Maria Gallo {{{data}}} Giovanni Evangelista Pallotta
Predecessore: Cardinale vescovo di Ostia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Maria Galli 6 aprile 1620 - 24 agosto 1623 Francesco Maria Bourbon del Monte Santa Maria I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Maria Galli {{{data}}} Francesco Maria Bourbon del Monte Santa Maria
Predecessore: Decano del Sacro Collegio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Maria Galli 1620 - 1623 Francesco Maria Bourbon del Monte Santa Maria I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Maria Galli {{{data}}} Francesco Maria Bourbon del Monte Santa Maria
Bibliografia
  • Lorenzo Cardella, Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma: Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 5, p. 276 e seg., online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.