François Marty

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
François Marty
Stemma card. François Marty.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Cardinal François Marty.jpg

Cardinale Marty
In fide et dilectione
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 89 anni
Nascita Vaureilles Pachins
18 maggio 1904
Morte Villefranche-de-Rouergue
16 febbraio 1994
Sepoltura Cimitero di Pachins
Appartenenza Diocesi di Rodez
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Rodez, 28 giugno 1930
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 6 febbraio 1952 da papa Pio XII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Cattedrale di Rodez, 1º maggio 1952 dal vescovo Marcel-Marie-Joseph-Henri-Paul Dubois
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 14 dicembre 1959 da papa Giovanni XXIII
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
28 aprile 1969 da Paolo VI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

François Marty (Vaureilles Pachins, 18 maggio 1904; † Villefranche-de-Rouergue, 16 febbraio 1994) è stato un cardinale e arcivescovo francese.

Cenni biografici

Nato a Vaureilles, Pachins, nella diocesi di Rodez, Francia, apparteneva a una famiglia di contadini. Era figlio di François Marty e della moglie Zoé. Il suo primo nome di Battesimo era Gabriel, ma lo ha cambiato con il secondo, François, per evitare confusione con un compagno di classe che si chiamava pure Gabriel Marty.

Formazione e ministero sacerdotale

Ha studiato al Seminario di Rodez e al Catholic Institute di Tolosa.

Ordinato presbitero il 28 giugno 1930 a Rodez; ulteriori studi, 1930-1932. Vicario di Villefranche-de-Rouergue, fra il luglio 1932 e il 1933 e poi in quello di Saint-Amans, Rodez; parroco di Bournazel e, successivamente, di Rieupeyroux; Arciprete di Millau, Vicario generale di Rodez, 1951-1952.

Ministero Episcopale

Eletto vescovo di Saint-Flour il 1º febbraio 1952, è stato consacrato il 1º maggio 1952 nella cattedrale di Rodez, da Marcel-Marie Dubois, vescovo di Rodez, assistito da Aimédée-Alexis-Marie Maisonobe, vescovo di Belley e da Alfred Coudere, vescovo di Viviers. Promosso arcivescovo titolare di Emesa e nominato coadiutore di Reims, con diritto di successione, il 14 dicembre 1959. È succeduto alla sede metropolitana di Reims il 9 maggio 1960.

Ha partecipato al Concilio Vaticano II, 1962-1965. Prelato nullius della Missione di Francia dal 22 febbraio 1965 al 15 luglio 1968 e dal 6 maggio al 25 novembre 1975. Vice-presidente della Conferenza Episcopale della Francia, dal 31 maggio 1966 al 26 maggio 1969, Presidente dal 26 maggio 1969 al 24 ottobre 1975.

Ha preso parte alla Prima Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, in Vaticano, dal 29 settembre al 29 ottobre 1967. Trasferito alla sede metropolitana di Parigi, il 26 marzo 1968.

Cardinalato

Creato da Paolo VI cardinale presbitero nel Concistoro del 28 aprile 1969, ha ricevuto la Berretta rossa e il Titolo cardinalizio di San Luigi dei Francesi il 30 aprile successivo.

Presidente della Conferenza Episcopale Francese, 1969-1975, ha preso parte alla Prima Assemblea Straordinaria del Sinodo dei Vescovi, in Vaticano, dall'11 al 28 ottobre 1969, alla Seconda Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, dal 30 settembre al 6 novembre 1971, alla Terza Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi dal 27 settembre al 26 ottobre 1974, alla Quarta Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi dal 6 al 9 novembre 1977.

Ha pure preso parte al conclave del 25 e 26 agosto 1978 che ha eletto Papa Giovanni Paolo I e a quello dal 14 al 16 ottobre 1978 che ha eletto Papa Giovanni Paolo II. Ha preso parte alla Prima Assemblea Plenaria del Sacro Collegio dei Cardinali, in Vaticano, dal 5 al 9 novembre 1979. Ha rassegnato le dimissioni dal governo pastorale dell'arcidiocesi il 31 gennaio 1981. Dopo il suo ritiro, ha alloggiato presso la Casa Domenicana di Villefranche-de-Rouergue.

Ha perduto il diritto a partecipare al conclave al raggiungimento degli ottant'anni di età, il 16 maggio 1984 e ha partecipato alla Seconda Assemblea Straordinaria del Sinodo dei Vescovi, dal 24 novembre all'8 dicembre 1985 come ospite speciale.

Morte

Morto il 16 febbraio 1994 a Villefranche-de-Rouergue, Aveyron, quando la sua Citroen 2 CV rimasta intrappolata fra le barriere di un passaggio a livello, è stata recisa da un treno passeggeri; il 31 luglio 1974, era stato coinvolto in un altro incidente stradale. Il funerale è stato celebrato il 21 febbraio nella cattedrale di Rodez, Aveyron. In accordo con le sue volontà, è stato seppellito nel cimitero di Pachins, Aveyron, Commune de Vareilles, accanto ai suoi genitori.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Saint-Flour Successore: BishopCoA PioM.svg
Henri-Marie-Joseph Pinson 6 febbraio 1952-14 dicembre 1959 Maurice-Jean-Fernand-Alexis Pourchet I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Henri-Marie-Joseph Pinson {{{data}}} Maurice-Jean-Fernand-Alexis Pourchet
Predecessore: Arcivescovo titolare di Emesa Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Alberto Vassallo di Torregrossa 14 dicembre 1959-9 maggio 1960 Joseph Francis McGeough I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alberto Vassallo di Torregrossa {{{data}}} Joseph Francis McGeough
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Reims Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Louis-Augustin Marmottin 9 maggio 1960-26 marzo 1968 Émile André Jean-Marie Maury I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Louis-Augustin Marmottin {{{data}}} Émile André Jean-Marie Maury
Predecessore: Prelato della Missione di Francia Successore: BishopCoA PioM.svg
Achille Liénart 22 febbraio 1965-15 luglio 1968 Henri Gufflet I

André Gustave Bossuyt 6 maggio - 25 novembre 1975 Roger Etchegaray II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Achille Liénart {{{data}}} Henri Gufflet
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Parigi Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Pierre Marie Joseph Veuillot 26 marzo 1968-31 gennaio 1981 Jean-Marie Lustiger I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre Marie Joseph Veuillot {{{data}}} Jean-Marie Lustiger
Predecessore: Primate di Francia Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Pierre Marie Joseph Veuillot 26 marzo 1968-31 gennaio 1981 Jean-Marie Lustiger I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre Marie Joseph Veuillot {{{data}}} Jean-Marie Lustiger
Predecessore: Ordinario per i fedeli di rito orientale in Francia Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Pierre Marie Joseph Veuillot 29 marzo 1968-31 gennaio 1981 Jean-Marie Lustiger I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre Marie Joseph Veuillot {{{data}}} Jean-Marie Lustiger
Predecessore: Cardinale presbitero di San Luigi dei Francesi Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pierre Marie Joseph Veuillot 30 aprile 1969-16 febbraio 1994 Jean-Marie Lustiger I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre Marie Joseph Veuillot {{{data}}} Jean-Marie Lustiger
Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale Francese Successore: Quadrato trasparente.png
Maurice Feltin 1969 - 1975 Roger Etchegaray I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Maurice Feltin {{{data}}} Roger Etchegaray
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.