Michele Scandiffio

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Michele Scandiffio
Michele Scandiffio's coa.jpg
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Michele Scandiffio.jpg

Caritas Christi urget nos
Titolo
Arcivescovo emerito di Acerenza
Età attuale 91 anni
Nascita Pomarico
29 settembre 1928
Morte
Sepoltura
Appartenenza Arcidiocesi di Matera-Irsina
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Matera, 8 luglio 1951
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 30 aprile 1988 da Giovanni Paolo II
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Cattedrale di Matera, 9 luglio 1988 dal card. Michele Giordano
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Arcivescovo di Acerenza
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
[370 Scheda] nel sito della CEI
Scheda nel sito della diocesi o congregazione

Michele Scandiffio (Pomarico, 29 settembre 1928) è un arcivescovo emerito italiano. È stato arcivescovo di Acerenza dal 30 aprile 1988 al 27 luglio 2005, ora Vescovo emerito della Diocesi di Acerenza.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

È stato ordinato sacerdote l'8 luglio 1951. Ha compiuto gli studi ginnasiali nel Pontificio Seminario Regionale di Potenza, quelli liceali e filosofici presso il Pontificio Seminario di Molfetta, quelli teologici nel Pontificio Seminario "Pio XI" di Salerno.

Il ministero episcopale

Il 30 aprile 1988 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Acerenza; ha ricevuto la consacrazione episcopale il 9 luglio successivo nella Cattedrale di Matera per l'imposizione delle mani del cardinale Michele Giordano, arcivescovo di Napoli, co-consacranti gli arcivescovi Giuseppe Vairo e Ennio Appignanesi. Ha iniziato il suo servizio pastorale il 3 settembre dello stesso anno.

Suo principale impegno è stata la formazione permanente del clero e la catechesi vocazionale: durante il suo episcopato ha ordinato quindici nuovi sacerdoti diocesani. A conclusione del nono centenario dell'edificazione della Cattedrale di Acerenza ha celebrato il Congresso Eucaristico Diocesano, preceduto dai congressi eucaristici parrocchiali. La preparazione al Giubileo del 2000 lo ha visto impegnato, unitamente al suo presbiterio, nella celebrazione di tre convegni ecclesiali e nella Peregrinatio Mariae.

Ha trasformato l'antica struttura del seminario in museo diocesano d'arte sacra. Con i fondi della CEI ha assicurato la dotazione di case canoniche per le parrocchie che ne erano sprovviste.

Dal 27 luglio 2005 è arcivescovo emerito.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo di Acerenza Successore: Stemma arcivescovo.png
Francesco Cuccarese 30 aprile 1988 - 27 luglio 2005 Giovanni Ricchiuti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Cuccarese {{{data}}} Giovanni Ricchiuti
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.