André Armand Vingt-Trois

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da André Vingt-Trois)
André Armand Vingt-Trois
Vingtroisstemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Vingtroisimmagine.jpg

{{{didascalia}}}
Sic enim Deus dilexit mundum
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di San Luigi dei Francesi
Arcivescovo emerito di Parigi
Età attuale 77 anni
Nascita Parigi
7 novembre 1942
Morte
Sepoltura
Appartenenza Arcidiocesi di Parigi
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono ottobre 1968 dal vescovo Daniel-Joseph-Louis-Marie Pézeril
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 28 giugno 1969 dal card. Gabriel Auguste François Marty
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 25 giugno 1988 da Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 14 ottobre 1988 dal card. Jean-Marie Lustiger
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 21 aprile 1999 da Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 novembre 2007 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore Fino al 7 novembre 2022
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda nel sito della diocesi o congregazione

André Armand Vingt-Trois (Parigi, 7 novembre 1942) è un cardinale e arcivescovo francese, Arcivescovo emerito dell'Arcidiocesi di Parigi.

Biografia

Cresciuto nel quartiere latino di Parigi, ha compiuto gli studi secondari nel liceo Enrico IV. Nel 1962 è entrato nel "Seminario di Saint-Sulpice d'Issy-les-Moulineaux". Si è laureato in teologia morale presso l'Institut catholique di Parigi. Il 28 giugno 1969 è stato ordinato sacerdote, per l'arcidiocesi di Parigi, dal cardinale François Marty.

Dal 1969 al 1974 è stato vicario della parrocchia Sainte Jeanne de Chantal a Parigi. Si è occupato in particolare della catechesi e della formazione dei laici. Dal 1974 al 1981 è stato direttore spirituale del seminario di Saint-Sulpice d'Issy-les-Moulineaux e professore di teologia morale e sacramentale. Ha partecipato ai lavori di diversi movimenti di pastorale familiare, soprattutto del centro di preparazione al matrimonio, e a sessioni di formazione permanente dei sacerdoti.

Dal 1981 al 1999 è stato vicario generale dell'arcidiocesi di Parigi, dove ha strettamente collaborato con il cardinale Jean-Marie Lustiger raccogliendone l'eredità. A Parigi si è occupato in particolare della scuola, della cattedrale, del seminario diocesano, dei mezzi di comunicazione sociale, della pastorale familiare, della carità, dell'insegnamento pubblico e della catechesi.

Il 25 giugno 1988 è stato eletto vescovo titolare di Tibili e nominato ausiliare di Parigi. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 14 ottobre successivo.

Il 21 aprile 1999 è stato nominato arcivescovo metropolita di Tours. Ha preso possesso dell'arcidiocesi il 16 maggio dello stesso anno.

L'11 febbraio 2005 è succeduto al cardinale Jean-Marie Lustiger come arcivescovo di Parigi e come ordinario dei cattolici delle Chiese orientali residenti in Francia e sprovvisti di ordinario del proprio rito.

Per la Conferenza episcopale francese è stato membro della commissione per il rinnovamento dal 1988 al 1996, del comitato permanente per l'informazione e la comunicazione dal 1988 al 1997 e del comitato permanente per gli affari economici dal 1997 al 1999. È stato, inoltre, presidente della commissione della famiglia dal novembre del 1998 al novembre 2005. Dal novembre 2007 è presidente della Conferenza episcopale francese.

Da Benedetto XVI è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 24 novembre 2007, del Titolo di San Luigi dei Francesi.

È membro della Congregazione per i Vescovi, della Congregazione per il Clero, del Pontificio Consiglio per la Famiglia, del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti e della Congregazione per le Chiese Orientali.

Genealogia episcopale

Onorificenze

Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore
— 1º gennaio 2012

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Tibili Successore: BishopCoA PioM.svg
Jorge Arturo Medina Estévez 25 giugno 1988 - 21 aprile 1999 Johannes Gerardus Maria van Burgsteden, S.S.S. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jorge Arturo Medina Estévez {{{data}}} Johannes Gerardus Maria van Burgsteden, S.S.S.
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Tours Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Michel Paul Marie Moutel, P.S.S. 21 aprile 1999 - 11 febbraio 2005 Bernard-Nicolas Aubertin, O.Cist. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Michel Paul Marie Moutel, P.S.S. {{{data}}} Bernard-Nicolas Aubertin, O.Cist.
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Parigi Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Jean-Marie Lustiger dall'11 febbraio 2005 - 7 dicembre 2017 Michel Aupetit I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Marie Lustiger {{{data}}} Michel Aupetit
Predecessore: Primate di Francia Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Jean-Marie Lustiger dall'11 febbraio 2005 - 7 dicembre 2017 Michel Aupetit I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Marie Lustiger {{{data}}} Michel Aupetit
Predecessore: Ordinario per i fedeli di rito orientale in Francia Successore: BishopCoA PioM.svg
Jean-Marie Lustiger dal 14 marzo 2005 - 7 dicembre 2017 Michel Aupetit I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Marie Lustiger {{{data}}} Michel Aupetit
Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale di Francia Successore: Logo CEF.gif
Jean-Pierre Ricard 11 novembre 2007 - 30 giugno 2013 Georges Paul Pontier I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Pierre Ricard {{{data}}} Georges Paul Pontier
Predecessore: Cardinale presbitero di San Luigi dei Francesi Successore: CardinalCoA PioM.svg
Jean-Marie Lustiger dal 24 novembre 2007 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean-Marie Lustiger {{{data}}} in carica
Bibliografia
  • André Vingt-Trois, Nuova Evangelizzazione e educazione di una retta coscienza, in Camminare nella luce : prospettive della teologia morale a partire da Veritatis splendor (a cura di Livio Melina e José Noriega), Lateran university press, Roma 2004, pp. 357-362.
  • André Vingt-Trois, I segni che Dio ci dona, Messaggero, Padova 2009.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.