Georges Marie Martin Cottier

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Georges Marie Martin Cottier
Cottierstemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Cottierfoto.jpg

{{{didascalia}}}
Veritas et misericordia
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 93 anni
Nascita Carouge
25 aprile 1922
Morte Città del Vaticano
31 marzo 2016
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 2 luglio 1951
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 7 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Roma, 20 ottobre 2003 dal cardinale Christoph Schönborn
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Georges Marie Martin Cottier, O.P. (Carouge, 25 aprile 1922; † Città del Vaticano, 31 marzo 2016), è stato un cardinale, arcivescovo e teologo svizzero.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Dopo aver frequentato le scuole primarie a Carouge e il Collegio a Ginevra, ha conseguito la maturità classica nel 1941. Iscrittosi alla Facoltà di Lettere dell'Università di Ginevra, si è laureato in lettere classiche nel 1944.

È entrato nell'Ordine Domenicano nel 1945, svolgendo poi gli studi filosofici e teologici presso l'Angelicum» di Roma fino al 1952, conseguendo il Baccellierato in Filosofia e la Laurea in Teologia.

È stato Ordinato presbitero il 2 luglio 1951.

Nel 1952 è rientrato a Ginevra, dove ha approfondito gli studi filosofici e teologici. Nel 1959 ha discusso la tesi di Dottorato dal titolo "L'ateismo del giovane Marx e le sue origini hegeliane" presso la Facoltà di Lettere dell'Università di Ginevra.

Nel 1962 è divenuto libero docente nella Facoltà di Lettere di Ginevra.

Nominato responsabile dei corsi della medesima Facoltà nel 1971, ha continuato a tenere questi corsi fino al 1987.

Nel 1973 è stato nominato responsabile dei corsi di Storia della filosofia moderna e contemporanea presso l'Università di Friburgo, attività svolta fino al 1990.

È stato Visiting Professor (docente in visita) presso l'Università di Montréal (1969), l'Università dell'Istituto Cattolico di Parigi (1974-1975), l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (1985-1986) e l'Università di Padova (1986).

Ha partecipato come Esperto al Concilio Vaticano II, prima come esperto privato di Monsignor Charles de Provenchères, Arcivescovo di Aix-en-Provence e, nell'ultima sessione, come Esperto del Concilio, insieme al Cardinale Charles Journet. È stato inoltre Consultore del Consiglio per il Dialogo con i Non-credenti, partecipando, a tale titolo ai colloqui di Lubiana, Budapest, Strasburgo, Mosca.

Nel 1986 è stato nominato membro della Commissione Teologica Internazionale e, nel 1989, ne è divenuto Segretario. Nel 1990, Giovanni Paolo II lo ha nominato Teologo della Casa Pontificia.

Consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede e del Pontificio Consiglio per la Cultura, il Cardinale Cottier è membro di numerose istituzioni: della Pontificia Accademia delle Scienze, della Pontificia Accademia di San Tommaso d'Aquino, della Pontificia Accademia di Teologia, dell'Istituto Internazionale di Sintesi della Società Görres (Germania), della Fondation du Cardinale Journet (Fribourg). È stato anche membro del "Cercle Jacques et Raïssa Maritain" fino al 1990 e membro del Comitato per gli Incontri Internazionali (Ginevra).

È stato Presidente della Commissione storico-teologica istituita dal Comitato Centrale del [[Giubileo del 2000|Grande Giubileo dell'Anno 2000]]. È Direttore della rivista Nova et Vetera (Ginevra), fondata dal Cardinale Charles Journet.

Il ministero episcopale e il cardinalato

Preconizzato Cardinale, è stato eletto alla Chiesa titolare di Tullia con il titolo personale di Arcivescovo il 7 ottobre 2003 e consacrato il 20 ottobre.

È stato creato e pubblicato Cardinale da Giovanni Paolo II nel Concistoro del 21 ottobre 2003, Diacono dei SS. Domenico e Sisto.

Dal 1º dicembre 2005 è stato Teologo emerito della Casa Pontificia. È morto il 31 marzo 2016 nella Città del Vaticano all'età di 94 anni.

Genealogia episcopale e successione apostolica


Successione degli incarichi

Predecessore: Segretario della Commissione Teologica Internazionale Successore: Emblem of the Papacy SE.svg
? 1989 - 2003 ? I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
? {{{data}}} ?
Predecessore: Teologo della Casa Pontificia Successore: Emblem of the Papacy SE.svg
Mario Luigi Ciappi 1º dicembre 1989 - 1º dicembre 2005 Wojciech Giertych I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mario Luigi Ciappi {{{data}}} Wojciech Giertych
Predecessore: Vescovo titolare di Tullia
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Roman Andrzejewski 7 ottobre 2003 - 21 ottobre 2003 Luis Morao Andreazza I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roman Andrzejewski {{{data}}} Luis Morao Andreazza
Predecessore: Cardinale diacono e presbitero dei Santi Domenico e Sisto Successore: CardinalCoA PioM.svg
- 21 ottobre 2003 - 31 marzo 2016
(Titolo presbiterale pro illa vice dal 12 giugno 2014)
José Tolentino Mendonça I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} José Tolentino Mendonça
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.