San Callisto Caravario

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Callisto Caravario, S.D.B.
Presbitero · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
Martire

S.CallistoCaravario.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 26 anni
Nascita Torino
18 giugno 1903
Morte Li Thau Tseui
25 febbraio 1930
Sepoltura
Appartenenza Società Salesiana di San Giovanni Bosco
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale maggio 1929
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 15 maggio 1983, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione 1º ottobre 2000, da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 25 febbraio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Scheda nel sito della diocesi o congregazione
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 25 febbraio, n. 13:
« Sulle rive del fiume Beijang vicino alla città di Shaoguan nella provincia del Guandong in Cina, santi martiri Luigi Versiglia, vescovo, e Callisto Caravario, sacerdote della Società Salesiana, che subirono il martirio per aver dato assistenza cristiana alle anime loro affidate. »

San Callisto Caravario (Torino, 18 giugno 1903; † Li Thau Tseui, 25 febbraio 1930) è stato un presbitero e martire italiano. In Cina con il vescovo Luigi Versiglia fu trucidato da dei malviventi nel tentativo di difendere le donne della missione.

Biografia

Frequentò parte delle scuole elementari presso l'istituto salesiano San Giovanni Evangelista e gli studi ginnasiali a Valdocco. Entrò come novizio della comunità salesiana nell'agosto del 1918.

Nel 1921 incontrò monsignor Luigi Versiglia e attratto dalla vocazione missionaria gli promise di raggiungerlo in Cina.

Conseguita la maturità classica fu inviato come assistente degli artigiani presso l'oratorio di Valdocco.

Nel 1924 venne destinato alle missioni cinesi, e per due anni rimase presso la missione salesiana di Shanghai dove imparò il cinese. Nel 1926 l'esercito comunista obbligò i cattolici ad abbandonare la città e i salesiani si rifugiano a Timor dove dopo due anni furono di nuovo costretti a partire.

Nel maggio del 1929 venne ordinato sacerdote.

Pochi mesi dopo, nel febbraio del 1930, accompagnò il suo vescovo Luigi Versiglia e alcuni catechisti cinesi, nella visita pastorale alla missione di Lin-chow.

Durante questo viaggio, la barca su cui viaggiavano venne sequestrata da una banda di malviventi, intenzionati a chiedere un riscatto per il rilascio della comitiva.

Il vescovo e il sacerdote, nel tentativo di difendere le donne della missione, vennero dapprima malmenati e poi martirizzati tramite fucilazione il 25 febbraio 1930.

Culto

Monsignor Luigi Versiglia e don Callisto Caravario furono dichiarati martiri nel 1976 da papa Paolo VI; papa Giovanni Paolo II li beatificò il 15 maggio 1983. Furono canonizzati il 1º ottobre 2000.

La loro memoria liturgica ricorre il 25 febbraio.

Voci correlate
Collegamenti esterni
  • Video con un breve racconto della vita di San Callisto Caravario

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.