Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali
Promuove la preparazione e la celebrazione periodica dei congressi eucaristici internazionali
[[Image:|290px]]
{{{didascalia}}}
Eretto: 1879
Presidente arcivescovo Piero Marini
{{{titolo2}}} {{{rettore2}}}
{{{titolo3}}} {{{rettore3}}}
Segretario: Vittore Boccardi, S.S.S.
{{{altri}}}
Emeriti:
Indirizzo
Palazzo San Calisto, Piazza San Calisto 16, 00120 Città del Vaticano tel.: + (39).06.698.873.66 fax.: + (39).06.698.871.54
Collegamenti esterni
curia pastor bonus
sito ufficiale
Chiesa cattolica · Santa Sede
Tutti i dicasteri della Curia Romana
Virgolette aperte.png
Il Pontificio Comitato si propone di far sempre meglio conoscere, amare e servire Nostro Signore Gesù Cristo nel suo Mistero Eucaristico, centro della vita della Chiesa e della sua missione per la salvezza del mondo.
Virgolette chiuse.png

Il Pontifico Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali è un dicastero della Curia Romana. Il Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali è nato in Francia nella seconda metà del XIX secolo raccogliendo i frutti dell'apostolato eucaristico di Pierre-Julien Eymard, "Apostolo dell'Eucaristia" (1811-1868) e di altre eminenti figure come il beato Antoine Chevrier (1826-1879), Léon Dupont (1797-1876) e Mons. Gaston-Adrien de Ségur (1820-1880). Il tutto attraverso l'intuizione e l'impegno di una donna, la signorina Émile-Marie Tamisier (1834-1910), il cui progetto di "pellegrinaggi eucaristici" si è trasformato progressivamente nei Congressi delle Opere Eucaristiche chiamati d'allora in poi "Congressi Eucaristici".

Fu subito costituito il Comitato dei Congressi Eucaristici alle dipendenze della Santa Sede, benedetto da Leone XIII il 27 agosto 1879. Dal primo Congresso di Lille nel 1881, attraverso i successivi "Regolamenti" che ne hanno guidato l'opera, il Comitato ha sostenuto e promosso, fino al 2012, quarantanove Congressi Eucaristici Internazionali che hanno avuto un impatto evidente sulla vita ecclesiale.

Per la preparazione del primo Congresso eucaristico internazionale, celebrato a Lille nel 1881, fu costituito, con l'approvazione del papa Leone XIII, un Comitato permanente al quale, con Statuto rinnovato nel 1986, fu concesso dal beato papa Giovanni Paolo II il titolo di "Pontificio". Un nuovo Statuto, che risponde all'odierna fisionomia del comitato, fu approvato il 24 dicembre 2009 da Benedetto XVI.

Finalità

Il Pontificio Consiglio promuove la celebrazione periodica dei Congressi Eucaristici Internazionali, domanda alle Conferenze episcopali e ai Sinodi patriarcali di nominare i Delegati nazionali, i quali si impegnano nella preparazione dei Congressi e quando occorre costituiscono, con l'approvazione e il concorso dell'autorità ecclesiastica locale, i Comitati eucaristici nazionali. Favorisce e privilegia, inoltre, quelle iniziative che, in armonia con le disposizioni vigenti della Chiesa, hanno lo scopo di incrementare la devozione verso il mistero eucaristico in tutti i suoi aspetti, dalla celebrazione dell'Eucaristia al culto extra missam. Richiede, infine, ai Delegati nazionali oppure, dove esistano, ai Comitati nazionali, documentazione e informazione sul movimento eucaristico dei rispettivi Paesi.

Spetta anche al Pontificio Comitato esaminare le proposte da sottomettere al Santo Padre circa la città del Congresso. Una volta approvata la sede in cui si deve celebrare il Congresso, è competenza ancora del Comitato esaminare il tema e il programma congressuale per essere anche questi, a loro volta, approvati dal Papa.

Cronotassi dei Presidenti

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.