San Luigi Versiglia

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Luigi Versiglia, S.D.B.
Stemma vescovo.png
Vescovo · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
Martire

90079AF.JPG

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 56 anni
Nascita Oliva Gessi
5 giugno 1873
Morte Li Thau Tseui
25 febbraio 1930
Sepoltura
Appartenenza Società Salesiana di San Giovanni Bosco
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 21 dicembre 1895
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 9 gennaio 1921
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo titolare di Caristo
Vescovo di Shaoguan
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 15 maggio 1983, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione 1º ottobre 2000, da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 25 febbraio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi Baculo pastorale
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
Scheda su santiebeati.it
Scheda nel sito della diocesi o congregazione
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 25 febbraio, n. 13:
« Sulle rive del fiume Beijang vicino alla città di Shaoguan nella provincia del Guandong in Cina, santi martiri Luigi Versiglia, vescovo, e Callisto Caravario, sacerdote della Società Salesiana, che subirono il martirio per aver dato assistenza cristiana alle anime loro affidate. »

San Luigi Versiglia (Oliva Gessi, 5 giugno 1873; † Li Thau Tseui, 25 febbraio 1930) è stato un vescovo e martire italiano, fucilato in Cina nell'eroico tentativo di salvare dalla violenza delle ragazze da un gruppo di banditi. Fu canonizzato da Giovanni Paolo II il 1° ottobre del 2000.

Biografia

Formazione

A dodici anni venne inviato a Torino a studiare nell'istituto dei Salesiani di San Giovanni Bosco; allora non pensava ancora di divenire sacerdote, ma veterinario. Poco dopo don Bosco morì, senza aver potuto avere un colloquio con il ragazzo, cui aveva anticipato di avere qualcosa di importante da dirgli. Questo tuttavia colpì molto Luigi, che nel 1889 entrò nella congregazione salesiana. Frequentò la facoltà di filosofia all'Università Gregoriana di Roma, e a ventidue anni fu ordinato sacerdote. L'anno dopo era direttore dei novizi salesiani a Genzano di Roma, ma la sua vera vocazione erano le missioni. Nel 1906 partì per la Cina: a Macao fu direttore spirituale della casa salesiana, dove espletò un intenso lavoro sia spirituale sia materiale, specie in favore degli orfani.

Vescovo di Shaoguan

Nel 1920 fu consacrato vescovo di Schiu Chow, nella regione del Kwangtung, nel sud della Cina. Erano tempi difficili, per i contrasti politici, le tensioni sociali, la diffusa criminalità. Qui il vescovo Versiglia continuò il suo lavoro; aprì scuole e seminari; e fu apprezzato anche dai non cattolici.

Il martirio

Il 23 febbraio 1930 il vescovo con il giovane missionario Callisto Caravario, due maestri, le loro giovani sorelle e una catechista, partirono in visita pastorale per la missione di Lin-chow, in una zona devastata dalla guerra civile. Il pericolo maggiore per i missionari cristiani era rappresentato dai guerriglieri comunisti e dai pirati. Il 25 febbraio, una decina di banditi fermò la barca, chiedendo cinquecento dollari per lasciarla passare, minacciando di morte i passeggeri. Quando si accorsero delle ragazze a bordo, decisero di rapirle, ma monsignor Versiglia e don Caravario cercarono di impedirlo con tutte le forze, tra le percosse dei briganti. Sopraffatti, furono condotti in un bosco vicino e lì fucilati. Le tre ragazze e i due giovani che erano con loro avrebbero poi testimoniato il coraggio e la serenità con cui il vescovo Versiglia e don Caravario avevano affrontato la morte. Persino uno degli esecutori avrebbe detto:

« Sono cose inspiegabili, ne abbiamo visti tanti... tutti temono la morte. Questi due invece sono morti contenti e queste ragazze non desiderano altro che morire... »

Le tre ragazze furono liberate alcuni giorni dopo dall'esercito regolare.

Culto

Monsignor Luigi Versiglia e don Callisto Caravario furono dichiarati martiri nel 1976 da papa Paolo VI; papa Giovanni Paolo II li beatificò il 15 maggio 1983. Furono canonizzati il 1º ottobre 2000.

La loro memoria liturgica ricorre il 25 febbraio.

Predecessore: Vescovo di Shaoguan Successore: Stemma vescovo.png
nessuno 22 aprile 1920 - 25 febbraio 1930 Ignazio Canazei I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
nessuno {{{data}}} Ignazio Canazei
Predecessore: Vescovo titolare di Caristo Successore: Stemma vescovo.png
Pietro La Fontaine 22 aprile 1920 - 25 febbraio 1930 Ignazio Canazei I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro La Fontaine {{{data}}} Ignazio Canazei
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.