Mauro Parmeggiani

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Mauro Parmeggiani
Stemma parmeggiani.jpg
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

S.E. Mons. Parmeggiani Vescovo Colore.jpg

{{{didascalia}}}
Aperite Portas Redemptori
Titolo
Vescovo di Palestrina
Vescovo di Tivoli
Età attuale 57 anni
Nascita Reggio Emilia
5 luglio 1961
Morte
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla; Diocesi di Roma
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Reggio Emilia, 18 ottobre 1985 dal vescovo Gilberto Baroni
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 3 luglio 2008 da Benedetto XVI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile San Giovanni in Laterano, 20 settembre 2008 dal card. Camillo Ruini
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Scheda nel sito della CEI
Scheda nel sito della diocesi o congregazione

Mauro Parmeggiani (Reggio Emilia, 5 luglio 1961) è un vescovo italiano.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Mons. Mauro Parmeggiani è nato a Reggio Emilia il 5 luglio 1961. Ha conseguito gli studi ecclesiastici presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Reggio Emilia – Modena – Carpi – Guastalla.

È stato ordinato sacerdote per la diocesi di Reggio Emilia-Guastalla nella cattedrale di Santa Maria Assunta di Reggio Emilia il 18 ottobre 1985 dal vescovo Gilberto Baroni.

Il 25 novembre 1996, con il consenso del suo ordinario, si è incardinato nella diocesi di Roma.

Negli anni del suo ministero presbiterale ha svolto i seguenti incarichi: Vice-Assistente diocesano dell'Azione Cattolica Italiana di Reggio Emilia-Guastalla per il settore giovani e per il MSAC, ha inoltre insegnato Religione cattolica presso l'Istituto Tecnico Industriale "L. Nobili" di Reggio Emilia (1985-1986).

È stato successivamente Segretario particolare del Cardinale Camillo Ruini dal 1986 al 2003: dapprima come Aiutante di Studio della Segreteria Generale della Conferenza Episcopale Italiana (1986-1991), successivamente presso il Vicariato di Roma (1991-2003).

Dopo la celebrazione del Sinodo diocesano, il 1º giugno 1993, è stato nominato Cappellano di Sua Santità. Dal 1º settembre 1993 è Direttore del Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile di Roma che continuerà a dirigere fino al 2008 anche nel nuovo ufficio di Prelato Segretario del Vicariato.

È stato, inoltre: membro del Comitato romano per la preparazione del Grande Giubielo del 2000, Responsabile per la Diocesi di Roma, in seno al Comitato Nazionale per la preparazione e celebrazione della Giornata Mondiale della Gioventù del 2000, Incaricato del Settore Pastorale Giovanile nella Commissione per la Famiglia e la Vita della Conferenza Episcopale Laziale; dal 2004, membro del Consiglio di Amministrazione Opera Romana per la Preservazione della Fede e per la Provvista di Nuove Chiese in Roma e dal 2007 Presidente della Fondazione "Mons. Placido Nicotra".

Il ministero episcopale

Il 3 luglio 2008 è stato nominato vescovo di Tivoli. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 20 settembre successivo in San Giovanni in Laterano da parte del cardinale Camillo Ruini, coconsacranti il cardinale Agostino Vallini e l'arcivescovo Giovanni Paolo Benotto.

Il 31 luglio 2017 è stato nominato amministratore apostolico di Palestrina; il 19 febbraio 2019 ne diviene vescovo, avendo papa Francesco unito in persona episcopi la sede di Tivoli con quella di Palestrina. Il 17 aprile prenderà possesso della sede suburbicaria nella cattedrale di Sant'Agapito martire.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Tivoli Successore: Stemma vescovo.png
Giovanni Paolo Benotto dal 3 luglio 2008 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Paolo Benotto {{{data}}} in carica
Predecessore: Vescovo di Palestrina Successore: BishopCoA PioM.svg
Domenico Sigalini dal 19 febbraio 2019 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Sigalini {{{data}}} in carica
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.