Arturo Aiello

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Arturo Aiello
MonsArturoAiello.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Mons-Arturo-Aiello.jpg

{{{didascalia}}}
Custos, quid de nocte?
Titolo
Vescovo di Avellino
Età attuale 64 anni
Nascita Vico Equense
14 maggio 1955
Morte
Sepoltura
Appartenenza Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 7 luglio 1979 dall'arcivescovo Antonio Zama
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 13 maggio 2006 da Benedetto XVI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Piano di Sorrento, 30 giugno 2006 dal card. arcivescovo Giovanni Battista Re
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Teano-Calvi
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Sito ufficiale o di riferimento
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Scheda nel sito della CEI
Scheda nel sito della diocesi o congregazione

Arturo Aiello (Vico Equense, 14 maggio 1955) è l'attuale vescovo di Avellino.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

È nato a Seiano, un piccolo borgo del Comune di Vico Equense. Ha frequentato le scuole medie inferiori, il ginnasio ed il liceo classico presso il Seminario minore dell'arcidiocesi di Sorrento. Allievo del Pontificio Seminario Campano Interregionale, ha seguito i corsi di filosofia e di teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, conseguendo il baccalaureato nel 1979. Si è inoltre laureato in sociologia presso l'Università statale Federico II di Napoli.

È stato ordinato presbitero il 7 luglio 1979 da monsignor Antonio Zama, arcivescovo di Sorrento e vescovo di Castellammare di Stabia.

Nel 1982 è stato nominato vicario coadiutore della parrocchia di San Michele Arcangelo in Piano di Sorrento; nel 1992 ne è stato nominato parroco. Ha inoltre ricoperto gli incarichi di vicario zonale, vicario episcopale per la liturgia e i ministeri, delegato vescovile per il clero, coordinatore dell'unità pastorale, delegato vescovile per la vita consacrata, padre spirituale nel Seminario maggiore diocesano di Vico Equense, membro del Consiglio presbiterale e del Collegio dei consultori.

Il ministero episcopale

Il 13 maggio 2006 papa Benedetto XVI lo ha nominato vescovo di Teano-Calvi; è stato consacrato il 30 giugno successivo nel centro polisportivo comunale di Piano di Sorrento dal cardinale arcivescovo Giovanni Battista Re, prefetto della Congregazione per i Vescovi, co-consacranti il cardinale Michele Giordano, arcivescovo emerito di Napoli, e monsignor Felice Cece, arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia.

Il 6 maggio 2017 viene nominato vescovo di Avellino da papa Francesco.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Teano-Calvi Successore: BishopCoA PioM.svg
Francesco Tommasiello 13 maggio 2006 - 6 maggio 2017 Giacomo Cirulli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Tommasiello {{{data}}} Giacomo Cirulli
Predecessore: Vescovo di Avellino Successore: BishopCoA PioM.svg
Francesco Marino dal 6 maggio 2017 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Marino {{{data}}} in carica
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.