Utente:Elvezio Del Pietro/prova3

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando informazioni sul fratello, vedi Amleto Giovanni Cicognani.
Gaetano Cicognani
Cicognani Amleto Giovanni (1883-1973) b.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

CICOGNANI GAETANO.JPG

{{{didascalia}}}
Vigilat nec fatiscit
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 80 anni
Nascita Brisighella
26 novembre 1881
Morte Roma
5 febbraio 1962
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 1904 da mons. Gioachino Cantagalli
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 2 gennaio 1925 da Pio XI
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 1 febbraio 1925 dal card. Pietro Gasparri
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
12 gennaio 1953 da Pio XII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Gaetano Cicognani (Brisighella, 26 novembre 1881; † Roma, 5 febbraio 1962) è stato un cardinale italiano. Papa Pio XII lo creò Cardinale nel Concistoro del 12 gennaio 1953.

Biografia

Nacque a Brisighella il 26 novembre 1881, figlio di Guglielmo e della moglie Anna nata Cecioni, fratello maggiore di Amleto pure lui divenuto cardinale[1]; frequentò il seminario a Faenza, e fu ordinato sacerdote il 24 dicembre 1904 da mons. Gioachino Cantagalli (Ch), vescovo di Faenza.

A Roma completò gli studi superiori presso laPontificia Accademia Ecclesiastica e laureandosi in filosofia, in teologia e in utroque iure, iniziò quindi la sua carriera curiale come scrittore presso il tribunale della Rota Romana e contemporaneamente insegnò diritto canonico nella stessa università. Nel 1915 proseguì il suo apprendistato alla segreteria di Stato; nel 1916 era segretario nella nunziatura di Madrid e nel 1920 fu promosso uditore in quella di Bruxelles.

Nel 1925 divenne vescovo titolare di Ancira e il 1 febbraio fu consacrato vescovo nella cappella del Collegio pontificio Pio-Latinoamericano, dal cardinal segretario di Stato Pietro Gasparri, , assistito da mons. Rafaello Carlo Rossi, O.C.D., allora arcivescovo titolare di Tessalonica, e da mons. Giovanni Maria Zonghi (Ch), presidente della Pontificia accademia ecclesiastica.

Nominato intemunzio in Bolivia. L'11 febbraio 1925 la sede boliviana fu elevata a nunziatura apostolica, cosicché egli ne prese possesso con il titolo di nunzio. Nel 1928 fu trasferito alla nunziatura peruviana, in Austria 1936 e in Spagna nel 1938.

Ricoprì l'incarico di nunzio in Spagna fino al 1953 anno in cui fu nominato cardinale e andò ad occupare il ruolo di prefetto della Congregazione per i Riti.

Dal 1954 al 1959 divenne prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica. In quanto presidente di una commissione sulla Sacra liturgia quando morì, il 5 febbraio 1962 all'età di 80 anni, stava lavorando sull'introduzione di modifiche alla liturgia in vista delle discussioni sul tema durante il Concilio Vaticano II che si doveva aprire proprio l'11 ottobre di quell'anno.

Morì a Roma il 5 febbraio 1962. È sepolto nella chiesa di san Michele, a Brisigliella, presso l'altare di san Gregorio.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo titolare di Ancira Successore: Stemma arcivescovo.png
Oreste Giorgi 1925 - 1953 Opilio Rossi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Oreste Giorgi {{{data}}} Opilio Rossi
Predecessore: Nunzio apostolico in Bolivia Successore: Emblem Holy See.svg
Tito Trocchi
(internunzio apostolico)
11 gennaio 1925 - 15 giugno 1928 Carlo Chiarlo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Tito Trocchi
(internunzio apostolico)
{{{data}}} Carlo Chiarlo
Predecessore: Nunzio apostolico in Perù Successore: Emblem Holy See.svg
Serafino Cimino, O.F.M. 15 giugno 1928 - 13 giugno 1936 Fernando Cento I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Serafino Cimino, O.F.M. {{{data}}} Fernando Cento
Predecessore: Nunzio apostolico in Austria Successore: Emblem Holy See.svg
Enrico Sibilia 13 giugno 1936 - 16 maggio 1938 Maurilio Silvani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Enrico Sibilia {{{data}}} Maurilio Silvani
Predecessore: Nunzio apostolico in Spagna Successore: Emblem Holy See.svg
Federico Tedeschini 16 maggio 1938 - 12 gennaio 1953 se stesso come pro-nunzio apostolico I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Federico Tedeschini {{{data}}} se stesso come pro-nunzio apostolico
Predecessore: Pro-nunzio apostolico in Spagna Successore: Emblem Holy See.svg
se stesso come nunzio apostolico 12 gennaio - 21 ottobre 1953 Ildebrando Antoniutti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
se stesso come nunzio apostolico {{{data}}} Ildebrando Antoniutti
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore: Stemma cardinale.png
Francesco Marmaggi 29 ottobre 1953 - 14 dicembre 1959 Albert Gregory Meyer I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Marmaggi {{{data}}} Albert Gregory Meyer
Predecessore: Prefetto della Congregazione per i Religiosi e gli Istituti Secolari Successore: Emblem Holy See.svg
Clemente Micara
(Pro-prefetto)
7 dicembre 1953 - 18 novembre 1954 Arcadio María Larraona Saralegui I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Clemente Micara
(Pro-prefetto)
{{{data}}} Arcadio María Larraona Saralegui
Predecessore: Pro-prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Giuseppe Bruno
(prefetto)
18 novembre 1954 - 14 novembre 1959 Francesco Roberti
(prefetto)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Bruno
(prefetto)
{{{data}}} Francesco Roberti
(prefetto)
Predecessore: Cardinale vescovo di Frascati Successore: Stemma cardinale.png
Federico Tedeschini 14 dicembre 1959 - 5 febbraio 1962 Amleto Giovanni Cicognani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Federico Tedeschini {{{data}}} Amleto Giovanni Cicognani
Note
  1. I fratelli Cicognani furono contemporaneamente membri del Collegio Cardinalizio il fratello fu nominato cardinale nel 1958, fatto questo alquanto anomalo nella storia della Chiesa, anche se non l'unico, evento coevo fu quello dei fratelli, ambedue cardinali, Pietro (+ 1934) ed Enrico Gasparri (+ 1946)
Fonti
Bibliografia
Collegamenti esterni


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.