Beata Maria Romero Meneses

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Maria Romero Meneses, F.M.A.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Beata
{{{note}}}

Maria Romero Meneses.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 75 anni
Nascita Granada di Nicaragua
13 gennaio 1902
Morte San José di Costa Rica
7 luglio 1977
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1923
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 14 aprile 2002, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 7 luglio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Scheda nel sito della diocesi o congregazione
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 7 luglio, n. 16:
« A León in Nicaragua, beata Maria Romero Meneses, vergine dell'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, che nei territori della Costarica si adoperò con bontà per l'istruzione delle giovani donne, specialmente povere ed abbandonate, e diffuse con zelo la pietà verso l'Eucaristia e la Beata Vergine Maria. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

La Beata Maria Romero Meneses (Granada di Nicaragua, 13 gennaio 1902; † San José di Costa Rica, 7 luglio 1977) è stata una suora nicaraguense, appartenente all'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Biografia

Nasce in una famiglia molto agiata: il padre era ministro della Repubblica del Nicaragua.

A dodici anni entrò nel collegio delle Figlie di Maria Ausiliatrice, dove insegnava musica e lavorava all'oratorio festivo, dove constatò da vicino la povertà di molte ragazze.

Pronunciati i voti perpetui nel 1923, fu inviata a San José di Costa Rica, che divenne la sua seconda patria.

Fu destinata ad insegnare nel collegio delle giovanette abbienti, ma il suo pensiero era sempre rivolto ai fanciulli poveri e abbandonati. Formò così, scegliendole tra le sue migliori allieve, le discepole per l'Opera degli Oratori, che lei chiamava "las misioneritas": andavano nelle capanne dei poveri, aiutavano a pulire, portavano viveri e vestiti raccolti da suor Maria e facevano catechesi.

Grazie all'opera volontaria di medici specialisti riuscì a dare vita a un poliambulatorio che assicurava l'assistenza medica ai più svantaggiati; in esso erano disponibili anche sale per la catechesi e l'alfabetizzazione, oltre a una cappella.

Per le famiglie senza tetto fece le ciudadelas de María Auxiliadora: un'opera che continua tuttora per l'interessamento dei suoi collaboratori attraverso l'Associazione laica di Asayne (Asociación Ayuda a los Necesitados).

Per diffonedere la devozione a Maria Ausiliatrice fece costruire una chiesa nel centro di San José.

Seppe unire all'azione caritativa anche un'intensa vita contemplativa, che la rese una ricercata consigliera spirituale: dei suoi "Escritos Espirituales" sono stati stampati già vari volumi.

Morì d'infarto il 7 luglio 1977. Il governo costaricano l'ha dichiarata cittadina onoraria della nazione.

La sua salma riposa a San José de Costa Rica, presso la grande opera da lei fondata come Casa de la Virgen e Obra social.

Culto

Maria Romero Meneses è stata beatificata il 14 aprile 2002 da papa Giovanni Paolo II.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.