Marco Cornaro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Marco Cornaro
Scanner C608.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Tizianesco-marco-girolamo-corner.jpeg

Tiziano, Il cardinale Marco Corner e il fratello Girolamo, all'investitura di Marco di Girolamo abate di Carrara; olio su tela, Washington D.C., National Gallery of Art.
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 42 anni
Nascita Venezia
1482
Morte Venezia
24 luglio 1524
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 11 dicembre 1503
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
5 ottobre 1500 da Alessandro VI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Marco Cornaro o Corner (Venezia, 1482; † Venezia, 24 luglio 1524) è stato un cardinale e patriarca italiano.

Cenni biografici

Nacque a Venezia nel 1482, terzo degli undici figli di Giorgio del cavalier Marco e di Elisabetta Morosini di Francesco. Il padre, fratello di Caterina, allora regina di Cipro, fu uno dei protagonisti del mondo politico ed economico veneziano del suo tempo. Ammogliò ben tre dei numerosi figli, così da suddividere fra più rami l'immenso patrimonio, mentre Marco e Francesco furono avviati alla carriera ecclesiastica, che onorarono con la porpora cardinalizia.

Già protonotario apostolico, il padre gli ottenne la porpora cardinalizia, costata 15.000 scudi, nel 1500 da papa Alessandro VI. Il 5 ottobre a Venezia ricevette la berretta rossa con il titolo cardinalizio di cardinale diacono di Santa Maria in Portico. Il 1 settembre 1503 giunse a Roma, per partecipare al conclave che elesse papa Pio III e partecipò pure al secondo conclave di quell'anno che vide l'elezione di Giulio II. Ricoprì altre cariche, tra cui quelle di amministratore apostolico della diocesi di Verona dal 1503 sino alla morte; patriarca titolare di Costantinopoli in due periodi dal 1506, e dal 1521 alla morte; amministratore apostolico della diocesi di Famagosta (1503-1504) e vescovo di Padova dal 1517 alla morte.

Dopo la sconfitta della Serenissima ad Agnadello nel 1509, le relazioni tra la Santa Sede e Venezia si fecero molto critiche ma a partire dall'agosto 1509 i due cardinali veneziani Marco Corner e Domenico Grimani ritennero possibile iniziare una lenta, ma continua opera di mediazione fra la Serenissima e la Santa Sede, che culminò in quello che si può considerare il maggior successo diplomatico del Corner, la revoca della scomunica impartita da Giulio II alla Signoria: atto, questo, che sanciva implicitamente il riavvicinamento politico delle due corti.

Alla morte di Giulio II la Repubblica cercò di avanzare la candidatura del Grimani al soglio pontificio, senonché trovò proprio nel cardinal Corner un irriducibile avversario. Infatti dopo la proficua collaborazione nel 1509 i rapporti tra i due prelati si raffreddarono molto. Il Grimani cardinale vescovo, mentre il Corner era semplicemente cardinale diacono, era molto ammirato per l'eloquenza, la preparazione politica, la straordinaria erudizione umanistica e teologica non meno che per la liberalità e generosità. Queste doti suscitarono l'invidia del Grimani, le cui scarse doti culturali male si coniugavano con un'ambizione estrema. Mancò dunque la collaborazione tra i cardinali veneti, ed il Corner riversò i suoi voti sul Medici, che nel marzo 1513 divenne papa col nome di Leone X.

Nel 1520 divenne cardinale protodiacono. Al termine dell'estate dell'anno seguente il Corner si recò a Venezia e di lì, il 25 novembre, partì alla volta di Roma. Fu informato della scomparsa del pontefice durante il viaggio. Partecipò quindi ai conclavi che portarono all'elezione di Adriano VI e di Clemente VII, che come protodiacono incoronò. Per l'incoronazione di due pontefici il cardinale protodiacono poteva accedere all'ordine del cardinali vescovi non appena una sede suburbicaria si rendesse disponibile. Dopo la morte del Grimani (agosto '23), andò a risiedere a palazzo Venezia e assunse il titolo di cardinale presbitero di San Marco. L'anno seguente poté optare per la sede suburbicaria di Albano e pochi mesi dopo per quella di Palestrina.

Nell'estate 1524 corse a Venezia, a causa di una grave malattia del padre. La sua debole fibra non resse però alle fatiche del viaggio, e nella città lagunare venne a morte il 26 luglio 1524.

Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria in Portico Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Battista Zeno 5 ottobre 1500- 19 marzo 1513 Bernardo Dovizi da Bibbiena I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Battista Zeno {{{data}}} Bernardo Dovizi da Bibbiena
Predecessore: Amministratore apostolico di Verona Successore: BishopCoA PioM.svg
Giovanni Michiel 29 novembre 1503 - 24 luglio 1524 Gian Matteo Giberti Gc I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Michiel {{{data}}} Gian Matteo Giberti Gc
Predecessore: Vescovo di Famagosta Successore: BishopCoA PioM.svg
Alvise Cippico Ch 11 dicembre 1503 - 1 luglio 1504 Mattia Ugoni Ch I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alvise Cippico Ch {{{data}}} Mattia Ugoni Ch
Predecessore: Patriarca titolare di Costantinopoli Successore: BishopCoA PioM.svg
Francisco Lloris y de Borja luglio 150630 ottobre 1507 Tamás Bakócz I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francisco Lloris y de Borja {{{data}}} Tamás Bakócz
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria in Via Lata Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pedro Luis de Borja Llançol de Romaní, O.E.S.S.H. 19 marzo 151314 dicembre 1523 Alessandro Cesarini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pedro Luis de Borja Llançol de Romaní, O.E.S.S.H. {{{data}}} Alessandro Cesarini
Predecessore: Vescovo di Nemosia (Limisso) Successore: BishopCoA PioM.svg
Michael Padrolo , O.P. Ch 4 aprile 1514 - 22 marzo 1516 Paulus Borgasius Ch I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Michael Padrolo , O.P. Ch {{{data}}} Paulus Borgasius Ch
Predecessore: Vescovo di Padova Successore: BishopCoA PioM.svg
Sisto Gara della Rovere 9 marzo 1517 - 24 luglio 1524 Francesco Pisani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Sisto Gara della Rovere {{{data}}} Francesco Pisani
Predecessore: Amministratore apostolico di Nardò Successore: BishopCoA PioM.svg
Luigi d'Aragona 24 gennaio 151920 febbraio 1521 Giacomo Antonio AcquavivaPermalink Gc I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi d'Aragona {{{data}}} Giacomo Antonio AcquavivaPermalink Gc
Predecessore: cardinale arciprete della Basilica di San Pietro in Vaticano Successore: StPetersDomePD.jpg
Agostino Trivulzio settembre 1520 – 24 luglio 1524 Francesco Cornaro seniore I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Agostino Trivulzio {{{data}}} Francesco Cornaro seniore
Predecessore: Cardinale Protodiacono Successore: Berretta cardinalizia.png
Amanieu d'Albret 20 dicembre 152014 dicembre 1523 Alessandro Cesarini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Amanieu d'Albret {{{data}}} Alessandro Cesarini
Predecessore: Patriarca titolare di Costantinopoli Successore: BishopCoA PioM.svg
Tamás Bakócz 1521 – 24 luglio 1524 Egidio di Viterbo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Tamás Bakócz {{{data}}} Egidio di Viterbo
Predecessore: Cardinale presbitero di San Marco Successore: CardinalCoA PioM.svg
Domenico Grimani 14 dicembre 1523 – 20 maggio 1524 Francesco Pisani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Grimani {{{data}}} Francesco Pisani
Predecessore: Cardinale vescovo di Albano Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pietro Accolti 20 maggio 1524 – 15 giugno 1524 Lorenzo Pucci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Accolti {{{data}}} Lorenzo Pucci
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pietro Accolti 15 giugno 1524 – 24 luglio 1524 Lorenzo Pucci I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Accolti {{{data}}} Lorenzo Pucci
Bibliografia
  • Giuseppe Gullino, "CORNER, Marco", in Dizionario Biografico Treccani, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.