Beato Bronislao Markiewicz

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beato Bronislao Markiewicz, C.S.M.A.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Beato
Fondatore dei Micaeliti

Bronislaw Markiewicz.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 69 anni
Nascita Pruchnik
13 luglio 1842
Morte Miejsce Piestowe
29 gennaio 1912
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Przemyśl
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1887
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 15 settembre 1867
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il 2 luglio 1994, da Giovanni Paolo II
Beatificazione 19 giugno 2005, da Benedetto XVI
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 30 gennaio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it

Il Beato Bronislao Markiewicz (polacco: Bronislaw Markiewicz; Pruchnik, 13 luglio 1842; † Miejsce Piestowe, 29 gennaio 1912) è stato un presbitero e fondatore polacco della Congregazione di San Michele Arcangelo e delle Suore di San Michele Arcangelo.

Biografia

Nacque in Galizia, nella Polonia meridionale, sesto di undici figli, in una famiglia cristiana piccolo-borghese. Durante l'infanzia, Bronislao affrontò fame, povertà e persecuzioni, incontrate a scuola a causa della sua fede.

Il 15 settembre 1867 fu ordinato sacerdote. Si dedicò intensamente all'insegnamento del catechismo e all'apostolato tra i carcerati e dei giovani emarginati.

Rimase affascinato dalla spiritualità di don Bosco, con cui condivideva l'amore per la gioventù: chiese e ottenne di far parte della Società Salesiana e nel 1887 emise i voti perpetui nelle mani di don Bosco stesso.

Dopo sette anni trascorsi in Italia, nel 1892 tornò in Polonia come parroco a Miejsce, dove poté dedicarsi ai giovani poveri e abbandonati. Staccatosi per delle incomprensioni dai Salesiani, fondò la "Società Temperanza e Lavoro". Nove anni dopo la sua morte la società, nei suoi due rami maschile e femminile, sarebbe stata riconosciuta dalla Chiesa: nacquero così la Congregazione di San Michele Arcangelo e le Suore di San Michele Arcangelo.

Padre Bronislao, infatti, raccomandava ai suoi figli spirituali, oltre alla devozione all'Eucarestia e alla Madonna, anche quella a San Michele, che indicava come protettore nella quotidiana lotta contro il Male.

Mori a Miejsce Piestowe il 29 gennaio 1912.

Culto

Sia in vita che dopo la morte, fu considerato un uomo fuori del comune. Aumentando sempre più la fama di santità di padre Bronislao, i superiori dei due Istituti religiosi di San Michele Arcangelo, da lui fondati, chiesero al vescovo di Przemyśl di istruire il processo di beatificazione del loro fondatore apertosi nel 1958. Completato l'intero iter della causa, il 2 luglio 1994, alla presenza di Papa Giovanni Paolo II, fu promulgato il decreto sull'eroicità delle virtù e dieci anni dopo il 20 dicembre 2004, il decreto sul miracolo operato da Dio per l'intercessione di padre Bronislao. Il 19 giugno 2005 è stato proclamato beato, con Lettera Apostolica[1] di Papa Benedetto XVI, pubblicata in Polonia dal cardinale Józef Glemp.

Note
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.