Paul Joseph Jean Poupard

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Paul Joseph Jean Poupard
Cardinale
Poupardstemma.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Episcopus vobis vobiscum Christianus

Poupardimmagine.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di Santa Prassede
Incarichi attuali
Età attuale 93 anni
Nascita Bouzillé
30 agosto 1930
Morte
Sepoltura
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 18 dicembre 1954 da mons. Stanislas Courbe
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 2 febbraio 1979 da Giovanni Paolo II
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 6 aprile 1979 dal cardinale Gabriel Auguste François Marty
Elevazione ad Arcivescovo 27 giugno 1980
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
25 maggio 1985 da Giovanni Paolo II (vedi)
Deposto dal cardinalato
Cardinale da
Cardinale da 39 anni, 1 mese e 29 giorni
Cardinale elettore NO (fino al 30 agosto 2010)
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi passati
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Paul Joseph Jean Poupard (Bouzillé, 30 agosto 1930) è un cardinale francese, presidente emerito del Pontificio Consiglio della Cultura e del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso.

Biografia

Formazione e ministero sacerdotale

È stato ordinato sacerdote il 18 dicembre 1954 e subito ha iniziato l'attività di insegnante, senza trascurare l'approfondimento degli studi e l'impegno in campo pastorale.

Laureatosi in Teologia e in Storia all'Università della Sorbona, discutendo una tesi riguardante i rapporti tra la ragione e la fede e tra la Chiesa e lo Stato, e ottenuto il diploma della Scuola di Alti Studi, nella sezione delle Scienze religiose, ha poi ricoperto numerosi incarichi. Tra l'altro, dal 1958 al 1959, è stato addetto del Centro nazionale della Ricerca Scientifica e, dal 1959 al 1971, Officiale della Segreteria di Stato e Cappellano dell'Istituto San Domenico in Roma. In questa veste è stato presente alla solenne apertura dei lavori del Concilio Vaticano II ed ha svolto il suo servizio al fianco di Giovanni XXIII e Paolo VI.

Ministero episcopale

Rientrato in Francia, ha ricoperto per dieci anni la carica di Rettore dell'Istituto Cattolico di Parigi, ed il 2 febbraio 1979 è stato eletto Vescovo titolare di Usula e nominato nel contempo Ausiliare dell'Arcivescovo di Parigi. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 6 aprile successivo e nello stesso periodo è stato chiamato a far parte del collegio dei membri della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli e del Segretariato per i Non Cristiani.

È stato Vice-Presidente della Società di Storia della Chiesa di Francia, membro del Consiglio Superiore della Scuola pratica degli Alti Studi e dell'Alto Comitato di lingua francese e dell'Accademia delle Belle Lettere, Scienze e Arti di Angers.

Il 27 giugno 1980, quando ricopriva la carica di Vescovo Ausiliare di Parigi, Giovanni Paolo II lo ha promosso Arcivescovo, chiamandolo ad assumere la carica di Pro-Presidente del Segretariato per i Non Credenti alla quale, due anni dopo, ha aggiunto quella di Presidente del Comitato Esecutivo del neo costituito Pontificio Consiglio per la Cultura.

Cardinalato

Giovanni Paolo II lo ha creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 25 maggio 1985, conferendogli la diaconia Sant'Eugenio. Il 29 gennaio 1996 ha optato per l'ordine dei Cardinali presbiteri e ricevette il titolo di Santa Prassede.

Dal 27 maggio 1985 è stato Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo con i non Credenti fino al 4 aprile 1993, quando il suddetto è stato fuso con il Pontificio Consiglio della Cultura.

Dal 19 aprile 1988 al 3 settembre 2007 è stato Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura.

Il 29 gennaio 1996, ha assunto il Titolo di Santa Prassede.

È stato Presidente delegato alla seconda Assemblea speciale per l'Europa del Sinodo dei Vescovi nel 1999.

L'11 marzo 2006, il Santo Padre Benedetto XVI, al fine di favorire un dialogo più intenso fra gli uomini di cultura e gli esponenti delle varie religioni, ha unito la presidenza del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso a quella del Pontificio Consiglio della Cultura, nominando il Cardinale Poupard Presidente anche del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, fino al 25 giugno 2007.

È membro della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, della Congregazione per l'Educazione Cattolica, del Pontificio Consiglio per i Laici e del Pontificio Consiglio per la promozione dell'Unità dei Cristiani.

Onorificenze

Onorificenze francesi

Commendatore dell'ordine della Legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'ordine della Legion d'onore
Commendatore dell'Ordre des arts et des lettres - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordre des arts et des lettres

Onorificenze straniere

Cavaliere di gran croce dell'ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede)
Grand'Ufficiale dell'Ordine della Stella di Romania (Romania) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine della Stella di Romania (Romania)
— 13 settembre 2004[1][2]

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Usula Successore: BishopCoA PioM.svg
José Vázquez Díaz, O. de M. 2 febbraio 1979-25 maggio 1985
Titolo personale di arcivescovo dal 27 giugno 1980
Giovanni Marra I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
José Vázquez Díaz, O. de M. {{{data}}} Giovanni Marra
Predecessore: Pro-presidente del Segretariato per i Non Credenti Successore: Emblem Holy See.svg
Franz König 27 giugno 1980-27 maggio 1985 sé stesso come presidente I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Franz König {{{data}}} sé stesso come presidente
Predecessore: Cardinale diacono di Sant'Eugenio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Umberto Mozzoni 25 maggio 1985-29 gennaio 1996 Francesco Colasuonno I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Umberto Mozzoni {{{data}}} Francesco Colasuonno
Predecessore: Presidente del Segretariato per i Non Credenti Successore: Emblem Holy See.svg
sé stesso come pro-presidente 27 maggio 1985-30 giugno 1988 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
sé stesso come pro-presidente {{{data}}} -
Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura Successore: Emblem Holy See.svg
Gabriel-Marie Garrone 19 aprile 1988-3 settembre 2007 Gianfranco Ravasi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gabriel-Marie Garrone {{{data}}} Gianfranco Ravasi
Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo con i Non Credenti Successore: Emblem Holy See.svg
- 28 giugno 1988-25 marzo 1993 soppresso I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} soppresso
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Prassede Successore: CardinalCoA PioM.svg
Owen McCann dal 29 gennaio 1996 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Owen McCann {{{data}}} in carica
Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso Successore: Emblem Holy See.svg
Michael Louis Fitzgerald, M.Afr. 11 marzo 2006-25 giugno 2007 Jean-Louis Tauran I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Michael Louis Fitzgerald, M.Afr. {{{data}}} Jean-Louis Tauran
Predecessore: Prefetto della Commissione per le Relazioni Religiose con i Musulmani Successore: Emblem Holy See.svg
Michael Louis Fitzgerald, M.Afr. 11 marzo 2006-1º settembre 2007 Jean-Louis Tauran I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Michael Louis Fitzgerald, M.Afr. {{{data}}} Jean-Louis Tauran
Collegamenti esterni