Franz Hengsbach

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Franz Hengsbach
Stemma del cardinale Hengsbach.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

[[File:|250px]]

Eritis mihi testes
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 80 anni
Nascita Velmede
10 settembre 1910
Morte Essen
24 giugno 1991
Sepoltura Cattedrale di Essen
Appartenenza arcidiocesi di Paderborn
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Paderborn, 13 marzo 1937 da arc. Kaspar Klein
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 20 agosto 1953 da papa Pio XII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Paderborn, 29 settembre 1953 dall'arc. Lorenz Jäger
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
28 giugno 1988 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Franz Hengsbach (Velmede, 10 settembre 1910; † Essen, 24 giugno 1991) è stato un cardinale e vescovo tedesco.

Cenni biografici

Nato il 10 settembre 1910 a Velmede, nell'arcidiocesi di Paderborn, Germania, era figlio di Johann e Theresia Hengsbach; aveva cinque fratelli e due sorelle. Uno dei suoi fratelli, Paul, era pure un sacerdote diocesano. Ha seguito i primi studi a Brilon, poi ha frequentato i Seminari di Paderborn e Friburgo (Freiburg im Breisgau); ha conseguito il dottorato in Teologia presso la Facoltà di Teologia di Monaco di Baviera nel 1944 con la dissertazione: Das Wesen der Verkündigung - Eiene homiletische Untersuchung auf paulinischer Grundlag.

Ministero sacerdotale

Ordinato sacerdote il 13 marzo 1937 a Paderborn, da Kaspar Klein, arcivesco di Paderborn. Ha svolto il ministero sacerdotale come parroco di Herne-Bukau, St. Mariren, fra il 1937 e il 1946. Nominato Segretario generale dell'Academy Bonifat-Eingung a Paderborn, 1946-1948, Segretario Generale del Comitato Centrale per la Preparazione dei Cattolici Tedeschi nel 1947, Direttore dell'Ufficio Pastorale arcidiocesano di Paderborn, dal 1º gennaio 1948 al 1958. Nominato Prelato d'onore di Sua Santità nel 1952 e Segretario Generale del Comitato Centrale dei Cattolici Tedeschi il 30 aprile 1952.

Ministero Episcopale

Eletto vescovo titolare di Cantano e vescovo ausiliare di Paderborn, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 29 settembre 1953 nella cattedrale metropolitana di Paderborn, da mons. Lorenz Jaeger, arcivescovo di Paderborn, assistito da Wilhelm Weskamm, vescovo di Berlino e da Friedrich Maria Rintelen, vescovo titolare di Cusira, ausiliare di Paderborn.

Nominato come primo vescovo di Essen il 18 novembre 1957, si è insediato il 1º gennaio dell'anno successivo. Fondatore di Adveniat, l'Organizzazione dell'Episcopato Tedesco che assiste la Chiesa in America Latina, ha svolto il servizio come vescovo dell'Ordinariato militare in Germania dal 10 ottobre 1961 al 22 maggio 1978. Eletto Gran Priore dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e poi, nel 1976, presidente della Commissione Episcopale Tedesca per gli Affari della Chiesa Universale, nel 1977 è stato nominato membro del Consiglio della Conferenza Episcopale Europea.

Ha partecipato al Concilio Vaticano II (1962-1965), alla Seconda Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, tenutosi in Vaticano dal 30 settembre al 6 novembre 1971 e alla Terza Conferenza Generale Episcopato Latino Americano a Puebla, in Messico, dal 27 gennaio al 13 febbraio 1979.

Cardinalato

Creato cardinale presbitero da Giovanni Paolo II nel Concistoro del 28 giugno 1988 con il Titolo di Nostra Signora di Guadalupe a Monte Mario, ha ricevuto la Berretta rossa e il titolo nello stesso giorno.

Ha perduto il diritto di partecipare al conclave al raggiungimento dell'età di ottant'anni, il 10 settembre 1990. Ha rassegnato le dimissioni dal governo pastorale della diocesi il 21 febbraio 1991. Era noto in tutta la Germania come il vescovo dei lavoratori, portava nel suo anello episcopale un pezzo di carbone, a simbolizzare il suo interesse per i minatori e altri lavoratori.

Morte

È morto il 24 giugno 1991, in un ospedale di Essen, a seguito delle complicazioni sopravvenute dopo un intervento allo stomaco. Le sue spoglie si trovano nella cripta della cattedrale di Essen.

In occasione del centenario della sua nascita, nel 2010 è stata eretta, nel complesso della cattedrale di Essen, una statua variopinta e a grandezza d'uomo del cardinale. Il centro congressuale per il tirocinio dei sacerdoti, per la pastorale educativa e i ritiri nella diocesi di Essen è intitolato the Kardinal-Hengsbach-Haus in suo onore.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Cantano Successore: BishopCoA PioM.svg
Ioan Chertes 20 agosto 1953-18 novembre 1957 David John Cashman I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ioan Chertes {{{data}}} David John Cashman
Predecessore: Vescovo di Essen Successore: BishopCoA PioM.svg
- 18 novembre 1957-21 febbraio 1991 Hubert Luthe I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Hubert Luthe
Predecessore: Gran priore per la Germania dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore: Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
Joseph Wendel 10 ottobre 1961-22 maggio 1978 Elmar Maria Kredel I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Joseph Wendel {{{data}}} Elmar Maria Kredel
Predecessore: Presidente della Commissione delle Conferenze Episcopali della Comunità Europea Successore: Mitra heráldica.svg
- 1980 - 1984 Jean Hengen I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Jean Hengen
Predecessore: Vicepresidente della Commissione delle Conferenze Episcopali della Comunità Europea Successore: Mitra heráldica.svg
Dante Bernini 1984 - 1986 José da Cruz Policarpo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Dante Bernini {{{data}}} José da Cruz Policarpo
Predecessore: Cardinale presbitero di Nostra Signora di Guadalupe a Monte Mario Successore: CardinalCoA PioM.svg
Miguel Darío Miranda y Gómez 28 giugno 1988-24 giugno 1991 Adolfo Antonio Suárez Rivera I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Miguel Darío Miranda y Gómez {{{data}}} Adolfo Antonio Suárez Rivera
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.