Dino Monduzzi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Dino Monduzzi
Cardinale
Monduzzistemma.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
Patientiam praeficere caritati

Monduzzifot2.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 84 anni
Nascita Brisighella
2 aprile 1922
Morte Città del Vaticano
13 ottobre 2006
Sepoltura Cimitero di Brisighella
Appartenenza Azione cattolica
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 22 luglio 1945 da Giuseppe Battaglia
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 18 dicembre 1986 da Giovanni Paolo II
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 6 gennaio 1987 da Giovanni Paolo II
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 febbraio 1998 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 8 anni, 7 mesi e 20 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Riammesso da da {{{Riammesso da}}}
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Dino Monduzzi (Brisighella, 2 aprile 1922; † Città del Vaticano, 13 ottobre 2006) è stato un Cardinale e Vescovo italiano. Il suo funerale fu celebrato da Papa Benedetto XVI.

Biografia

Dopo aver frequentato le scuole elementari comunali del suo paese, è entrato nel Seminario di Faenza per il ginnasio, il liceo classico e gli studi di teologia.

È stato ordinato sacerdote il 22 luglio 1945 dal vescovo Giuseppe Battaglia ed ha celebrato la sua prima Santa Messa il 23 luglio nella Chiesa Arcipretale di Brisighella.

A Roma ha completato gli studi in utroque iure presso la Pontificia Università Lateranense.

Dal 1952 è stato attivo in seno all'Azione Cattolica e ne ha diretto le missioni sociali in Calabria ed in Sardegna. In seguito ha svolto la sua attività presso l'"Ente di Riforma Agraria nel Fucino".

Nel maggio 1959 è entrato come Segretario nell'allora Ufficio del Maestro di Camera. Con la riforma di Papa Paolo VI Regimini Ecclesiae Universae del 1967, è stato nominato Segretario e Reggente del Palazzo Apostolico.

Nel gennaio del 1964 ha fatto parte del seguito papale che accompagnava Paolo VI in Terra Santa.

Ministero episcopale

Il 18 dicembre 1986 è stato eletto Vescovo titolare di Capri e allo stesso tempo nominato Prefetto della Casa Pontificia, succedendo nell'alto incarico al Cardinale Jacques Martin. Giovanni Paolo II gli ha conferito l'ordinazione episcopale il 6 gennaio 1987, Solennità dell'Epifania, nella Basilica Vaticana.

Prefetto della Casa Pontificia fino al febbraio 1998, nel programmare 130 viaggi pastorali di Giovanni Paolo II in Italia e 268 visite pastorali del Papa alle parrocchie della Diocesi di Roma, il Vescovo Monduzzi, fedele alle indicazioni del Santo Padre, ha sempre privilegiato il rapporto pastorale del Successore dell'Apostolo Pietro con le varie componenti del Popolo di Dio.

Cardinalato

Da Giovanni Paolo II è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 1998, Diacono di San Sebastiano al Palatino.

Morte

È deceduto il 13 ottobre 2006. I funerali furono celebrati da Papa Benedetto XVI il 16 ottobre 2006; le sue spoglie furono traslate nella tomba di famiglia presso il cimitero di Brisighella.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Onorificenze

Onorificenze italiane

Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— 22 settembre 1972[1]
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
— 27 novembre 1992[2]
Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [3]

Onorificenze straniere

Commendatore dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo)
— 31 agosto 1967
Commendatore dell'Ordine del Cristo (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria [[Ordine del Cristo (Portogallo) | Commendatore dell'Ordine del Cristo (Portogallo)]]
— 9 settembre 1991
Gran Croce dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (Portogallo)
— 21 dicembre 1990
Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 14 aprile 1997[4]

Successione degli incarichi

Predecessore: Segretario della Prefettura della Casa Pontificia Successore: Emblem Holy See.svg
- 15 agosto 1967 - 9 aprile 1969 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} -
Predecessore: Reggente della Prefettura della Casa Pontificia Successore: Emblem Holy See.svg
Jacques-Paul Martin 9 aprile 1969 - 18 dicembre 1986 Leonardo Sandri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jacques-Paul Martin {{{data}}} Leonardo Sandri
Predecessore: Vescovo titolare di Capri Successore: BishopCoA PioM.svg
William Joseph Levada 18 dicembre 1986 - 21 febbraio 1998 Luigi Sposito I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
William Joseph Levada {{{data}}} Luigi Sposito
Predecessore: Prefetto della Casa Pontificia Successore: Emblem Holy See.svg
Jacques-Paul Martin 18 dicembre 1986 - 7 febbraio 1998 James Michael Harvey I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jacques-Paul Martin {{{data}}} James Michael Harvey
Predecessore: Cardinale Diacono di San Sebastiano al Palatino Successore: Kardinalcoa.png
Yves Congar 21 febbraio 1998 - 13 ottobre 2006 John Patrick Foley I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Yves Congar {{{data}}} John Patrick Foley
Note
Collegamenti esterni