Paolo Emilio Sfondrati

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Paolo Emilio Sfondrati
SFONDRATI PAOLO bo.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1590 PAULUS CAMILLUS SFONDRATUS - SFONDRATI PAOLO EMILIO.JPG

'
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 57 anni
Nascita Milano
21 marzo 1560
Morte Tivoli
14 gennaio 1618
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
19 dicembre 1590 da Gregorio XIV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Paolo Emilio Sfondrati chiamato anche Paolo Camillo (Milano, 21 marzo 1560; † Tivoli, 14 gennaio 1618) è stato un cardinale e vescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Milano il 21 marzo 1560, figlio di Paolo, di famiglia decurionale originaria di Cremona, e della moglie Sigismonda d'Este. Fu pronipote del cardinale Francesco Sfondrati e nipote di papa Gregorio XIV (Niccolò Sfondrati).

Fu a Roma dopo il 1577, dove proseguì gli studi sotto la guida dello zio futuro pontefice. Frequentò l'oratorio della chiesa di Santa Maria in Vallicella, divenendo amico del presbitero e futuro santo Filippo Neri C.O..

Nel concistoro del 19 dicembre 1590 papa Gregorio XIV lo nominò cardinale, il 14 gennaio dell'anno seguente ricevette la berretta rossa con il titolo di cardinale presbitero di Santa Cecilia divenendo cardinal nipote, molto più interessato alle questioni spirituali e culturali che alla politica. Grazie al suo stato ricevette molti benefici ecclesiastici che in gran parte furono utilizzati per generose elemosine.

Venne poi nominato governatore di Fermo e legato pontificio in Romagna all'inizio del 1591. Venne anche nominato prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica. Partecipò al conclave del 1591, che elesse papa Innocenzo IX e al conclave del 1592, che vide eletto papa Clemente VIII.

Nel marzo 1605 Clemente VIII morì e Sfondrati partecipò ai due conclavi che seguirono. Dopo l'elezione di Leone XI, che regnò solo ventisei giorni, nel secondo conclave di quell'anno fu eletto papa Paolo V. Nel primo e nel secondo conclave, ma soprattutto in quest'ultimo, il nome di Roberto Bellarmino fu tra i papabili, ma il fatto che fosse un gesuita costituì un impedimento secondo il giudizio di molti cardinali. Nei primi giorni del secondo conclave del 1605 un gruppo di cardinali tra i quali lo Sfondrati, Cesare Baronio, Ottavio Acquaviva d'Aragona, Odoardo Farnese, Francesco Sforza e Flaminio Piatti si adoperarono per far eleggere il gesuita Bellarmino; ma questi era contrario tanto che saputo della sua candidatura rispose che avrebbe volentieri rinunciato anche al titolo cardinalizio.

Nel 1607 cardinal Sfondrati fu nominato vescovo di Cremona, carica che mantenne sino al 1610. Non risiedette mai in diocesi, che fu retta da vicari. Dal gennaio 1607 al gennaio 1608 fu camerlengo del Collegio dei cardinali. Nel 1610 divenne cardinale vescovo della sede suburbicaria di Albano, mantenendo però in commendam il titolo di Santa Cecilia.

Morì a Tivoli il 14 gennaio 1618 e fu sepolto nella chiesa del suo titolo santa Cecilia in Trastevere che fu da lui molto amata e che, in vita, fece restaurare completamente.


Predecessore: Legato pontificio per la Romagna Successore: Emblem Holy See.svg
Antonio Maria Galli 31 dicembre 1590 - 19 luglio 1591 Francesco Sforza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Maria Galli {{{data}}} Francesco Sforza
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Niccolò Sfondrati 14 gennaio 1591 - 14 febbraio 1618
Titolo presbiterale in commendam dal 17 agosto 1611
Giambattista Leni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Niccolò Sfondrati {{{data}}} Giambattista Leni
Predecessore: Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
? 19 luglio 1591 - 19 giugno 1610 Maffeo Barberini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
? {{{data}}} Maffeo Barberini
Predecessore: Vescovo di Cremona Successore: BishopCoA PioM.svg
Cesare Speciano 13 settembre 1607 - 19 giugno 1610 Giambattista Brivio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Cesare Speciano {{{data}}} Giambattista Brivio
Predecessore: Cardinale vescovo di Albano Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Maria Sauli 17 agosto 1611 -14 febbraio 1618 Francesco Sforza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Maria Sauli {{{data}}} Francesco Sforza
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Gregorio Petrocchini, O.E.S.A. 7 gennaio 1607 - 7 gennaio 1608 Ottavio Paravicini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gregorio Petrocchini, O.E.S.A. {{{data}}} Ottavio Paravicini
Bibliografia
  • Lorenzo Cardella, Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma: Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 5, p. 310 ss., online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.